Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

cavolo
cavolo

Verdure da sotto la neve

Il verde del tuo giardino è sempre apprezzato, soprattutto in inverno. Quindi vale la pena coltivare almeno alcune delle verdure per la raccolta sotto la neve. Ci sono alcune specie adatte a questo scopo, anche se alcune, come la scorzonera, il rafano e il topinambur, nascondono le loro parti commestibili sottoterra - dopo che il terreno si congela, sorge un problema con lo scavo. Gli ortaggi a foglia sono più facili da raccogliere, ma se non sono coperti da uno spesso strato di neve, saranno suscettibili al congelamento. Durante il freddo inverno senza neve, queste piante hanno bisogno di essere aiutate coprendole con rametti, foglie secche, paglia e preferibilmente agrotessile bianco con un peso da 30 g / m2 a 80 g / m2.

1. Le varietà tardive di cavolo verza resistono a gelate anche intense. I cavoletti di Bruxelles, che vengono lasciati per il raccolto invernale, non devono essere privati delle foglie, poiché servono da copertura per le minuscole teste. 3. I cavoletti di Bruxelles raccolti dopo il congelamento sono leggermente giallastri, meno amari e più dolci di quelli del raccolto autunnale. 4. Successivamente spellare le foglie di cavolo nero dal fondo. Se lasciati sulla pianta troppo a lungo diventano amari e gialli. 5. Le teste di lattuga resistono al gelo ma sono meglio protette. 6. I porri dovrebbero essere coperti solo in caso di una dozzina di gelo

Nella foto sopra: le varietà tardive di cavolo verza resistono a gelate anche intense

le stagioni

Verdure delicate

Le varietà a radice di prezzemolo (foto a sinistra) formano una piccola rosetta di foglie in inverno. Le varietà di prezzemolo a foglia riccia (es. "Para-mount") ne hanno di più. Al freddo il prezzemolo diventa più scuro e più tozzo rispetto alla stagione, o al contrario - se riceve poca luce è delicato e giallastro. La verdura invernale è anche spinaci da semina autunnale, ad esempio "Winter Giant", "Markiza" F1 e "Kasta" F1. Un'altra opzione è la lattuga di agnello. Le sue foglie o rosette intere possono essere raccolte fino alla primavera. Lattuga, cicoria, indivia, rucola e barbabietola invece possono tollerare solo il gelo fino a -5 ° C.

Nella foto sopra: i pori dovrebbero essere coperti solo in una dozzina di gelate

lattuga

Cavolo tra cui scegliere

Le cadute di temperatura fino a -15 ° C sono perfettamente tollerate dalla forma botanica non legante del cavolo, ovvero il cavolo nero. Le sue foglie sono ricche di vitamine, le foglie ricci, blu-verdi o viola si raccolgono da ottobre a tarda primavera. Dopo il congelamento, diventano più morbidi nel gusto e nella varietà verde-viola "Scarlet" - più colorati. Quando si verifica il riscaldamento, sulle piante compaiono crescite gustose già a marzo, ma le varietà altrettanto resistenti al gelo di cavoletti di Bruxelles dovrebbero essere messe nella pentola entro e non oltre febbraio, perché poi le teste perdono la loro compattezza. Per il raccolto invernale, le varietà medio-alte, dure e resistenti al marrone sono le più adatte, ad esempio 'Maczuga', 'Explorer' F1 e 'Smasher' F1.Il cavolo cinese e le varietà tardive di cavolo verza possono tollerare solo il gelo fino a circa -5 ° C. Al riparo, possono rimanere nei letti fino a dicembre. Altri, come il cavolo bianco, devono essere raccolti prima del gelo.

Nella foto sopra: le teste di lattuga possono resistere al gelo ma sono meglio schermate

cavoletti di Bruxelles

Stagioni per l'inverno e la primavera

Le varietà di porri tardivi, come "Blizzard", "Alaska" e "Bartek", hanno anche una resistenza simile al cavolo. Sono caratterizzati da foglie blu-verdi, bulbi spessi e un corto gambo bianco. Le varietà estive alte, magre e di colore verde chiaro invece congelano a temperature inferiori a -10 ° C.Se i pori sono difficili da scavare dal terreno ghiacciato, possiamo tagliarli a 2 cm dal suolo. Coprite il resto della parte inferiore della pianta in modo che il suo centro delicato non si congeli e scavatela solo dopo che il terreno si sarà sciolto. Dopo un inverno mite, i porri precedentemente non raccolti sono gustosi e pregiati come in autunno. Solo a maggio iniziano a formare un duro gambo di infiorescenza e la loro qualità si deteriora.

Nella foto in alto: i cavoletti di Bruxelles, che vengono lasciati per la raccolta invernale, non dovrebbero essere privati delle foglie, perché servono da copertura per piccole teste

Scavato

Nelle zone con climi rigidi, è meglio scavare le verdure per l'inverno a novembre, metterle su un letto rialzato (in modo che non si bagnino) e coprirle con terriccio leggero. Solo le parti verdi dovrebbero sporgere sopra il tumulo. Quando il terreno si congela, le piante vengono ricoperte di paglia o foglie. Prima del forte gelo, aumentare questo strato.

Nella foto sopra: Nel monticello, il porro e il prezzemolo a radice si conservano meglio che in cantina

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Pompe e filtri per laghetti

Quest'anno vorrei allestire uno stagno nel mio giardino. Cosa devo fare per evitare che si trasformi rapidamente in una pozzanghera puzzolente? Krystyna F., Pułtusk…

Pesce di stagno

Quando rifornire uno stagno? Il pesce si acclimaterà nella nuova vasca? Anna Zielińska, Kutno…

La strada per l'acqua piovana

Vivo a Podkarpacie, dove spesso cadono brevi piogge intense. Vorrei raccogliere l'acqua che scorre dal tetto e poi, quando è secca, annaffiarla ...…

Bordo - sul bordo del prato

L'anno scorso ho aperto un giardino. Intorno al grande prato ci sono aiuole fiorite con arbusti e piante perenni. Già nella prima stagione però ho notato ...…