Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Inizialmente, la casa doveva rimanere in gran parte a un piano, come prima della ricostruzione. Sono stati gli architetti a persuadere il proprietario ad ampliare la portata dei lavori costruendo un pavimento. A vantaggio dell'immagine della casa
Il carattere della facciata di ogni parte dell'edificio risulta dalle preferenze del proprietario e degli architetti. Fortunatamente, sono riusciti a creare una casa armoniosa ed elegante che si armonizza con gli edifici residenziali del villaggio
Un edificio a un piano con buone proporzioni, angoli delicatamente arrotondati, con una piccola sovrastruttura a due piani che ospita una stanza con bagno, stilisticamente richiamata all'esperienza dell'art-déco popolare in quegli anni, vicina al gusto estetico dell'investitore
Distrutta la porta d'ingresso della casa, invece di gettarla via, è stata sottoposta a trattamenti conservativi
La moderna tenda da sole, sebbene non ricordi il periodo di massimo splendore della casa prebellica, si inserisce piacevolmente nell'atmosfera dei dintorni e, quando non serve, può essere arrotolata per non disturbare l'aspetto della facciata
Non tutti gli elementi costruttivi sono ancora a posto. Ad esempio, non sono presenti balaustre che segneranno il confine del terrazzo realizzato sul soffitto del portico
In camere eleganti, un po 'antiquate, possiamo trovare tutti gli elementi dei vecchi interni borghesi. C'è anche un posto per un pianoforte a coda impressionante
La maggior parte delle finestre della casa sono realizzate oggi. Preservare il loro carattere precedente era così importante per la padrona di casa che ha deciso di sostenere il costo di un ordine così esclusivo. Non mi pento di questa decisione
Una bella vista sul verde del giardino è uno dei vantaggi di vivere in una città giardino. Appezzamenti relativamente grandi garantiscono ai residenti un senso di intimità
Vista della sala da pranzo. Usarlo è difficile perché devi coprire una distanza abbastanza lunga dalla cucina. Questo è il prezzo da pagare per ristrutturare un vecchio edificio - non tutti gli spazi sono flessibili e funzionali come vorremmo.
La maggior parte dei mobili in legno della casa, così come i pannelli, gli infissi delle porte e delle finestre, erano dipinti di bianco. Questo bianco onnipresente conferisce agli interni un'impressione di leggerezza e freschezza, fa sembrare la casa soleggiata, nonostante la presenza di grandi alberi decidui nel giardino, che di solito ombreggiano efficacemente gli edifici tra di loro.
Le scale di legno al primo piano erano completamente nuove. Si vede? Assolutamente no! Grande merito della padrona di casa, che ha sempre evitato dettagli, accessori e decorazioni che sarebbero stati associati al design contemporaneo. Anche le cornici per foto acquistate nel negozio IKEA `` sentono '' l'atmosfera degli interni e cercano di fingere di essere vecchie cornici prebelliche
Il design del bagno non differisce nel carattere dalle altre stanze. Fortunatamente oggi non ci sono stati problemi a ricreare questo vecchio stile di disposizione degli interni sanitari. Recentemente, bagni così antiquati sono diventati molto di moda e puoi facilmente acquistare tutti gli elettrodomestici ei componenti necessari sul mercato
Un camino è uno di quegli elementi che non dovrebbero assolutamente mancare in una casa elegante. Il focolare aperto è un altro tributo alla tradizione. Nelle case moderne vengono utilizzati inserti per camini più sicuri e facili da installare
Vista della camera da letto principale in una stanza annessa al piano superiore. Il pavimento della stanza è costituito da assi su travetti
Piantina del piano terra. 1. ingresso: 2,9 m2; 2. padiglione: 12,2 m2; 3a stanza I: 14,4 m2; 4a stanza II: 22,0 m2; 5. veranda: 15,9 mq; 6. stanza III: 21,9 m2; 7. cucina: 10,1 m2; 8. bagno I: 4,7 m2; 9a scala: 9,04 m2
Proiezione attica. 10. padiglione: 0,9 m2; 11 ° stanza IV: 14,6 m2; 12 vano V: 23,1 m2; 13. stanza VI: 23,0 m2; 14. guardaroba: 11,1 m2; 15. bagno II: 13,3 m2; 16a scala: 10,1 m2
Record della casa
Superficie della casa dopo la ricostruzione: 220 m2
Autori: architetti Konrad Chmielewski e Jacek Marzan
Solo a Podkowa!
