Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Le vetrate, delle dimensioni di quasi tutta la parete, si trovano nella sala da pranzo e nel soggiorno e sui pavimenti lungo la 'calda' facciata sud dell'edificio
Vista frontale della parte più alta della casa
La facciata anteriore della casa
L'edificio si sviluppa su più livelli, a partire dal seminterrato, attraverso l'autorimessa con terrazzo sopra il soffitto (70 mq), poi - il primo piano con locali privati, fino all'ultimo piano con sala fitness e biblioteca con verande traforate. Naturalmente, dall'ultimo piano si ha la vista più attraente del giardino e dell'area circostante
L'edificio, progettato su una pianta triangolare, fa un buon uso dell'ubicazione della proprietà rispetto alle direzioni del mondo. Lungo la parete nord vi sono ambienti che non necessitano di una perfetta illuminazione naturale e vista sui dintorni. Le loro piccole finestre impediscono al calore di fuoriuscire dalla casa
Dietro la casa c'è un posto per rilassarsi, coperto con garage e ali piscina
Un frammento della facciata meridionale. Dietro i doppi vetri della veranda si trova una piscina
Su richiesta dei proprietari, la casa doveva essere associata all'ambiente circostante. Pertanto, su tutti i piani sono presenti ampie finestre o portafogli che si affacciano sul giardino. Ogni camera dispone di terrazzo, balcone o veranda
Lo spazio della zona giorno della casa è diviso da porte vetrate scorrevoli con divisioni rettangolari, che - come schermi in una casa giapponese - possono essere nascoste nella struttura muraria
Cucina con finestre che danno sulla strada. Le tende a rullo in materiale leggero e opaco creano l'atmosfera dei padiglioni da tè giapponesi. I pavimenti sono rifiniti con gres e dotati di riscaldamento a pavimento ad acqua
Workshop al piano terra
Spazio di comunicazione al primo piano. Dritto avanti - ingresso alla parte anziani, a destra - parte della scala. Parquet industriale in frassino a pavimento e scale
La camera dei padroni di casa. Il suo carattere è determinato da eleganti pannelli in legno di noce americano e colori tenui in cui sono stati mantenuti tutti gli elementi di interior design.
Le pareti e il pavimento intorno alla piscina sono rivestiti in gres, mentre il soffitto è protetto da uno speciale rivestimento antiumidità (membrana). Il bacino della piscina è rifinito con un piccolo mosaico e piastrelle
Palestra all'ultimo piano Le grandi finestre scorrevoli del terrazzo sono una soluzione costosa, perché richiedono l'utilizzo di materiali di altissima qualità
Un portico coperto, da cui si possono ammirare le chiome degli alberi, è una delle attrattive della casa
La pineta appare completamente diversa dal livello del prato, dal livello del primo piano e, infine, dal piano superiore, quasi raggiungendo le cime degli alberi. Ho deciso di utilizzare questi vantaggi individuali dell'area - dice l'autore del progetto, l'architetto Janusz Kaczorek
Vista della trama al momento dell'inizio della costruzione
Le pareti dell'edificio sono state realizzate in blocchi di arenaria calcarea, poi isolate dall'esterno con polistirolo di spessore 15 cm e rifinite con intonaco acrilico e legno
Costruire una casa
Realizzazione parte piscina
Sezione verticale che mostra la forma a cascata della casa
Parte di un lotto con una casa progettata su una pianta triangolare
Piantina del piano terra
Piano terra
Autore del progetto: architetto Janusz Kaczorek
Superficie utile: 480 m2 Superficie del lotto
: 2000 m2
Residenti: 6 persone
Gli investitori sottolineano che qui, sul terreno ampiamente edificato e boscoso, hanno ritenuto che l'uso della casa e dell'appezzamento di terreno avesse una dimensione completamente nuova. Questo è il motivo per cui sono soddisfatti della posizione, anche a costo di possedere una casa in cui devi salire costantemente diversi piani su per le scale. (disegno della lottizzazione) Ammettono allo stesso tempo che l'autore del progetto aveva il difficile compito di esaudire i loro vari desideri in un edificio la cui area edificabile era strettamente limitata dalla normativa. Il padrone di casa ha curato in particolare la piscina, il proprietario ha sottolineato l'importanza di una zona giorno ampia ma allo stesso tempo accogliente e di pratiche strutture economiche, ei figli hanno chiesto di creare un luogo per una palestra.La nuova casa necessitava anche di una sezione per gli anziani, con una cucina separata e servizi igienici, in modo che tutte le generazioni avessero un senso di comfort e indipendenza vivendo insieme.
