Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

L'edificio sorge su una collina, volutamente ricoperta di erbacce che non sono state rimosse dai proprietari
Vista della casa dall'ingresso alla trama
I proprietari di immobili e gli architetti si sono concentrati sulla naturalezza e semplicità, sia per quanto riguarda la forma della casa che dei suoi dintorni.
Un elemento caratteristico della zona giorno è una cucina ampia e luminosa con uscita sul terrazzo, collegata ad un'altrettanto ampia sala da pranzo. In questo modo, la proprietaria ha compensato molti anni di mancanza di spazio in queste stanze, che aveva vissuto nella casa precedente
Il camino bifacciale vetrato è un elemento interno attraente che sottolinea l'integrazione dello spazio vitale della casa
La casa si sviluppa su tre piani, quello più basso, parzialmente nascosto nel pendio, ha finalità economiche
Vista serale della casa
Il pittoresco laghetto, che tanto disturbava i potenziali acquirenti, divenne uno dei principali punti di forza della trama
Il terrazzo addossato al livello dell'acqua richiedeva, analogamente a tutta la scarpata su cui è stata costruita la casa, un'attenta protezione contro lo scivolamento
Le porte d'ingresso in legno si fondono con le facciate della zona d'ingresso e del carport rifinito con lo stesso materiale
Realizzato in lamiera - la stessa del tetto - il telaio della finestra è uno dei pochi dettagli utilizzati principalmente per decorare la facciata
Intonaco lucido, rivestimento in legno e lastra in zinco titanio sono i principali materiali di finitura proposti dagli architetti
La zona salotto a due piani si apre attraverso ampie porte del balcone su una spaziosa terrazza con vista sul laghetto
Il progetto della cucina dei proprietari dell'edificio è stato il punto di partenza per ulteriori lavori sulla forma e l'arredamento della casa
La camera da letto del padrone in mansarda era parzialmente collegata al bagno, mantenuto, come le altre, nei colori bianco e nero
Il pavimento in vetro del soppalco è un dettaglio efficace e allo stesso tempo un modo per fornire un'illuminazione aggiuntiva
Il legno scuro delle scale e dei pavimenti si armonizza magnificamente con la consistenza liscia e lucida delle piastrelle in gres e il muro di mattoni che copre la scala
Il muro di mattoni era costituito da un mattone da demolizione appositamente selezionato
Pianta della casa. Pianta piano terra: 1. ingresso 12,3 m2; 2. comunicazione 13,8 m2; 3. sala da pranzo 5,6 m2; 4. cucina 23,2 m2; Soggiorno di 42,2 m2; 6. dispensa 3,5 m2; 7. camera per gli ospiti 19,7 m2; 8. bagno 7,0 m2; 9. spogliatoio 8,4 m2; 10. terrazza 27,2 m2
Pianta della casa. Pianta: 1a camera da letto 17,7 m2; 2. camera da letto 17,2 m2; 3. comunicazione 16,5 m2; 4. camera da letto 15,4 m3; 5. bagno 6,6 m2; 6. bagno 9,9 m2; 7. bagno 9,9 m2; 8 ° studio 14,7 m2
Pianta della casa. Piano seminterrato: studio - 57,3 m2; 2 ° locale caldaia - 8,9 m2; 3. lavanderia 10,8 m2; 4. magazzino 9,1 m2; 5. comunicazione 8,0 m2
Certificato di casa
Autore del progetto: architetto Marcin Major;
superficie della casa: 365 m2;
abitanti: 4 persone
La storia di questo luogo è iniziata con problemi. Per molto tempo i proprietari non sono stati in grado di vendere l'ultimo appezzamento di terreno ottenuto dopo aver diviso la loro terra. Il tempo passava, si costruivano nuove case intorno - negli appezzamenti vicini - e quella più pittoresca, secondo loro, si faceva sempre più selvaggia. Cosa c'era di sbagliato in lei?
Acqua al posto del giardino
Si è scoperto che era la sua posizione originaria - su una collina con un pendio naturale abbastanza ampio, sopra un vasto stagno, ricordando i tempi dei tramezzi - a renderlo impossibile venderlo con profitto. Era difficile trovare qualcuno disposto ad acquistare un terreno - mezzo stagno e mezza collina - al prezzo di un terreno edificabile. Tutti i potenziali acquirenti sono giunti rapidamente alla conclusione che un investimento in un tale terreno non è il miglior investimento di capitale.
Pareti decorative: cosa invece di pittura e piastrelle (VIDEO)
Oggi il laghetto è il bene principale della proprietà (foto). Sopra di essa è stata costruita una bella e semplice casa con una terrazza originariamente sospesa sopra il livello dell'acqua.