L'investitore si è stabilito a Podkowa Leśna alcuni anni fa, acquistando una bellissima villa prebellica con ampio giardino. Tuttavia, aveva pianificato non solo di vivere qui, ma anche di gestire un'impresa. Vide un edificio in legno a un piano dell'anteguerra sulla strada principale, vicino alla stazione della ferrovia WKD Podkowa Główna vicino a Varsavia, in cui intendeva gestire un ristorante. Doveva essere una combinazione di caffè e ristoranti e fare riferimento alla ricca tradizione di piatti e dolci semplici ma perfettamente preparati, per i quali la città era famosa anni fa.
Muri decorativi: cosa invece di pittura e piastrelle (WIDEO)
Per far fronte finanziariamente a questi piani, decise di vendere la sua prima villa a Podkowa Leśna e, con i soldi ottenuti, di acquistare non solo un edificio destinato a uno stabilimento gastronomico, ma anche una casa più modesta in cui avrebbe potuto vivere, preferibilmente vicino a un caffè ristrutturato.
Sulle tracce di una nuova casa
- Volevo che la mia nuova casa a Podkowa Leśna fosse più piccola della precedente e avesse un giardino più piccolo - dice la nostra hostess. - Ho deciso di non avvalermi dei servizi di un intermediario, ma di guidare un'auto per le strade circostanti, affidandomi a un colpo di fortuna. Non ho dovuto cercare a lungo. A poche decine di metri dal mio caffè, ho notato una casa che ha soddisfatto tutte le mie aspettative, c'era un salice piangente e meravigliosi alberi di abete rosso. Ed era disabitato, quindi probabilmente in vendita! Il proprietario si è rivelato un simpatico vecchietto che inizialmente mi ha venduto metà della casa, e dopo aver saldato l'eredità anche il resto. Ho preso un rischio e senza aspettare che la transazione finisse, ho iniziato a ristrutturare la mia parte di edificio.
Ristrutturazione graduale
La casa è stata costruita negli anni '30 (foto). Gli oltre 80 anni trascorsi da allora hanno lasciato un segno indelebile nell'edificio. La padrona di casa ha iniziato la ristrutturazione adattando il bagno all'uso (per avere l'acqua), poi la stanza (per poterci abitare), e poi ha iniziato i lavori. Poi, però, ha pensato che andasse assunto un architetto che si occupasse professionalmente dell'intera ricostruzione dell'edificio, dandogli la giusta direzione. La collaborazione con lo studio ha avuto successo sin dall'inizio. A tutti piacevano soluzioni stilistiche simili. L'investitore non era solo convinto della sovrastruttura completa dell'edificio, su cui gli architetti insistevano. In definitiva, era convinta dall'argomentazione che fosse comunque necessaria una ricostruzione fondamentale della struttura del tetto,quindi approfittatene per tirare le pareti fino all'altezza del primo piano. - Pensavo fosse una casa solo per me, oggi è abitata da otto persone - dice con un sorriso. Le modifiche fondamentali, oltre alla sovrastruttura, hanno riguardato il piano interrato, che è stato approfondito, sono stati posati nuovi solai con calcestruzzo di base, isolamento termico e impermeabilizzazione (compresi muri esterni). Due stanze separate sono collegate al piano terra, creando uno spazio comune per la sala da pranzo e il soggiorno. Pertanto, due sezioni di pareti strutturali sono state demolite e sostituite con leganti di travi in acciaio. La soletta in cemento armato della copertura sopra l'ingresso principale è stata ampliata e sostenuta da quattro colonne, anch'esse in cemento armato. La parte inferiore della scala d'ingresso è stata ampliata.Il primo piano è stato ampliato fino al contorno del piano terra, utilizzando muri esterni a due strati. Il tetto ha ricevuto una nuova capriata, isolamento termico (lana minerale) e una nuova copertura.
Dettagli importanti
Quando abbiamo iniziato la ristrutturazione e la ricostruzione, abbiamo cercato di preservare tutti gli elementi della struttura e dell'arredamento che sono sopravvissuti alla prova del tempo nelle loro condizioni. Le finestre a cassettoni distrutte, parzialmente apribili verso l'esterno, caratteristiche dell'architettura dell'epoca passata, sono state accuratamente ricreate a un costo considerevole (foto). Il portone distrutto della casa, il cancello d'ingresso e il portello, invece di essere gettati via, sono stati sottoposti a interventi di restauro. Le scale in cemento che portano all'ingresso principale sono state ampliate in modo tale che è difficile vedere la differenza tra la parte vecchia e quella nuova.
