Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Anche se oggi il jazz è un po 'relegato nel sottofondo della vita del nostro ospite (ha intrapreso qualcos'altro professionalmente), la musica risuona ancora in questi interni. La signora Elżbieta e il signor Andrzej sottolineano che la casa li accontenta costantemente e li riempie di orgoglio, anche se c'è ancora molto da fare. Sono entusiasti del loro interesse e commenti lusinghieri sull'architettura dell'edificio non solo dai loro parenti ma anche da estranei che, attratti dalla forma insolita della casa, spesso suonano alla porta per avere informazioni.
La musica non è piacevole per tutti
Per molti anni Elżbieta e Andrzej hanno vissuto a Breslavia, vicino al centro della città, in un appartamento confortevole e abbastanza grande. La sua posizione era ottima grazie al lavoro professionale dei padroni di casa e delle scuole dei figli. Tuttavia, quando i bambini hanno iniziato la loro vita adulta, i loro genitori desideravano un posto più tranquillo e il loro giardino.
C'era, tuttavia, un'altra ragione importante per costruire una casa e lasciare la città. Il signor Andrzej è un pianista di professione e suona jazz da molti anni. Sfortunatamente, gli esercizi svolti nell'appartamento nel blocco hanno disturbato gli altri inquilini. Il nostro ospite ha sempre sognato di avere più libertà nel suonare lo strumento, e solo la nostra casa ce lo regala. Pertanto, dieci anni fa, Ela e Andrzej hanno acquistato un terreno edificabile vicino a Breslavia.
Per quattro anni, i proprietari hanno raccolto fondi per la costruzione. Allora, non avevano idea se sarebbe stato un edificio con una forma tradizionale o moderna. Era importante che il loro futuro nido familiare avesse uno spirito e quel qualcosa che ti facesse desiderare di trascorrere la fase successiva della tua vita in esso. La signora Ela sognava di coltivare un grande giardino e il signor Andrzej sognava un luogo in cui avrebbe potuto sviluppare liberamente la sua passione musicale.
- Da quando siamo diventati i proprietari della trama, ho acquistato innumerevoli riviste di costruzione e interior design, cercando ispirazione in esse. E finalmente ho trovato la nostra casa - spiega la signora Ela. - Mi ha stupito con la sua forma modesta ma intrigante. La sua forma ampia e leggera rimane nella mia memoria e rimane in essa. Infine, ho contattato lo studio di architettura che ha creato questo progetto, abbiamo ordinato un progetto individuale ed è così che è iniziato tutto.
Correndo tra Breslavia e Stettino
I nostri investitori non hanno esitato a viaggiare due volte in tutta la Polonia per parlare di persona con l'architetto principale dell'edificio, Sławomir Wunsch, e poi (anche per telefono e tramite Internet) per consultare le soluzioni proposte. Secondo loro, è valsa la pena di affinare i dettagli.
Credevano che, come laici, dovessero fidarsi di un professionista esperto, ovviamente definendo con precisione tutte le loro esigenze in anticipo. Il signor Andrzej voleva principalmente includere una sala da musica separata nella pianta della casa, mentre la signora Ela voleva una grande cucina collegata alla sala da pranzo. Voleva un tavolo dove, dopo averlo aperto, l'intera famiglia potesse sedersi, compresi due figli, suo fratello con cinque figli e altri membri della famiglia. I nostri investitori avevano bisogno anche di una camera da letto confortevole con bagno e spogliatoio separati, una piccola camera per gli ospiti e un luogo per la ricreazione.
Gli interni luminosi e alti con un "respiro", con ampie vedute del giardino erano la loro prossima priorità. Dopo aver lasciato l'appartamento nel condominio, volevano vivere il più vicino possibile alla natura e vederla tutto il giorno. Il signor Andrzej ei suoi figli hanno sognato una piscina all'aperto, che volevano combinare piacevolmente con la forma della casa e del giardino.
Tutti questi sogni si sono avverati.
