Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

L'uso di colori tenui e materiali naturali, come il legno o la pietra, è stato uno dei principali presupposti progettuali. Entrambi questi materiali compaiono sia sulle facciate che all'interno della casa
La forma dell'edificio è stata forzata dalle condizioni del piano di sviluppo territoriale locale, che includeva, tra l'altro, parametri come un tetto a due falde e un'altezza non superiore a 9 metri
La pietra utilizzata sui muri intorno alla porta d'ingresso e al garage aggiunge eleganza a questa zona e, allo stesso tempo, una certa intimità e calore
La vista dalla finestra della cucina non è limitata da un tipico palo d'angolo. Attraverso ampie vetrate, il verde curato del giardino e la prospettiva di un paesaggio lontano penetrano all'interno della casa
Il legno sulla facciata del timpano gli conferisce un'espressione individuale, lo "riscalda" visivamente e lo diversifica
Direttamente dalla sala da pranzo e dal soggiorno c'è una terrazza in legno a sud che estende la zona giorno della casa. Un posto del genere è particolarmente utile nelle giornate calde …
Un tavolato in abete siberiano, dipinto con vernice, richiama l'attenzione dello spettatore sul bovindo, che nell'angolo sud-est dell'edificio 'incornicia' la cucina e la sala da pranzo all'interno
Accesso alla casa con porta parzialmente vetrata
L'involucro del camino è bianco, ma è completato da elementi rivestiti con assi impiallacciate amazaque, simili a quelle utilizzate in cucina, che danno l'impressione di coerenza del design degli interni di interni aperti e galleggianti
I frontali luminosi dei mobili della cucina hanno aggiunto spaziosità a questa zona e quelli rivestiti con il calore del melo indiano, ma senza dubbio la più grande attrazione della dependance è la finestra ad angolo che raggiunge il piano di lavoro
Come le altre stanze, i bagni sono luminosi e pieni di luce. Questo effetto è accentuato dalle alte aperture delle finestre e dalle grandi superfici a specchio utilizzate nella zona lavabo. Il design dei bagni è dominato dalle calde tonalità del bianco, ma ci sono anche forti accenti di colore
L'ampio soggiorno si fonde perfettamente con la sala da pranzo e la cucina, ma ha un suo carattere grazie al pavimento in legno e alla forma distintiva del camino. Dal soggiorno, un piccolo passaggio conduce ulteriormente al camerino e all'ufficio
I gradini delle scale sembrano sospesi nell'aria, mentre sono saldamente ancorati al muro e molto solidi. Tali passaggi sono fissati individualmente a una trave in cemento armato o in acciaio, fissata nel muro
Corridoio in soffitta
Vista prospettica della casa. Grazie a tali disegni disegnati a mano, la conversazione tra architetti e investitori può essere molto più semplice. Il fabbricato residenziale con l'intera tangenziale occupa solo una parte del lotto. Il resto non sarebbe stato costruito, a beneficio dell'ambiente circostante e dei residenti
La posizione della casa sul terreno
Architetto Mirosława Kucia Tyczyńska
Architetto Maciej Tyczyński
Certificato di costruzione:
Area utilizzabile: 360 m2
Area del terreno: 4300 m2
Area del terreno edificabile: 1000 m2
Design degli interni: KTPA e Project Place
Autori del design della casa: architetti Mirosława Kucia-Tyczyńska e Maciej Tyczyński, Kucia Tyczyński Pracownia Architektoniczna KTPA
Casa moderna secondo un design individuale
I proprietari della casa sono coniugi i cui figli maggiorenni sono quasi "volati" dal nido familiare, il che non significa che non vi ritornino di tanto in tanto. I quattro erano già un po 'stanchi di vivere in centro e volevano creare un nuovo, il loro spazio da vivere. Così, quando hanno trovato il giusto appezzamento di terreno per la costruzione della futura casa, hanno subito iniziato a cercare uno studio di architettura adatto.
I proprietari avevano una visione abbastanza chiara di come vorrebbero vivere. Avevano bisogno di una casa accogliente sia in termini di forma che di funzionalità - riferendosi a idee tradizionali sulla casa, e d'altra parte - contemporanea nell'espressione. Hanno trovato la strada per lo studio di architettura gestito da Mirosław Kucia Tyczyńska e Maciej Tyczyński grazie alla raccomandazione dei loro amici.
Una casa su un pendio che guarda l'orizzonte
Il terreno su cui è stata costruita la casa è pittorescamente situato su un dolce pendio in un paesaggio collinare vicino a Cracovia e circondato da case unifamiliari. Gli edifici vicini, tuttavia, sono rari e non invadenti. - Solo una parte del lotto, nella parte alta della proprietà, era di natura edile, il resto avrebbe dovuto creare un "respiro" attorno all'edificio, e in futuro - per consentire un bel giardino - sottolineare gli autori del progetto della casa.