Muri decorativi: cosa invece di pittura e piastrelle (VIDEO)
Troppo bisogno di uno spazio limitato? Forse … Ma siamo riusciti a conciliare tutto. Ed è in un interessante in termini di forma, edificio a quattro livelli. Si può anche essere tentati di dire che questa area di sviluppo limitata e troncata e un ampio programma funzionale hanno contribuito alla creazione di questo progetto non standard.
Architettura dell'edificio
I proprietari sono molto interessati alla cultura e alla filosofia giapponese. Questo è il motivo per cui l'autore del progetto, nelle soluzioni che proponeva, si riferiva consapevolmente ma sottilmente a elementi dell'architettura giapponese contemporanea. (sezione verticale)
La forma moderna è molto semplice e sobria. Su espressa richiesta dei proprietari, qui non è prevista alcuna mostra. L'obiettivo era qualcosa di completamente diverso: creare una casa in armonia con l'ambiente circostante. Esattamente come i giapponesi erano soliti modellare il loro paesaggio architettonico. L'imponente architettura dell'edificio rimanda al carattere della proprietà ricoperta di pini ad alto fusto: la
facciata nord "gioca" solo con grandi superfici di intonaco bianco e vetrate con rivestimento in legno.
Il prospetto sud, invece, è più aperto. Grazie a grandi vetrate, terrazze e verande, il desiderio degli investitori di "collegare" l'edificio con un giardino è stato esaudito. Il verde che fa capolino dalle finestre è diventato uno degli elementi più importanti e interessanti che decorano gli interni.
Funzioni della casa La
casa ha ben quattro piani, perché lo spazio di uno o due piani sarebbe troppo piccolo per accogliere tutti gli ambienti tipici, per non parlare di quelli che gli investitori "eccessivamente" volevano avere in una nuova casa.
Tuttavia, la suddivisione delle funzioni in diversi livelli ha portato a soluzioni non standard. Una deviazione dalla posizione tradizionale è, ad esempio, spostare la sezione senior al secondo piano.
Il piano terra è occupato da: una zona giorno con soggiorno, cucina e sala da pranzo, oltre ad un ufficio, un padiglione con piscina e un garage per due auto. Il passaggio dal garage alla cucina conduce attraverso il guardaroba con annessa dispensa (a detta dei proprietari si tratta di una soluzione molto pratica).
Il primo piano, previsto solo al di sopra del piano terra, è composto da: camera dei nonni, camere da letto (ciascuna con guardaroba e terrazzo o balcone), camera per gli ospiti, bagni e lavanderia con stenditoio (situato a fianco delle camere per comodità).
La scala e il corridoio interno sono efficacemente illuminati dall'alto con lucernari che, oltre a fungere da funzioni di comunicazione, decorano l'intero piano.
All'ultimo, il livello più alto, ci sono: una sala fitness e una biblioteca, e accanto a loro, due verande coperte con una bellissima vista sul giardino e sul territorio circostante. Attraverso il tetto trasparente, puoi ammirare il cielo e le piume dei pini senza ostacoli.
Al piano interrato, che è stato ricavato solo sotto la piscina coperta, si trova un locale tecnico con tutti gli impianti e dispositivi necessari al funzionamento della piscina. C'è anche un locale caldaia e un ripostiglio nelle vicinanze.
