Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Per essere bella, una casa con portico deve rispettare le vecchie regole delle proporzioni e della simmetria. Né può essere fatto di qualsiasi cosa
Per essere bella, una casa con portico deve rispettare le vecchie regole delle proporzioni e della simmetria. Né può essere fatto di qualsiasi cosa
Architetto Paweł Wład Kowalski
I buoni materiali e il loro uso corretto aiuteranno a creare una bella casa
Il più semplice possibile è una delle garanzie fondamentali di successo nel campo dell'architettura unifamiliare
Attenzione bruttezza! Sotto un simile tetto potrebbe esserci un attico, ma c'è una porta d'ingresso? La soluzione può essere pratica, ma garantisce che la casa perda la possibilità di essere definita carina
Lascia che la colonna sia una colonna! L'ingresso è contrassegnato da colonne massicce: sembra solido e sicuro con la base e la testa. Pali stretti, tecnologicamente possibili, distruggerebbero questo effetto
Attenti alla bruttezza! Una casa fatta di materiali di bassa qualità diventa rapidamente brutta
Attenti alla bruttezza! Vetro, struttura quasi piatta invece di un tetto. È spaventoso da guardare!
Attenti alla bruttezza! A cosa servono le ringhiere sotto le finestre? Le soluzioni ridondanti non aggiungono bellezza, al contrario: possono rovinare una casa completamente di successo.
Attenzione alla bruttezza: un tetto di dimensioni disumane non può che deturpare l'edificio e l'ambiente circostante
Paweł Wład Kowalski, architetto, proprietario dello studio di architettura WM Pracownia Projektowania Miasta, dove vengono creati progetti di architettura e costruzione multisettoriali, piani di sviluppo del territorio, animazioni e visualizzazioni al computer.
Un campo importante dell'attività dell'architetto sono i progetti di case unifamiliari, bifamiliari, villette a schiera e atriali. Soprattutto: sempre funzionale. Nel suo studio si costruiscono sia case modeste che signorili, economiche da gestire e con ricchi arredi; tale sviluppato con cataloghi di progetto in mente, così come i singoli progetti.
Il nostro obiettivo è la bellezza e l'armonia, la completa soddisfazione con l'architettura. I nostri concetti architettonici ci consentono di costruire con materiali e tecnologie locali. Le nostre case possono essere disposte all'interno in vari modi, soddisferanno sempre diverse esigenze funzionali - dichiara l'architetto.
Chiunque si chieda come dovrebbe essere la sua futura casa dovrebbe fare riferimento alle considerazioni di Vitruvio, architetto e ingegnere romano che, più di duemila anni fa, nel trattato "Sull'architettura dei dieci libri", affermò che quando costruiva una casa, lasciati guidare da tre principi: durevolezza, scopo e bellezza.
Come ottenerli? "La durabilità sarà raggiunta quando la selezione di molti materiali da costruzione viene effettuata con attenzione, senza essere guidati dalla avarizia; intenzionalità - da una pianificazione spaziale impeccabile, uso illimitato e tenendo conto dei lati del mondo appropriati allo scopo degli edifici; la bellezza sarà assicurata se l'aspetto dell'edificio è bello e squisito, e le dimensioni delle sue singole parti sono basate sui principi della proporzione ". Non è sorprendentemente attuale?
Vitruvio guardava all'architettura dalla prospettiva dell'esperienza umana, dal punto di vista dell'uomo comune, dei suoi bisogni e sentimenti, e non dal punto di vista di presupposti creativi astratti e idee originali. Allo stesso modo è bene guardare all'architettura anche adesso, soprattutto nel contesto di una casa unifamiliare.
Se la convinzione che l'edificio sia un insieme composto da tanti elementi che non possono essere considerati separatamente accompagnasse più spesso le nostre considerazioni sulla casa, gli edifici che ci circondano ne beneficerebbero in modo significativo. È impossibile creare una casa come se fosse composta da elementi separati, alcuni dei quali servono solo un ruolo costruttivo, altri un ruolo funzionale e altri sono stati creati esclusivamente per la decorazione.
Cinque principi di durabilità, ovvero la selezione appropriata di materiali e strutture
Il materiale utilizzato per erigere la casa deve apparire appropriato al suo ruolo e dare all'edificio una forma coerente con le sue proprietà naturali. Come si può ottenere questo risultato?
1 Non lasciare che la pietra penda sopra la tua testa. L'esperienza e il cosiddetto "buon senso" sono importanti nella ricezione dell'architettura. L'idea è quella di utilizzare, ad esempio, pietra pesante - legata naturalmente al suolo - per gettare fondazioni, muri e spessi pilastri e rinunciare a trattarla come un ornamento su cui si incolla. È preferibile utilizzare materiali più leggeri, come il legno, per decorare e rifinire le parti superiori della facciata. Dopotutto, non ci piacciono i massi che pendono sulle nostre teste!