Luminosa, il più luminosa possibile
La casa a un piano senza seminterrato è stata costruita con una tecnologia in mattoni a tre strati, con mattoni forati in ceramica e mattoni di clinker e con isolamento in lana minerale (spessore 10 cm).
L'edificio a blocco costituito da più cuboidi sovrapposti presenta coperture piane (rifinite con scandole bituminose con isolamento in lana minerale di spessore 25 cm) e altezze variabili. Nella parte più alta, alta 4,5 m, è presente una zona giorno, ovvero un soggiorno con camino. La cucina con sala da pranzo e locali privati sono alti 3 m, mentre i più bassi (2,7 m) - locali tecnici e di servizio (con garage) dietro la cucina.
La facciata del giardino è quasi interamente realizzata con pannelli di vetro, e grazie alle grandi porte scorrevoli si può uscire sul terrazzo in legno e più avanti sul giardino. Oltre alla sala della musica, tutti i soggiorni e le stanze private hanno un'ampia vista e comunicazione con il giardino. I proprietari sono molto soddisfatti di questa soluzione. Il loro sogno di interni luminosi e contatto con la natura è diventato realtà.
Ci sono meno vetri sulla parte anteriore della casa e il minimo - sulle facciate laterali. In questo modo, l'architetto ha fornito ai residenti un senso di privacy. Al fine di garantire che tutte le stanze della casa siano luminose e spaziose, secondo i loro desideri, è prevista un'ulteriore fascia orizzontale di finestre nella parte superiore delle pareti esterne, che introducono luce naturale senza rivelare l'interno.
Inoltre, il salone interno nella parte privata dell'edificio, del tutto privo di finestre, è stato illuminato con lucernari tubolari del diametro di 35 cm.
L'effetto di spaziosità e luminosità degli interni è enfatizzato dalla posizione dell'uscita vetrata principale sul terrazzo direttamente di fronte all'ingresso della casa. Sebbene all'inizio la padrona di casa non fosse convinta di questa soluzione, soprattutto perché ha paura delle correnti d'aria, oggi la elogia moltissimo. La bella e lontana prospettiva che appariva a chi entrava dalla soglia di casa valeva il rischio. In ogni caso, eventuali correnti d'aria sono prevenute da porte scorrevoli poste tra il vestibolo e il soggiorno.
Grandi superfici vetrate sulle facciate sono il valore più grande di questa casa per i proprietari. Aprono la vista sul giardino, riscaldano gli interni in inverno e molta luce li attraversa tutto l'anno. Tuttavia, hanno degli svantaggi di cui la signora Ela parla completamente.
- Dobbiamo lavare spesso le finestre e in estate gli interni diventano molto caldi. La pulizia della fascia superiore delle finestre non apribili è particolarmente difficile, perché senza una scala alta non è possibile accedervi dall'interno e solo la pioggia le pulisce dall'esterno - ammette. I proprietari di casa vorrebbero potersi permettere il più costoso vetro antiriflesso e autopulente.
Il problema del riscaldamento eccessivo degli interni è già stato parzialmente risolto. Hanno dotato le finestre superiori di tende interne (le hanno ordinate nel colore delle pareti per renderle meno visibili), mentre alle vetrate inferiori installeranno tende esterne in legno a cerniera. Il loro costo è molto alto, quindi per ora hanno rimandato questo investimento.
Le vie di comunicazione intorno alla casa sono pavimentate con blocchi di cemento e lastre di arenaria. Tuttavia, è stata prestata attenzione a non competere con i materiali di finitura e i colori della casa.
È positivo che sia un edificio a un piano
- Io e mio marito abbiamo già un'età tale che vivere in un edificio a un piano è la soluzione ideale per noi - afferma la signora Ela. - La casa su un piano è molto funzionale per l'utilizzo da parte di due persone sotto i 60 anni. Ora non possiamo immaginarne nessun altro, anche se c'è stato un momento in cui abbiamo sognato un attico accogliente con un attico.




Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Un giardino per pochi soldi - e-gardens

Come organizzare in modo efficace il giardino dei tuoi sogni e non andare in bancarotta? Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti a farlo a un costo inferiore…