Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Ci siamo trasferiti nella nostra casa dei sogni nel luglio 2005 con mio marito Łukasz, una figlia appena nata e due alani. Considerando che fino a quel momento avevamo vissuto in un appartamento di 37 metri quadrati, il cambiamento fu colossale.
Ti aiuteremo a pianificare la costruzione della tua casa!
La via di casa
Prima che la nostra casa fosse costruita, abbiamo sempre sognato di acquistare un appartamento più grande. L'idea di una casa è nata solo quando mia madre ha ricevuto un'eredità da mio nonno e ci ha offerto un bellissimo appezzamento di terreno e soldi per la costruzione, dalla vendita di un altro.
Abbiamo deciso di avviare l'investimento quasi dall'oggi al domani. Ciò è dovuto all'ottima posizione della proprietà (a solo una dozzina di chilometri dalla città, con ottimi collegamenti di trasporto), nonché alla bellezza della zona. Inoltre, la trama era completamente attrezzata. Quindi non potremmo rifiutare un felice scherzo del destino.
Abbiamo iniziato a cercare un progetto.
Inizialmente, sembrava che una casa con una superficie di 120 m2 fosse sufficiente per la piena felicità - così era l'appartamento del nostro amico. Poi, però, quando abbiamo visitato case di amici di dimensioni simili, ci siamo resi conto che 150 m2 non ci avrebbero necessariamente soddisfatto. Łukasz voleva avere il suo ufficio, io sognavo uno studio di pittura e ci siamo subito resi conto che avremmo avuto bisogno di un garage per due auto. E così lentamente, da oltre cento, sono diventati oltre 300 mq.
Anche l'architettura era importante per noi. Stavamo cercando qualcosa di adatto da molto tempo e senza successo, e finalmente abbiamo trovato uno studio i cui progetti ci piacevano. Ecco fatto!
Idee di risparmio
Gli interni spaziosi e funzionali erano i più importanti per noi, quindi abbiamo apportato alcune modifiche al progetto selezionato, in consultazione con l'architetto. Ad esempio, volevamo che il nostro Oliwka di tre anni vivesse al piano terra, quindi abbiamo dovuto ridisegnare la casa in modo che ci fosse spazio per una stanza in più al piano di sotto. Ciò è avvenuto a scapito delle dimensioni del locale caldaia e del garage, che è stato inoltre leggermente esteso sul fronte del lotto.
Nell'ottica di ridurre i costi di manutenzione della casa, si è cercato di proteggere adeguatamente l'edificio dalle dispersioni termiche, soprattutto perché doveva essere eretto in uno spazio aperto, dove soffiavano i venti d'inverno.
Abbiamo costruito le pareti di blocchi di ceramica, che abbiamo isolato con polistirolo (15 cm). Abbiamo protetto accuratamente i muri di fondazione dall'umidità (due strati di abizol) e li abbiamo coibentati con 5 cm di polistirolo verticale e il solaio di fondazione orizzontale con uno strato di 10 cm di polistirolo di spessore. Il tetto è stato isolato con lana minerale di 20 cm di spessore.
Łukasz ha progettato l'illuminazione con molta attenzione, perché la casa è grande e non volevamo che affondasse nel buio. Abbiamo quindi adattato la maggior parte dei punti luce a lampadine a risparmio energetico, senza dimenticare di far passare i cavi alle facciate esterne e di illuminare il giardino. Durante la costruzione, abbiamo anche preparato tutte le installazioni: allarme, telefono, TV e Internet.
Abbiamo una caldaia a gas di buona qualità che funziona con il riscaldamento dell'acqua in cucina e nei bagni e stufe alle pareti. Contrariamente alla maggior parte degli investitori, non abbiamo utilizzato il riscaldamento del caminetto. Prima della decisione finale su questo argomento, abbiamo condotto un sondaggio tra i nostri amici e si è scoperto che la maggior parte di loro usa il camino molto sporadicamente. Quindi abbiamo deciso di preferire uno spazio per i mobili.
I soldi non sono poi così male
Sebbene il nostro appezzamento sia grande, non abbiamo deciso di costruire il nostro impianto di trattamento delle acque reflue, soprattutto perché il comune sta progettando di fornirci un sistema di depurazione. D'altra parte, stiamo progettando di costruire un pozzo per annaffiare il giardino, perché paghiamo molto per l'acqua dalla rete idrica: 1100 all'anno, di cui fino a 700 per il periodo estivo. Ci aspettiamo che sarà necessaria ancora più acqua quando finalmente sistemeremo il giardino decorativo. Fortunatamente se ne occuperà Łukasz, che inizia i giardini professionalmente.
Ne abbiamo risparmiati oltre 5.000 sulla posa indipendente di cubetti di granito sui percorsi e sul vialetto d'accesso all'autorimessa (il costo del materiale era 5.500).
Tuttavia, mi dispiace che per ridurre le spese abbiamo rinunciato all'installazione di un aspirapolvere centralizzato, che funzionerebbe perfettamente nella nostra grande casa.
Quando abbiamo speso tutti i nostri risparmi, su consiglio di amici, abbiamo deciso di accendere un mutuo. Era il passo giusto in quanto ci ha permesso di evitare di doverci spostare in casa con un pavimento grezzo, che di solito è molto oneroso.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

PATTERNS - Fiera del design di Varsavia

Il 22 giugno, le opere più interessanti di giovani designer saranno presentate nei moderni interni e nel giardino del Centro Culturale Praga Południe a Varsavia.…