È difficile immaginare un corpo più semplice: il tetto a due falde, la proiezione rettangolare, assomiglia a un disegno di una casa da un libro per bambini. Con un'eccezione: dove di solito viene disegnato un cortile o un giardino, c'è una superficie d'acqua.
Hanno convinto … se stessi
La ripetuta propaganda dei beni della proprietà a nuovi potenziali acquirenti ha avuto un impatto sugli stessi proprietari. Ad ogni conversazione, si convincevano sempre di più dell'idea che fosse qui che … la loro casa sarebbe stata la migliore. L'idea era così insolita che a meno di un chilometro di distanza la loro casa era già in piedi. Era un edificio nato dalla ricostruzione della casa degli anni '70, il cosiddetto cubo di Gierek. Tuttavia, poiché è passato molto tempo dal "lifting" e la casa aveva di nuovo bisogno di essere ristrutturata, i proprietari hanno deciso che invece di ristrutturare il vecchio edificio, ne avrebbero costruito uno nuovo.
Il fascino della pianificazione
Oltre alla volontà di valorizzare il lotto invenduto, la costruzione della nuova struttura è stata supportata dal fatto che la vecchia casa degli investitori è stata costruita e ristrutturata secondo i tempi, che si è riflessa nella scelta dei materiali, nella qualità delle finiture e nello stile. E poiché - come molte persone ancora ricordano - gli investitori hanno avuto poca influenza sulla selezione dei materiali e su ciò che è stato preso, sono stati contenti di essere riusciti a ottenere qualcosa, sia la qualità della costruzione che l'arredamento lasciavano molto a desiderare. Tanto più l'idea di "inventare" e costruire il proprio habitat da zero era estremamente allettante per i nostri ospiti. La decisione è stata presa rapidamente.
- Rimpiangendo che la casa precedente, nonostante l'ampia superficie complessiva, avesse una cucina piccolissima, ho iniziato a "disegnare" quella nuova dalla cucina - enorme, situata in un luogo centrale e collegata alla sala da pranzo - ricorda la padrona di casa.
Al maggiore studio di architettura Architekci di Breslavia è stato affidato il compito di aggiungere altre stanze alla cucina e alla sala da pranzo e sviluppare l'intero concetto dell'ubicazione della casa su un terreno insolito.
L'architetto Marcin Major, prima di iniziare i lavori, è venuto a Poznań per vedere di persona la trama. In seguito a questa visita è nato rapidamente il concetto di casa costruita su un pendio e dotata di ampi terrazzi e vetrate (foto), aprendo la casa ai pittoreschi dintorni.
- È noto che ogni processo di creazione di un progetto di casa richiede una discussione, ma il nostro sembrava essere infinito. Ma il risultato è una casa di cui siamo molto soddisfatti. E - cosa da sottolineare - l'abbiamo costruito esattamente come previsto, senza correzioni o abbagliamenti improvvisi durante i lavori, che si suppone sia un fenomeno frequente - sottolineano i proprietari.
In cantiere
I lavori di costruzione sono iniziati a metà del 2008. Sono state precedute da attività legate alla necessità di adattare un insolito appezzamento di terreno per la costruzione di una casa.
Nell'ambito dei lavori preparatori il laghetto è stato riabilitato e sono stati rafforzati i suoi argini e rinforzato il pendio su cui doveva sorgere il nuovo edificio.
È stato inoltre necessario intervenire con il pendio per realizzare una struttura a sostegno di un enorme terrazzo, quasi a strapiombo sul pelo dell'acqua. Per garantirne la sicurezza è stato montato su enormi basamenti di fondazione in cemento armato, con lati larghi 1,30 m, incassati nel terreno.
Tenendo conto della topografia e del relativo rischio di cedimento del terreno, sono stati intrapresi lavori speciali anche per la costruzione di muri esterni per garantire la stabilità della casa. A tale scopo sono state utilizzate travi rinforzate, una sorta di orlo che dovrebbe irrigidire la struttura dell'edificio.
- Grazie a questi accorgimenti, non c'è paura che un giorno uno dei muri cada nello stagno. Se qualcosa dovesse crollare, l'intera casa verrebbe subito - scherza l'ospite.
Particolare attenzione è stata posta alle fondazioni, perché da esse dipende la durabilità e la sicurezza dell'intera struttura dell'edificio eretto su terreno instabile. Affinché possano svolgere la loro funzione per molti anni, è stato necessario renderli particolarmente solidi e utilizzare un isolamento umido.
Le pareti dell'edificio sono state realizzate con blocchi di ceramica. Il seminterrato è isolato con polistirolo, mentre i piani superiori - con lana minerale.
Armonia interiore
La semplicità e la coerenza, caratteristiche del corpo dell'edificio e del modo di rifinire la sua facciata, hanno trovato la loro continuazione anche nel design degli interni della casa.
