Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Lancio presto
Kamil Zaremba, un imprenditore di Breslavia, proprietario di una società di marketing su Internet, si è dato tre anni per realizzare il suo sogno più grande e costruire una casa sull'acqua.
Sarà anche la prima struttura del genere in Polonia, quindi non c'è da meravigliarsi che ci sia voluta molta determinazione per avviare la costruzione, superando la resistenza dei funzionari responsabili del rilascio di innumerevoli permessi e accordi. Kamil Zaremba lo ha fatto.
Una casa come le altre
La decisione di costruire una casa completamente nuova, che sarà principalmente una casa familiare e non un oggetto galleggiante, è stata presa all'inizio del 2005. L'investitore, riflettendo sulla sua forma futura, è giunto alla conclusione che non poteva essere una chiatta adattata per una casa. Quindi bisogna costruirlo da zero e tutto dovrebbe essere come in una casa normale garantendo comfort abitativo tutto l'anno: camere da letto separate, bagno, ampia cucina e ampio soggiorno e ovviamente ampie terrazze da cui si può ammirare il fiume.
Il compito più importante era trovare un designer che fosse all'altezza di questi sogni e allo stesso tempo proporre qualcosa di espressivo o addirittura abbastanza scioccante da far sì che una casa sull'acqua diventasse un oggetto che promuove l'idea di vivere sull'acqua.
- Volevo creare qualcosa che mettesse tutti in ginocchio, e le persone per molti anni, guardando questa casa, lo ammireranno - dice Kamil Zaremba.
Paweł Barczyk, un giovane architetto di Gliwice, ha soddisfatto questi requisiti. È stato realizzato un progetto moderno, che è una combinazione originale di strutture in acciaio con pareti in pannelli sandwich e un sistema di elevazioni e terrazze, metà in legno e metà in PVC.
L'intera struttura, compreso il galleggiante in calcestruzzo su cui poggerà la casa, sarà lunga 21 m, larga 7,5 me alta 4,2 m. La casa avrà una superficie di 220 m2
Secondo l'investitore, queste dimensioni sono un compromesso necessario per far fronte alle distanze dei ponti di Wroclaw, alla larghezza delle chiuse e al livello dell'acqua sul fiume Odra.
Strada difficile verso l'obiettivo
Ci sono voluti 10 mesi al signor Kamil per occuparsi di questioni negli uffici, ottenere permessi, firme e approvazioni. Alcuni urbanisti gli dissero che la casa galleggiante copriva il paesaggio e non doveva essere consentito ormeggiare nel centro della città.
La prima luce nel tunnel si è accesa quando la Fondazione Animatica di Stettino ha annunciato il Concorso nazionale di architettura per la progettazione concettuale di una casa sull'acqua. Si è scoperto che molti architetti hanno già idee pronte sull'aspetto di una casa del genere e sui parametri tecnici che deve soddisfare.
All'inizio del 2006 si decise che il galleggiante su cui sarebbe stata collocata la casa sarebbe stato realizzato in cemento. Nella stessa estate sono iniziati i lavori con il costruttore per il progetto di un piccolo galleggiante in calcestruzzo di dimensioni 6 x 3 m, che fungerà da piattaforma intermedia in quei punti di ormeggio dove sarà impossibile sostare direttamente a riva. Può anche essere utilizzato come serbatoio esterno delle acque reflue. Il galleggiante conterrà otto serbatoi in PVC da 1.200 litri ciascuno. È stato anche il primo montaggio di un grande galleggiante, che era una specie di fondazione per una casa sull'acqua.
La parte più importante della casa, che la rende stabile e allo stesso tempo consente un movimento sicuro sull'acqua, è stata realizzata dall'azienda Bud-Serwis di Wrocław. Il galleggiante è realizzato in cemento armato. È stato un compito molto difficile, è stato necessario eseguire la progettazione, il rinforzo, determinare la ricetta del calcestruzzo e infine noleggiare casseforme speciali.
La ricetta concreta è stata preparata da Górażdże Beton in collaborazione con Laboratorium AR. Munnebeck Polska ha prestato la sua cassaforma. La loro qualità dipendeva dalla precisione del cemento armato fuso e dalla sua superficie. Il costruttore ha sottolineato che deve essere liscio come uno specchio in modo che in inverno l'acqua non si impregni e si congeli.
È stato calcolato che, affinché il galleggiante non affondi, la sua parete deve avere uno spessore di 15 cm, la soletta del fondo in cemento armato deve essere leggera, rigida e flessibile allo stesso tempo e il calcestruzzo deve essere teso. Il mantenimento di questi parametri garantirà la corretta galleggiabilità della casa sull'acqua.
Tutto sta volgendo al termine
