Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Prospetto nord-est
Prospetto nord-ovest con vista sull'ingresso della proprietà
Prospetto sud-ovest
Elevazione sud-est
Piantina del piano terra
Piano terra
Jolanta Smolarska - architetto, designer
La casa con una superficie di circa 150 m2 è destinata ad una tipica famiglia di quattro persone. Il piano terra comune è principalmente un soggiorno, aperto sul tetto e che collega tra loro due piani di una casa modesta a prima vista. Una zona giorno a spazio unico, scale leggere e un soppalco favoriranno la vita familiare, ma la supervisione dei bambini piccoli può essere una grande sfida in queste condizioni (sarà difficile impedire ai bambini di salire le scale, cucine e altri luoghi potenzialmente pericolosi). Pertanto, consiglio il progetto principalmente ai genitori con bambini in età scolare indipendenti e curati. Due bagni completamente attrezzati (uno su ogni livello) si trovano vicino alle scale, quindi entrambi gli ospiti,e i membri della famiglia potranno accedervi facilmente.
In un semplice blocco, adiacente alla parte residenziale, è presente un box singolo. Mentre l'ampia apertura dello spazio abitativo (verticale e orizzontale) e l'atmosfera integrativa sono inclusi nei vantaggi della casa, "abbracciare" un'auto sotto un tetto comune sembra uno spreco a meno che non trattiamo quest'area come una riserva di spazio che può essere utilizzata in modo diverso in futuro : come studio, una stanza più autonoma per un bambino adulto o un anziano, ecc.
La trama
L'edificio ha un corpo semplice, una pianta a forma di rettangolo allungato e un tetto a capanna con pendenze inclinate di un angolo di 400. Si affaccia sulla strada di accesso con il suo timpano e si estende nel lotto. C'è solo una porta del garage nel muro anteriore e l'ingresso all'edificio è previsto sul prospetto laterale. La soluzione ben si sposa con il carattere moderno della casa, faciliterà anche lo sviluppo della parte anteriore della proprietà. Parte dell'area potrà essere adibita a comodo parcheggio delle auto, e il cancelletto e il marciapiede che conducono al portone di ingresso saranno nettamente separati dalla "zona di manovra", mediante verde ed efficace illuminazione.
E la facciata? (VIDEO)
La casa è destinata ad un lotto con ingresso da nord. L'autore sottolinea che grazie all'orientamento ottimale e alla disposizione delle aperture accuratamente selezionate per le dimensioni e la natura dei locali, l'edificio sarà energeticamente efficiente e sarà anche in grado di soddisfare le esigenze di una casa passiva. Questo è un grande vantaggio in tempi in cui l'energia costa così tanto. A causa della forma molto compatta, la casa si adatterà a un piccolo pezzo di terreno largo meno di 20 me con una superficie di 500 m2. Questo è un altro plus, anche se - naturalmente - un'area più ampia consentirà di creare un vero giardino e una migliore protezione della privacy - soprattutto sul lato del terrazzo e del soggiorno, dove sono state previste ampie vetrate.
L'aspetto dell'edificio
Una forma semplice e la limitazione della quantità di dettagli al minimo garantiscono all'edificio un aspetto molto neutro. Sebbene sappiamo che le dimensioni e le forme delle finestre sono adattate principalmente alle funzioni degli ambienti che forniscono ulteriore luce, d'altra parte - sulle facciate - le vetrate non sembrano essere sparse in modo casuale. Aperture di forma semplice anche all'esterno della casa creano simpatiche composizioni; appagano l'occhio con leggerezza e libertà.
Seguendo l'ordine elaborato dall'architetto, il tetto e le pareti rettangolari più lunghe della casa possono essere rivestite con scandola o ardesia leggermente rustica invece che con tavolato, oppure, in una versione più economica, con tegole in fibrocemento dalla struttura caratteristica (cosiddetta structonite), riferendosi al costoso prototipo; allora la casa avrà un aspetto più "urbano".
Interni e loro funzioni
Gli interni di una casa con una forma esterna molto ordinata sono sorprendentemente diversi.
Dietro la modesta ma funzionale zona d'ingresso (dove è stato sistemato in modo ordinato il sistema di collegamento tra ingresso principale, garage e locale tecnico), si trova uno spazio abitativo di quasi 50 metri. La sequenza della cucina e della sala da pranzo (con finestre ad est) e della zona salotto - esposta a ovest, è stata parzialmente priva del soffitto, organizzata attorno ad una comoda scala a due rampe.
Personalmente valuterei di limitare questa apertura allargando il soppalco e creando un "balcone" interno al livello superiore vicino alle scale e lungo il muro del bagno. Una biblioteca o una galleria di foto, dipinti o souvenir di viaggio starebbero benissimo su un alto muro diviso da esso. Un altro modo per rendere questo interno insolito più attraente è posizionare delle aperture nelle pareti del bagno e della camera da letto principale (entrambe visibili dal soggiorno). Il trucco dovrebbe essere che, senza compromettere la privacy degli utenti, la loro attività dovrebbe essere segnalata da luci accese e spente in alto. Che ne dici dei "pixel" apparentemente casuali di singoli blocchi di vetro sparsi sulla superficie di queste pareti?
Il grande vantaggio del design è anche una soffitta quasi completamente fruibile, grazie ad una parete al ginocchio alta 170 cm.
Anche ai membri alti della famiglia è garantita libertà di movimento entro 50 cm dalle pareti. Basta, quindi, arredare le stanze in modo razionale, appoggiando contro le pareti armadi, cassettiere o scrivanie, e nessuno si farà sentire. Certificato di nascita della
casa
Autore del progetto: architetto Jolanta Smolarska, jmsSTUDIO
Superficie utile: 149,3 m2 più garage
Area dell'edificio: 116 m2 I Larghezza minima del terreno: 19 m
Contatto allo studio: [email protected]; cellulare: +48 601 671 183
L'autore del progetto
L'architetto Jolanta Smolarska si è laureata nel 2005 presso la Facoltà di Architettura e Urbanistica dell'Università di Tecnologia di Cracovia. Il suo motto professionale è: "Amo la bellezza e l'arte, ecco perché l'architettura è la mia più grande passione".
Insieme a Magdalena Kidoń e Michał Smolarski, è la co-fondatrice dell'ufficio di progettazione jmsSTUDIO, un'azienda che opera sul mercato dal 2004.
Grazie alla sua esperienza, personale qualificato e partnership con designer del settore esperti, lo studio ha il potenziale per realizzare progetti residenziali e commerciali completi; può anche essere incaricato di eseguire misurazioni geodetiche, test geotecnici, progetti stradali e altri.
Lo studio si occupa anche dello sviluppo di progetti di interior design residenziali e commerciali.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Dalla fine

Energico e spontaneo: allontanarsi dal lavoro…

Una lampada alla moda che puoi realizzare da solo

La lampadina, fino a poco tempo fa accuratamente nascosta sotto un paralume o paralume, oggi è diventata essa stessa una decorazione. Guarda come visualizzarlo in modo interessante. Questa lampada alla moda facilmente ...…

Cornice in schiuma

Per una foto di famiglia, un'immagine dipinta da un bambino: una cornice leggera. Nessuno sforzo o strumenti complicati. Costo dei materiali 10; tempo di esecuzione 1,5 ...…