Il carattere uniforme dello spazio interno è stato raggiunto grazie a colori tenui e un alto grado di moderazione nella scelta dei materiali di finitura e delle decorazioni. È stato creato un interno molto economico ed elegante.
- Nella nostra vecchia casa, ogni parete era di un colore diverso. Quando ho pensato a un nuovo arredo, mi sono reso conto di essere stanco di quella confusione di colori. Così ho deciso di rinunciare definitivamente a una vasta gamma di colori, preferibilmente tutti in una volta - ricorda con un sorriso la padrona di casa.
La casa è bianca, in contrasto con il legno color cioccolato dei pavimenti (foto).
Tutti i pavimenti delle camere e dei corridoi sono realizzati con un tipo di parquet esotico sucupira oliato. È simile ai pavimenti della cucina e dei bagni: tutti sono stati rifiniti con le stesse lastre di semplice gres nero lucido. Ciascuno dei tre bagni, sebbene mantenuto in stili diversi, è stato creato come risultato di una selezione coerente di elementi di finitura delle pareti, sanitari ed elementi decorativi neri, bianchi e grigi.
Anche la cucina (foto) è in bianco e nero, così come - separata da essa da un'isola - la sala da pranzo. La loro monocromia è interrotta solo da un tavolo di legno e da un muro di mattoni.
I vecchi mattoni grezzi e il vetro temperato sono stati introdotti come elementi aggiuntivi e utilizzati ad arte in diversi punti della casa.
Il motivo decorativo della parete in cucina è ripetuto, tra l'altro, dalla scala (foto). Lì, un muro di mattoni è efficacemente combinato con una grande lastra di vetro, creando una parete divisoria che protegge le scale.
L'utilizzo del vetro temperato anche per realizzare il soppalco ha consentito un perfetto connubio tra le funzioni decorative e funzionali di questo materiale. Grazie a questa soluzione i raggi del sole che entrano in casa attraverso il lucernario nel tetto possono illuminare anche l'ampio soggiorno al piano terra. Inoltre, la ringhiera del soppalco, realizzata in cartongesso, ha un doppio compito: non solo protegge gli utenti dalle cadute dall'alto, ma fornisce anche un'eccellente copertura per i radiatori nascosti al suo interno. La casa è riscaldata da una caldaia a gas e da un caminetto a circolazione d'aria forzata. La casa dispone di riscaldamento a pavimento ad acqua.
Un camino posto al centro della casa forma una parete divisoria tra la sala da pranzo e il soggiorno (foto). Il suo involucro riempie lo spazio tra i pilastri che sostengono il mezzanino ed è allo stesso tempo un ottimo sfondo per l'esposizione del dipinto del figlio dei proprietari, uno studente dell'Università delle arti di Poznań.
Diviso in tre
Gli architetti hanno creato un edificio dalla forma moderna e semplice con un tetto a due falde. Il solido è stato integrato nel pendio. Grazie a questo, è stato possibile nascondere un piano nel terreno e quindi ridurre visivamente le dimensioni della casa.
I singoli piani separano rispettivamente tre zone della casa. Il locale tecnico (con locale caldaia e lavanderia) si trova al piano interrato del fabbricato. Pubblico (con cucina con sala da pranzo, ampio guardaroba, camera per gli ospiti e bagno e soggiorno a due piani alto 6 metri) - al piano terra. Quello privato (con camere, bagni e guardaroba) - in mansarda.
Il corpo principale dell'edificio è completato da due "cubi-dépendance" a un piano rivestiti in legno. Il primo, che funge da vestibolo, è collegato a una pensilina garage. La seconda è la parte della cucina che durante la stagione si apre sulla sala da pranzo estiva in terrazza.
Materiali e finiture
L'aspetto esterno della casa è stato determinato da una combinazione ben ponderata di diversi materiali che funzionano perfettamente in combinazione e rendono il corpo un insieme armonioso.
Il rivestimento del tetto è in lamiera di zinco-titanio. Un materiale simile è stato utilizzato per incorniciare le finestre (foto) e per realizzare l'intradosso sotto il carport.
Il corpo principale della casa è stato rifinito con intonaco minerale, mentre il rovere brasiliano (Tauari) è stato utilizzato per rivestire gli elementi lignei della facciata. Questo materiale viene utilizzato anche per realizzare i pavimenti delle due ampie terrazze. Le caratteristiche strutture del terrazzo sono realizzate in alluminio. Grazie alle balaustre in vetro trasparente, nulla oscura la vista dalle grandi finestre o da entrambe le pedane in legno.


Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

PATTERNS - Fiera del design di Varsavia

Il 22 giugno, le opere più interessanti di giovani designer saranno presentate nei moderni interni e nel giardino del Centro Culturale Praga Południe a Varsavia.…