Progettazione delle verande Le verande
coperte ma ariose all'ultimo piano sono l'orgoglio dei proprietari. (foto) Sono state rifinite utilizzando gli stessi materiali di tutte le terrazze della casa: legno, gres e acciaio inox.
La struttura delle verande è in legno di pino, mentre i riempimenti traforati di barriere e persiane - di larice siberiano.
Il legno utilizzato per la finitura delle verande e dei terrazzi era stato preventivamente protetto con un metodo industriale allo stesso modo del rivestimento di facciata in legno (con quattro strati di impregnazione). Grazie a ciò, sebbene i singoli elementi siano realizzati con diversi tipi di legno, tutti non sono solo di un colore simile, ma soprattutto - un'elevata durabilità (secondo l'architetto, dovrebbero durare per almeno vent'anni senza grandi manutenzioni).
Le strutture in legno e le persiane sono racchiuse da sottili telai in acciaio inossidabile. Anche i pali e i supporti per corrimano sono realizzati nello stesso acciaio.
I tetti sono realizzati con pannelli di policarbonato. Il tetto trasparente protegge il portico dalla pioggia senza oscurare il cielo o gli alberi. I pannelli sono assicurati contro lo strappo dal vento con fasce di fissaggio continue (non puntuali) (3 x). I
pavimenti delle verande sono rifiniti con gres resistente al gelo, protetti con isolamento antiumidità e dotati inoltre di sistema di drenaggio dell'acqua.
Padiglione della piscina La piscina
non è stata volutamente mostrata nell'architettura dell'edificio. Invece di impressionare gli ospiti o i passanti, è semplicemente pensato per servire i proprietari. (immagine)
Affinché l'ala della piscina funzionasse bene e non causasse problemi ai membri della famiglia, era necessario, tra l'altro:
- mantenere una temperatura costante e relativamente alta (32 ° C) nella stanza al minor costo possibile;
- consentire il mantenimento dell'adeguata temperatura dell'acqua;
- progettare il sistema di ventilazione in modo tale da rimuovere efficacemente l'umidità in eccesso dalla piscina.
Nella zona piscina è stato installato un impianto di ventilazione meccanica separato e la caldaia che riscalda l'acqua dell'intero edificio è supportata da collettori solari. Ci sono poche aperture di finestre nel padiglione. Quelle che non si affacciano direttamente sul giardino, ma su un portico vetrato che crea un tampone termico, dotato di due coppie di porte scorrevoli - dal lato piscina e dal giardino. Di conseguenza, una luce sufficiente raggiunge l'interno, i bagnanti possono vedere il giardino e possono uscire, e la piscina è protetta dal raffreddamento.
Finitura interna
I proprietari hanno più volte affermato di essere sostenitori delle soluzioni estetiche e funzionali più semplici ed equilibrate e di non gradire i trattamenti appariscenti. Pertanto, il progettista dell'edificio, che ha anche partecipato alla progettazione di elementi di finitura interni durevoli, ha cercato di ridurre al minimo i tipi di materiali di finitura utilizzati. Dovevano creare uno sfondo calmo e neutro per i proprietari di mobili e attrezzature che in seguito avrebbero scelto loro stessi.
I singoli elementi del design degli interni non interferiscono tra loro. Ciò è in gran parte dovuto ai proprietari che hanno aggiunto mobili tranquilli ed eleganti ai colori neutri delle pareti e dei pavimenti. Anche il rivestimento originale del camino realizzato dallo scultore Grzegorz Czernichowski utilizzando l'intarsio in pietra e che è una replica di un'antica incisione giapponese con gru, oi dipinti alle pareti, sebbene accattivanti, hanno un carattere sommesso.
All'interno, gli intonaci di gesso sono stati applicati a macchina (utilizzando un gruppo intonacatore) e poi verniciati in un colore beige chiaro uniforme.