2. Lasciar defluire facilmente l'acqua dal tetto. Se assumiamo che il compito principale del tetto nel nostro clima sia proteggere l'interno dalle piogge, vale la pena dotarlo di una pendenza adeguata in modo che la pioggia possa gocciolare facilmente e rapidamente dalla sua superficie.
Dovremmo anche proteggere le pareti dalle gocce d'acqua, da qui la necessità di una grondaia e di una fascia di ghiaia, senza la quale la casa sembra infinita.
3. Rendi solido il palo. I materiali da costruzione contemporanei consentono di sostituire un pilastro spesso con un palo in acciaio sottile. Quando guardiamo un corpo pesante sostenuto da un pilastro sottile, abbiamo inconsciamente paura che non sopporti il peso trasportato. Allo stesso modo, con la sostituzione del tetto spiovente con un tetto piano, con drenaggio dell'acqua all'interno, in modo che sulla facciata non compaiano grondaie e pluviali. Ciò crea una dissonanza tra la conoscenza istintiva dell'osservatore della forza e della funzione di particolari materiali e ciò che vede.
Abbiamo la sensazione di una forma architettonica, codificata dall'esperienza di generazioni, dalla quale possiamo leggere a cosa serve, se è durevole, quali sono le sue conseguenze funzionali e operative.
4. Lascia che il materiale da costruzione appaia così com'è. Quando il materiale da cui sono realizzati i singoli elementi della casa non soddisfa le aspettative di una persona sulla sua forza e scopo, si sentirà inconsciamente riluttante a tale architettura, anche se è stato assicurato che fosse moderna e sicura.
L'architettura che non fornisce un senso di sicurezza e durevolezza non sarà mai - nella percezione comune - bella.
Se l'intero edificio è realizzato con materiali che vengono utilizzati in conformità con le loro proprietà, non solo gli daranno la giusta forma e aspetto, ma faranno anche sentire a chi guarda la casa la sua durata e solidità, che si tradurrà rapidamente in accettazione della sua forma .
Pertanto, anche se strutturalmente non ha importanza, oggi è ancora meglio realizzare un palo più spesso invece di uno sottile e non estendere troppo all'esterno dell'edificio i balconi dall'aspetto pesante con ringhiere in pietra.
5. Lascia che sia il materiale a dettare la forma. Molti materiali da costruzione diversi sono usati per costruire case: cemento, legno, acciaio, vetro, plastica; tuttavia, nel rispetto della varietà delle forme degli elementi della casa che ne compongono, dovremmo adattarci alle loro caratteristiche naturali. E anche quando le moderne tecnologie consentono di ignorare determinate proprietà di materiali specifici (ad esempio, la fragilità del vetro viene eliminata applicando su di essi speciali pellicole), vale la pena di non utilizzare eccessivamente queste strutture tecnologiche e di affidarsi alla tradizione locale "eterna".
Si noti che una classica casa in legno ha una sua forma caratteristica, completamente diversa da una casa in mattoni o pietra. È simile con i dettagli. A seconda del materiale con cui sono realizzati, hanno forme e caratteri completamente diversi. Non vanno mescolati tra loro, perché ognuno di loro trasmette emozioni diverse attraverso la sua forma, racconta una storia diversa derivante dalle diverse condizioni d'uso e costruttive della casa. Alcuni sono appropriati per un clima caldo, alcuni per un clima gelido, alcuni per un'area desertica e alcuni per una giungla. Un edificio "assemblato" da elementi provenienti da "diverse parrocchie" è percepito come disordinato e caotico - come un romanzo in cui ogni parola è scritta in una lingua diversa. Non creiamo case del genere!
Il mercato delle costruzioni offre oggi una gamma così ampia di soluzioni già pronte per vari elementi della casa che non c'è problema a selezionare materiali e dettagli in modo tale che si abbinino stilisticamente tra loro.
Cinque principi di intenzionalità: una
casa funzionale Una casa residenziale costruita con materiali deperibili ha poche possibilità di diventare un edificio attraente agli occhi dei destinatari. Torniamo a Vitruvio: "Bisogna costruire diversamente le case di città, le fattorie in campagna in modo diverso, diversamente per i banchieri (…) E in generale, la disposizione degli edifici dovrebbe essere adattata alle persone che le useranno". Non suona attualmente?
