Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Elevazione frontale
Facciata del giardino
Vista dei prospetti frontale, giardino e laterale
Piantina del piano terra
Piano terra
Vantaggio principale Una
casa con grandi vetrate che le conferisce leggerezza e fornisce una buona illuminazione all'interno, risponderà perfettamente alla "richiesta" di una piccola residenza. Grazie alle vetrate, non solo le facciate, ma anche lo spazio interno della casa sembrano rappresentativi. I pozzi luminosi, vale a dire spazi tra i piani spazialmente interessanti, sottolineano la libertà e l'eleganza della casa.
Casa con mansarda
Superficie utile: 215 m2 + garage 31,2 m2
Area edificabile: 189 m2
Dimensioni minime del terreno: 30 × 17 m
Autore: architetto Leszek Kalandyk
Contatto: 012 411 88 45, 012 412 63 73
Posizione sul terreno
L'edificio ha pianta rettangolare con faglie in cui è stata inserita la vetrata. Vetrate disposte una di fronte all'altra, dalla parte anteriore e laterale del giardino, consentono di vedere la casa in lontananza, sebbene la vista all'interno sia limitata da sezioni perpendicolari delle pareti, che restringono fortemente il campo visivo degli estranei: vicini o passanti.
La maggior parte delle finestre si trova sul lato del giardino - sono completate da aperture più piccole nella facciata anteriore e singole forature nelle pareti del timpano. Quest'ultimo può essere omesso per risparmiare sulla larghezza del lotto (il minimo assoluto è 29,5 m) o per vicinato poco attraente o gravoso. Non vale la pena limitare lo spazio in primo piano, e ancor di più sul retro della casa. Affinché la casa abbia un aspetto veramente rappresentativo, è necessario un ampio giardino antistante accuratamente sistemato (una striscia di terreno di 8-10 metri sul fronte evidenzierà bene il corpo) e un discreto giardino sul retro della proprietà. Un edificio imballato in una piccola area può dare un'impressione opprimente: gli inserti trasparenti non garantiscono la piena privacy per la famiglia,e le ampie aperture non avranno senso senza un ambiente verde.
Prospetti
La vetrata più grande si trova nel prospetto del giardino, quindi considero la posizione dell'ingresso alla proprietà da nord-ovest la più vantaggiosa. Il giardino sarà poi posizionato a sud-est, che proteggerà i soggiorni e le camere da letto da un eccessivo riscaldamento.
Non sono un appassionato di balconi, ma hanno un ruolo speciale da svolgere qui, che vale la pena apprezzare: quello anteriore è il tetto dell'ingresso, e quello del giardino fa ombra e protegge la cucina dal surriscaldamento.
L'ingresso e la parte del garage sono caratterizzati da un rivestimento più scuro e strutturato. Per mantenere l'effetto benefico di questa divisione e allo stesso tempo attenuarlo un po ', invece di accessori o assi di facciata, vale la pena utilizzare il bugnato: enfatizzerà la porta del garage e il cancello e allo stesso tempo si fonderà meglio con il corpo.
Rinuncerei alla grande finestra sul prospetto frontale, che lascia intravedere la rampa di scale. Saranno sostituiti con successo da una serie di lucernari: lascerà entrare molta luce naturale, proteggendo l'interno dagli occhi dei passanti e renderà i piani delle pareti piene in primo piano in contrasto con le strisce verticali di vetro nelle rientranze.
Zona giorno
I restringimenti visibili sui piani dividono lo spazio interno della casa in tre segmenti.
Al piano terra, l'elemento estremo ospita un garage per due auto e un locale caldaia, quello centrale - una cucina con retrobottega e scale fino in cima, e l'area più lontana dall'ingresso è occupata da un ampio soggiorno con sala da pranzo (circa 60 m2).
Inserti trasparenti e aperti fino al tetto decorano l'atrio (con armadi per coperte e un bagno per gli ospiti) e la zona giorno. Separati in questo modo, gli interni principali non sono solo più luminosi e spaziosi, ma sembrano anche progettati con brio; la connettività tra i piani mostra che c'è molto spazio! Allo stesso tempo, il fastidio derivante dalla combinazione di livelli può essere ridotto al minimo. Questo vale per le aree utilizzate principalmente per la comunicazione e le dimensioni delle aperture nei soffitti rendono praticamente impossibile per gli ospiti che soggiornano al piano terra di vedere l'attico privato.
I luoghi rappresentativi - l'ingresso e il soggiorno - sono collegati dal passaggio tra la cucina e le scale. Ecco perché vale la pena prestare particolare attenzione alla loro finitura e all'ambiente circostante. L'eliminazione della finestra verticale nel muro della scala ti consentirà di creare gallerie di foto di famiglia, souvenir di viaggio, dipinti o poster o persino opere di bambini ben incorniciate intorno alle scale.
Gli autori del progetto non hanno dimenticato i collegamenti pratici, ad esempio, tra il garage e la cucina. Il passaggio in dispensa facilita l'approvvigionamento della famiglia di vari prodotti, è possibile integrarli anche con un'uscita economica (all'orto, ecc.).
Parte privata
Nella mansarda con una superficie di oltre 100 mq (135 mq di piani), sono previste tre ampie camere da letto (circa 20 metri), un bagno e una lavanderia. Si richiama l'attenzione sulla separazione delle stanze successive l'una dall'altra, riempiendo segmenti separati della casa. Il corridoio che li costeggia sovrasta la hall e la zona giorno, creando soppalchi aperti. I connettori vetrati consentono molta luce ad entrambi i livelli della casa, in modo da poter illuminare indirettamente le camere da letto, le cui pareti laterali (rivolte verso i pozzi di luce) sono progettate in vetro. L'autore del progetto prevedeva vetri opachi, ma vale la pena considerare l'utilizzo - almeno in frammenti - di vetro traslucido che non ostruisce il flusso luminoso. Il punto è,per non privare i residenti dell'intimità, per ravvivare lo spazio (anche privato) con un gioco di raggi solari durante il giorno e luce artificiale accesa in varie parti della casa dopo il tramonto.
Nonostante la spaziosa lavanderia sia un vero tesoro, visto che al piano superiore è presente un solo bagno, prenderei seriamente in considerazione la possibilità di separare un ulteriore bagno dall'ampio ripostiglio, accessibile direttamente dalla camera da letto dietro il muro. Una doccia, un lavabo e un WC si adatteranno a un'area di diversi metri quadrati

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Giardino giapponese - e-giardini

Il giapponese, sobrio e prudente per natura, crea un giardino secondo il principio: conoscere, riflettere e rifinire i dettagli. Non c'è spontaneità qui.…

Terrazza verde - e-giardini

Se la vista poco interessante dalla finestra non ti incoraggia a rilassarti sul balcone, è sufficiente creare uno schermo pittoresco.…

Un angolo fiorito - e-garden

Trasformiamo il luogo trascurato accanto alla fattoria in un angolo colorato che decorerà la zona d'ingresso della casa e amplierà il giardino.…

Sconto arbusto - e-giardini

Lo sconto con tulipani arancioni, gialli e rossi è un'ottima proposta per rallegrare l'inizio della stagione…