Due pareti del soggiorno sono rifinite con rivestimento in legno esotico (wengé). Alcuni dei pannelli di legno sono mobili e sono stati utilizzati per coprire le nicchie e le mensole. Questa soluzione mette in ordine gli interni giorno presentabili e funziona bene anche in altre zone della casa (ad esempio nelle camere da letto dei proprietari).
I pavimenti della casa sono rifiniti con gres beige e parquet industriale in frassino.
Il legno di frassino è stato utilizzato anche nella scala, per finire i gradini e i pianerottoli.
Nei controsoffitti è nascosto un sistema di tubi di ventilazione meccanica, installazioni elettriche, binari per tende e apparecchi di illuminazione.
Le porte scorrevoli sono utilizzate in diversi punti al piano terra. Nascosti nelle pareti, funzionano come schermi mobili, separando gli interni o collegandoli all'occorrenza.
Tecnologia di costruzione
Edifici come questo con un corpo di forma irregolare sono più inclini alla dispersione di calore rispetto alle case con un layout compatto. Pertanto, richiedono una tecnologia ponderata e una lavorazione particolarmente solida. È inoltre necessario assicurarsi che l'edificio sia ben isolato. Qui le pareti sono state realizzate in blocchi di silicato, coibentate esternamente con polistirolo di spessore 15 cm e rifinite con intonaco acrilico. (foto durante la costruzione)
I soffitti di verande e terrazze sono stati realizzati con il metodo del tetto rovescio, ma a causa della "pioggia" degli aghi di pino caduti dagli alberi vicini, invece della ghiaia difficile da pulire, sono stati rifiniti con un massetto cementizio. Su di essa sono presenti grandi piastrelle di gres, la stessa che veniva utilizzata negli interni.
I tetti sono rifiniti con lamiera di alluminio rivestita e coibentati dall'interno con lana minerale di 30 centimetri di spessore.
Ci sono solo due finestre da tetto nell'edificio, che illuminano dall'alto il corridoio al secondo piano della casa.
Tutti i vetri dell'edificio hanno telai in legno e vetri con ou = 1.1.
A causa dell'elevato livello della falda freatica, prima dell'inizio dei lavori è stato ordinato un rilievo geotecnico del substrato. Sulla base dei risultati ottenuti, si è riscontrato che le pareti interrate interrate nel terreno possono essere realizzate in modo tradizionale, utilizzando blocchi di cemento, rinunciando al metodo più costoso della vasca da bagno sigillata.
I basamenti in calcestruzzo sono stati isolati verticalmente all'esterno con polistirene estruso (uno strato di 10 cm di spessore) e coibentati con due strati di feltro di copertura termosaldabile. Il massetto cementizio è stato inoltre isolato dall'umidità con un doppio strato di feltro sottofondo in asfalto con sovrapposizione di 20 cm.
Purtroppo anche la grande cura del designer e degli investitori non li ha salvati dai guai. Gli appaltatori sono rimasti delusi dall'esecuzione errata di alcuni lavori e l'acqua appare nel seminterrato. La perdita è probabilmente nel punto in cui si incontrano l'isolamento orizzontale e verticale. Pertanto, la riparazione delle perdite è prevista nel prossimo futuro.


GLI INTERNI E NON SOLO … Scarica l'applicazione gratuita Nice House QUI

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Colore e fantasia: verde oliva

Il verde è freddo, ma non il verde oliva, cioè con una goccia di giallo e grigio. La mescolanza di questi colori lo priva della sua freddezza, e quando aggiungiamo il marrone zenzero alla composizione, ...…

Appartamento: con un tocco parigino

Małgorzata, incantata dalla bellezza delle vecchie case francesi, ha voluto rievocare il loro stile elegante nel suo appartamento. Sebbene il blocco di nuova costruzione non sia vecchio ...…