1. Lascia che la forma della casa corrisponda al suo rango e al suo scopo. Vediamo come appaiono piccole case caricaturali con portici di corte o una cascata di scale di palazzo. I loro progettisti sono schiavi dello pseudo prestigio, proprio come quelli che "modernizzano" le loro case rivestendone le facciate con materiali usati nei padiglioni commerciali o negli autosaloni. Vogliono invitare tutti i passanti? O forse stanno pianificando una vendita qui? Una casa dovrebbe essere una casa, un padiglione commerciale - un padiglione e un edificio per uffici - un edificio per uffici.
2. Che la modestia sia nel prezzo. Osservo con preoccupazione i progetti di case promossi, in cui tutto viene inventato di nuovo, solo per ottenere l'effetto di una composizione a cui nessuno ha pensato prima. Gli abitanti di tali case a volte non sono trattati come attori che dovrebbero recitare una commedia inventata da un architetto e la casa - come un'installazione scenica?
3. Lasciate che l'ordine sia mantenuto. La pianta funzionale della casa ha una pianta ben formata da secoli. Meglio non disturbarlo inutilmente. Se l'ospite in visita saprà immediatamente da che parte andare nella zona giorno e dove si trova l'area privata, il che non è appropriato, significa che questo ordine eterno nella casa è stato preservato. Nessuno si perde o si rompe la testa con noi, anche quando la luce si spegne durante la tempesta più grande. E questo è tutto.
4. Lascia che ciò che deve cambiare cambi. Tuttavia, ci sono elementi dell'edificio che devono cambiare perché le nostre vite cambiano. Ad esempio: la cucina. Oggi non è più solo un luogo di lavoro come una volta, ma un luogo di incontro per i membri della famiglia e i loro ospiti. Svolge funzioni simili alla sala da pranzo e al soggiorno, quindi è diventato logico combinare queste stanze in un tutt'uno. Un cambiamento importante in una casa moderna è anche la modifica dei compiti della zona d'ingresso. Poiché i padroni di casa di solito entrano in una casa moderna attraverso il garage, il popolare ed elaborato portico con spazio per le scarpe diventa ridondante. Invece, è meglio pianificare un comodo guardaroba da qualche altra parte nell'edificio. Perché ogni cosa ha il suo posto e il suo tempo.
5. Tenere la casa calda e sicura. Da quando è stato costruito il primo rifugio, le persone hanno cercato calore in casa. Le dimensioni delle stanze, le loro proporzioni e la loro posizione reciproca dovrebbero fornire ai residenti la possibilità di utilizzarle senza lo stress del riscaldamento. In caso contrario, è il momento di cercare qualcos'altro: più efficiente dal punto di vista energetico. Lo stesso vale per un senso di sicurezza, soprattutto durante il sonno. Una casa dove non puoi dormire bene è una casa mal costruita. Nulla è cambiato qui da secoli.
Bellezza in architettura
Ci sono ancora problemi nel catturare l'essenza della bellezza, soprattutto perché oggi si crede comunemente che i gusti non siano discussi.
Allora come definisci la bellezza come categoria architettonica? Tutto fatto di materiali decenti e durevoli è utile e funzionale, automaticamente anche bello? Non necessariamente. Certamente, tuttavia, mantenere la prospettiva "umana" usata da Vitruvio può aiutare a creare un buon edificio.
Sappiamo che le cose belle sono quelle con proporzioni armoniose. Tuttavia, è possibile impostare una formula universale che aiuti a realizzarli? Siamo tutti d'accordo sul fatto che ci siano tali relazioni tra i vari elementi che co-creano qualsiasi forma che percepiamo come armoniosa e ordinata. Li troviamo nella costruzione di impianti, nella musica e anche nell'architettura. L'esempio dell'applicazione del terzo principio vitruviano - il principio della bellezza - è costruire una casa secondo la proporzione di questa divisione.
Ciò che è impermanente e non funzionale è brutto
Probabilmente non c'è investitore o architetto che non si sognerebbe di creare un bell'edificio. Allora perché c'è così tanta bruttezza intorno a noi? La mia tesi è che ciò sia dovuto principalmente alla violazione dei principi della durabilità dei materiali e della finalità delle soluzioni. Cosa fare per avere successo? Forse vale la pena iniziare ricordando ciò che teoricamente sappiamo, ma in pratica spesso lo dimentichiamo. Che qualsiasi stranezza e risparmio eccessivo di solito non aiutano le case. Lascia che le foto qui sotto siano un buon avvertimento.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Dalla fine

Energico e spontaneo: allontanarsi dal lavoro…

Una lampada alla moda che puoi realizzare da solo

La lampadina, fino a poco tempo fa accuratamente nascosta sotto un paralume o paralume, oggi è diventata essa stessa una decorazione. Guarda come visualizzarlo in modo interessante. Questa lampada alla moda facilmente ...…

Cornice in schiuma

Per una foto di famiglia, un'immagine dipinta da un bambino: una cornice leggera. Nessuno sforzo o strumenti complicati. Costo dei materiali 10; tempo di esecuzione 1,5 ...…