Sulle orme degli anni passati
L'investitore sottolinea che l'edificio a un piano che ha acquistato evocava associazioni con la sua estetica art-déco preferita. Pertanto, governandone l'estensione e la ricostruzione, ha deciso di fare riferimento a questo stile. Tuttavia, poiché si sentiva allo stesso tempo emotivamente connessa con l'architettura della sua giovinezza, che ha trascorso a Nowy Świat di Varsavia, vorrebbe anche intrecciare elementi di quella costruzione nell'edificio ristrutturato. Lo stile che fa riferimento al classicismo, dominante nel nuovo mondo, ha guadagnato una duratura aderenza in esso. Pertanto, nelle discussioni con i designer, ha insistito per creare una simbiosi di entrambi gli ordini architettonici. E poiché gli autori del progetto sono sostenitori dello storicismo nell'edilizia moderna, questa è la forma finale dell'edificio ricostruito,combinando in modo creativo entrambe le tradizioni. Quindi, tra gli altri linee fluide caratteristiche dello stile elegante dell'era jazz, chiaramente segnate nella facciata anteriore dell'edificio in combinazione con divisioni pulite e logiche di lesene e doppi pilastri che sostengono il tetto dell'ingresso anteriore, nonché la stretta aderenza alla disposizione geometrica delle aperture delle finestre decorate con cornici. Ha comportato un leggero spostamento dei vecchi vetri e l'aggiunta di nuovi.così come la stretta aderenza alla disposizione geometrica delle aperture delle finestre decorate con cornici. Ha comportato un leggero spostamento dei vecchi vetri e l'aggiunta di nuovi.così come la stretta aderenza alla disposizione geometrica delle aperture delle finestre decorate con cornici. Ha comportato un leggero spostamento dei vecchi vetri e l'aggiunta di nuovi.
Un grande spazio in una piccola casa
All'interno si accede dal portico antistante attraverso un disimpegno che conduce all'ingresso aperto sull'attigua sala da pranzo e soggiorno (pianta del piano terra). Prima erano stanze separate. Sia l'armatore che i progettisti hanno voluto rendere più spazioso l'interno diviso da pareti, per far entrare aria e luce. Pertanto, dal lato della sala da pranzo e del soggiorno, è stata aggiunta una veranda, che si apre sul terrazzo e sul giardino con ampie finestre. - Inoltre, questa stanza doveva servire come un giardino d'inverno, dove posso conservare alberi di limone e altre piante esotiche nei mesi invernali - dice la padrona di casa.
Oltre al soggiorno e alla sala da pranzo, al piano terra è presente anche una stanza che funge da studio, un bagno (foto) e una cucina. - Cercando vari modi per intensificare l'illusione dello spazio all'interno della casa, ho causato, tra gli altri, un aumento significativo dell'altezza di tutte le porte, compresa la porta del bagno con vetro a doppia anta - sottolinea la padrona di casa.
La disposizione interna del piano terra è stata ripetuta al piano primo (planimetria) (ad eccezione del bagno e della sala da pranzo combinati). Ci sono tre camere da letto, un bagno e uno spogliatoio (nell'ex stanza ora c'è una camera da letto). È stata inoltre aggiunta una terrazza sopra la veranda.
Una pausa dal presente
La proprietaria, che ci mostra la villa ristrutturata e ampliata, sottolinea ancora nella conversazione il suo attaccamento al passato. Sebbene conduca una vita abbastanza moderna, l'arredamento della sua casa contraddice completamente questo. - Non mi piace la modernità, che, secondo me, non si adatterebbe all'architettura del palazzo o alla tradizione di questa città, che respira il passato - dice. - Di solito scelgo quello che mi piace tra mobili e oggetti del passato più lontano, senza un piano prestabilito (se possibile, ovviamente). Poi giro per casa trovando il posto migliore per loro. Alcune cose le ho ereditate dalla mia famiglia. Forse è per questo che un visitatore mi ha chiesto:hai comprato questo interno arredato con tutta la casa? Il conservatore in visita, a sua volta, era convinto che l'edificio fosse stato interamente costruito negli anni '30.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Dipingere le pareti in cucina e in bagno

La vernice normale non farà fronte alle condizioni prevalenti nelle cucine, nei bagni e in altri ambienti umidi. Pertanto, è meglio dipingere questi interni con speciali ...…

Scale interne in cemento - modi di finire

Le singole parti delle scale - pedate, alzate e zoccoli - possono essere rifinite con un unico materiale o utilizzare rivestimenti diversi. Quando si decide su uno specifico ...…