Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Una residenza elegante, raffinata nella forma e abbastanza grande nello stile del modernismo moderno è stata costruita nella parte termale d'élite di Konstancin vicino a Varsavia, una città che già prima della guerra divenne famosa come località di cura e località estiva per i ricchi residenti di Varsavia.
I progettisti hanno conferito all'edificio un carattere moderno e rappresentativo, curando nel contempo di mantenere un equilibrio tra le funzioni residenziale e ricettiva e di foresteria, che dovrà svolgere secondo la volontà degli investitori. La casa nasce non solo come confortevole residenza di famiglia, ma anche per accogliere un piccolo gruppo di ospiti che qui si ritroveranno per scopi sociali e professionali.
Una casa in armonia con lo spirito del luogo
Gli architetti hanno progettato l'edificio in modo tale da rispettare l'atmosfera e il carattere del luogo in cui è stato realizzato. Hanno cercato di non disturbare il capannone esistente, e allo stesso tempo hanno reso la casa e il suo ambiente naturale un insieme integrale e complementare. Grazie a deliberati sforzi architettonici, uno degli appezzamenti più belli del resort di Konstancin, ricoperto di vecchi pini, conferisce all'edificio la privacy attesa dai suoi utenti e un meraviglioso contesto verde.
La forma originale ed economica della casa con numerose linee orizzontali rimanda armoniosamente al paesaggio delle pianure sabbiose della Masovia. Grazie alle ampie vetrate di due piani nella zona giorno dal lato giardino, il paesaggio penetra naturalmente nell'edificio. Allo stesso tempo, dal fronte e dal lato della villa, dove convergono due strade, i progettisti hanno fornito agli utenti pace e privacy in modo semplice: hanno progettato strette finestre a fessura che limitano il contatto con l'ambiente più urbanizzato di questo luogo.
Modernismo contemporaneo in linea con l'anteguerra
Alcuni potrebbero essere sorpresi dal fatto che un edificio così moderno sia stato eretto accanto a ville storiche prebelliche. Nel frattempo, i progettisti sono dell'opinione che un'architettura diversa sarebbe inappropriata in questo ambiente.
- Ci sono così tanti edifici eleganti dell'inizio del XX secolo a Konstancin, che riflettono il potenziale creativo di quell'epoca, che oggigiorno non si dovrebbero costruire tra loro copie contemporanee che riproducono quello stile, ma proporre qualcosa di loro, in linea con lo spirito dei tempi moderni, tenendo presente la specificità della città e del paesaggio - dice Paweł Saramowicz. E aggiunge: - Poiché i gusti esclusivi dell'élite di Varsavia una volta erano soddisfatti qui, i nuovi edifici dovrebbero anche esprimere le tendenze creative della generazione che erige questi edifici.
Nonostante la sua forma innovativa ed espressiva, l'edificio presentato si adatta molto bene alla natura del terreno e del villaggio. Le facciate rifinite con arenaria fulva a Żarnowiec e le pavimentazioni intorno all'edificio in blocchi di granito di Strzegom corrispondono perfettamente alla vegetazione esistente e di recente piantumazione.
L'architettura della casa è audace ma allo stesso tempo senza tempo. Non influisce sul tessuto naturale o storico del resort. Va sottolineato che i progettisti della residenza lo hanno consapevolmente segnato con il proprio volto originale. Un osservatore che conosce i tratti caratteristici dello stile degli architetti polacchi contemporanei riconoscerà facilmente da chi proviene questa casa.
Espressione e minimalismo
Durante la progettazione della villa, gli architetti hanno creduto che semplice non sia sempre bello, ma ciò che è bello di solito è semplice. La forma dell'edificio è quindi consapevolmente parsimoniosa, mentre il sottile gioco dello spazio attira l'attenzione. Le forme spaziali sublimi sono disposte in modo tale da creare un insieme distinto. L'azione di pieni, piani e spazi così come la selezione di nobili materiali naturali di finitura ha sostituito il gioco con dettagli e ornamenti architettonici, comunemente usati nell'architettura antica. I progettisti hanno raggiunto l'estetica senza tempo dell'edificio non moltiplicando gli ornamenti, ma con l'ascetismo e il minimalismo.
Un'attenta ricerca di designer per materiali di finitura appropriati ha prodotto un effetto interessante. Le facciate esterne erano in lastre di arenaria grezza, la cui lavorazione si limitava alla sola molatura iniziale. La pietra naturale in un colore beige tenue assorbe la luce e crea luci e ombre morbide, e allo stesso tempo sottolinea sottilmente l'ascetica semplicità del corpo monolitico dell'edificio. Il colore dell'arenaria è armonizzato con gli infissi in mogano, mentre le grandi vetrate nella parte posteriore dell'edificio sono in contrasto con esso. Le balaustre con un motivo modernista sono realizzate in ottone patinato con nitrato d'argento.
L'idea per l'esterno della residenza si è evoluta. All'inizio, gli architetti hanno pensato al cemento grezzo a vista, poi all'arenaria zeozo rossa a Nowa Ruda, e infine hanno deciso l'arenaria Żarnowiec - ed è stato un vero successo. La forma minimalista dell'edificio, unita alla tipologia e al colore dei materiali utilizzati, ne determinano l'eleganza.
Nessuna stravaganza
Le pareti dell'edificio sono realizzate con materiali solidi e sani. Le pareti realizzate con blocchi ceramici Porotherm dall'esterno sono rivestite con lastre di arenaria. È stato lasciato uno spazio d'aria tra lo strato di costruzione di mattoni forati in ceramica e lo strato di rivestimento in arenaria, in modo che l'intera facciata fosse ventilata. Le lastre di arenaria erano montate su una griglia e ancore in acciaio. In cantiere sono stati gettati soffitti monolitici in cemento armato. I tetti piani sono realizzati con la tecnologia del tetto piano rovesciato, perché questo tipo di copertura è stretto, resistente e caldo. Utilizza scarichi a tetto con collare bitume-elastomero e sistema di riscaldamento elettrico,in modo che anche in inverno le gelate non si formino tappi di ghiaccio intorno agli scarichi e l'acqua possa essere facilmente drenata dal tetto. A seconda dell'uso previsto delle singole parti del tetto, sopra lo strato di isolamento termico è stato posato uno strato di ghiaia, uno strato calpestabile o uno strato di humus - come substrato per la vegetazione.
I progettisti hanno incluso i dintorni della casa nella loro visione architettonica. Il vasto giardino era organizzato in modo tale che la vegetazione piantata potesse solo completare l'asceta nell'espressione dell'architettura e della vecchia foresta esistente.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Decorazioni estive da F&F Home

Per le giornate calde e soleggiate, il marchio F & F Home offre decorazioni estive e attrezzature interne che saranno perfette sia in casa che fuori.…