È arrivato il 2007. Kamil Zaremba è giunto alla conclusione che la facciata sarebbe stata realizzata con pannelli sandwich leggeri dalla società Kingspan, che ha anche intrapreso l'esecuzione delle strutture in acciaio della casa. Un pannello sandwich spesso 20 cm ha un coefficiente di scambio termico di 0,11 (un muro di mattoni dovrebbe avere uno spessore di circa 100 cm per garantire un tale coefficiente). Dall'esterno è rivestito con lamiera di acciaio o alluminio di qualsiasi colore. L'investitore ha optato per un colore arancione intenso. Un simile muro non ha bisogno di essere intonacato, dipinto o tappezzato. Viene installato molto rapidamente. Quando sarà il momento di montare, gli operai porteranno a termine il lavoro in tre o quattro giorni.
Attualmente sono ancora in corso i lavori sul galleggiante, si effettuano varie regolazioni, si pianifica la posizione delle cime di ormeggio negli angoli. La casa sull'acqua non sarà alimentata. Se la famiglia vuole trasferirsi, verrà assunta una chiatta speciale per spingere l'oggetto nella direzione desiderata.
Kamil Zaremba calcola di essere ancora in attesa dell'esecuzione degli allacciamenti idrici e fognari e dell'installazione delle mura domestiche ordinate in fabbrica, che richiederà circa tre mesi. Il prossimo mese sarà dedicato alla finitura degli interni della casa. La vera data del lancio della casa e della sua grande apertura è ottobre di quest'anno.
I funzionari sono ancora convinti che una casa sull'acqua non avrà un impatto negativo sull'architettura e l'aspetto storico di Breslavia, al contrario. Fortunatamente, Katarzyna Hawrylak, la conservatrice dei monumenti della città, è d'accordo con questo punto di vista.
Altre persone importanti della città si chiedono se debbano includere nel loro contratto con il proprietario della casa sull'acqua una clausola che gli proibisca di asciugare la biancheria a bordo durante un'alluvione.
Nonostante tutte queste avversità, più o meno divertenti, Kamil Zaremba è contento di esserlo stato. realizza il tuo sogno. La costruzione della casa sta lentamente volgendo al termine e lui e la sua famiglia si trasferiranno finalmente dall'isolato nel quartiere Krzyki di Breslavia e navigheranno verso le vaste acque.
Soluzioni economiche La
casa sarà riscaldata con l'elettricità (la più costosa delle varianti di riscaldamento) e un caminetto con camicia d'acqua collegata al sistema di riscaldamento centralizzato. Per ridurre al minimo la richiesta di calore, è stato progettato un risparmio energetico. Le sue pareti saranno quindi molto calde, e all'interno è presente un sistema di ventilazione con recuperatore di calore.
I costi di investimento di una tale soluzione sono leggermente superiori alla media, ma l'operazione sarà molto più economica.
La casa disporrà di elettricità, acqua e fognature. La disponibilità di servizi è stato uno degli elementi chiave nella scelta di un posto barca, perché più breve è il collegamento, più economico è. Il lungomare con le migliori infrastrutture si trova nel centro della città, ma la vita è vivace 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Poiché il signor Kamil desiderava un quartiere più intimo, ha scelto il quartiere del ponte Grunwaldzki. Lì la lunghezza dei collegamenti sarà leggermente più lunga, ma i membri della famiglia avranno un quartiere più tranquillo. Le questioni formali e i contratti con i fornitori di servizi sono gli stessi di una casa tradizionale.
Costi
Per cosaquantità
Costo di 1 m2 (stato sviluppatore, cioè grezzo, chiuso con installazioni)intorno al 1800
Il costo della costruzione di una casa (220 m2) nello standard degli sviluppatorimeno di 400 mila
A questo va aggiunto il costo delle finiture e dei dispositivi che aumentano il comfort della vita.la quantità dipende dai materiali utilizzati e dalle soluzioni scelte
Collegamenti (elettricità, acqua, fognatura)diverse migliaia per ogni mezzo
Risparmio: la proprietà è più economica per il costo della trama, ad es.in media di 150 mila (terreno di circa 1000 m2)

Tab. Alcune verità su una casa sull'acqua

Ulteriori informazioni sulla costruzione di una casa polacca sull'acqua e sulle esperienze dei proprietari sono disponibili su www.domynawodzie.pl

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Giardino giapponese - e-giardini

Il giapponese, sobrio e prudente per natura, crea un giardino secondo il principio: conoscere, riflettere e rifinire i dettagli. Non c'è spontaneità qui.…

Terrazza verde - e-giardini

Se la vista poco interessante dalla finestra non ti incoraggia a rilassarti sul balcone, è sufficiente creare uno schermo pittoresco.…

Un angolo fiorito - e-garden

Trasformiamo il luogo trascurato accanto alla fattoria in un angolo colorato che decorerà la zona d'ingresso della casa e amplierà il giardino.…

Sconto arbusto - e-giardini

Lo sconto con tulipani arancioni, gialli e rossi è un'ottima proposta per rallegrare l'inizio della stagione…