L'ubicazione dell'edificio è stata determinata dai confini della parte edificabile del lotto, le cui dimensioni hanno ovviamente influenzato le dimensioni e l'area della casa in costruzione. È stato progettato in modo tale che tutta la sua zona giorno, così come gli abbaini situati nelle camere da letto al primo piano, aprano una vista sul giardino e sul paesaggio lontano per la famiglia.
Design della casa: dalla conversazione alla realizzazione
Il processo di creazione del design stesso è iniziato con lunghi colloqui con architetti che - ascoltando le esigenze degli investitori - hanno cercato di dare forma alle idee emerse nelle discussioni nella forma della futura casa.
- La collaborazione è stata eccellente - ricordano gli architetti. - La progettazione è un processo per il raggiungimento di soluzioni ottimali e individuali, quindi, prima che emergesse il concetto finale della casa, è stata creata una versione leggermente diversa in cui abbiamo proposto, tra l'altro, vetri più grandi nella parete del timpano sud-ovest dell'edificio.
L'intera famiglia di quattro persone ha partecipato ai discorsi sulla casa - tutti i membri erano molto consapevoli dei loro bisogni. Sia i genitori che i figli sapevano come volevano condividere lo spazio l'uno con l'altro e quale sarebbe stato il più importante per ciascuno di loro. E sebbene i figli adulti abbiano gradualmente stabilito le proprie vite indipendenti, la decisione comune è stata quella di creare stanze separate per loro, in cui avrebbero potuto, se necessario, trasferirsi o vivere di volta in volta.
La casa è conforme al piano di sviluppo territoriale locale nel
documento del piano di sviluppo territoriale locale sono state prese alcune disposizioni in merito alle dimensioni degli edifici residenziali, che dovevano riflettersi nel corpo della casa: un tetto a due falde con gronda che sporge di 60 cm dalla faccia del muro, forma verticale delle finestre, altezza dell'edificio non superiore a nove metri. La forma finale dell'edificio è stata disposta su una pianta simile alla lettera "L". Questa "elka" separa in un certo senso due mondi: la zona ingresso-ingresso, situata vicino all'ingresso della proprietà, separando il vialetto di rappresentanza all'ingresso principale e al garage, dalla parte più intima - giardino del lotto, situata sul lato sud della casa.
I migliori materiali di costruzione e di finitura La
casa è stata costruita con blocchi ceramici porosi e coibentati con metodo leggermente umido. Il tetto a due falde grigio è ricoperto da semplici piastrelle di ceramica, che ricordano un po 'l'ardesia. Gli abbaini sono rifiniti con una lamiera di zinco-titanio, unita con aggraffatura, anch'essa in tonalità grigia. All'interno il legno si ritrova sui frontali dei mobili e negli elementi di finitura, nonché su scale, porte, pavimenti del soggiorno e del primo piano. Anche il terrazzo sud è in legno, accessibile dal piano terra direttamente dalla sala da pranzo e dal soggiorno, perfetto prolungamento della zona giorno della casa nelle giornate calde.
I pavimenti della zona ingresso, così come della cucina e della sala da pranzo, essendo quelli maggiormente esposti allo sporco e all'abrasione, sono stati realizzati con piastrelle in gres di grande formato.
Sulla parete della sala da pranzo, la stessa dove sono ancorati i gradini delle scale in legno, sono state utilizzate lastre di quarzo sinterizzato di grande formato, spessore 3 mm, incollate al muro in cemento armato. Anche l'illuminazione nelle singole stanze è stata curata con grande cura. Sottili strisce LED aggiungono leggerezza a mobili e nicchie. Faretti posizionati strategicamente, occhielli discreti del soffitto e corpi illuminanti integrati nei controsoffitti, la sera animano gli interni della sala da pranzo, della cucina e del soggiorno. Per liberare le pareti dai radiatori scatolari, la zona giorno utilizza stufe a trincea con griglia in rovere incassata nel pavimento, rifinita come le assi del pavimento.
Design degli interni: funzionale e curato
Il compito degli architetti non era solo quello di progettare la casa stessa, ma anche il design degli interni. Gli investitori volevano mantenere una struttura complessiva coerente e il suo carattere interno. Nelle conversazioni con gli architetti, gli sposi hanno sottolineato con forza che il loro desiderio è che l'intero piano terra sia lo spazio più aperto e luminoso con funzione giorno. Al primo piano dovevano essere le camere da letto con due ampi bagni, uno accessibile dalla camera da letto principale dei genitori e uno nel corridoio, guardaroba, armadietti aggiuntivi e lavanderia.
Tutti i membri della famiglia sono persone estremamente attive che amano lo sport e hanno sempre sognato di avere una sorta di palestra privata per se stessi. Quindi, al primo piano si trova anche una spaziosa sala ricreativa con accesso al terrazzo, posto sul tetto del garage sottostante. La loro successiva richiesta fu di includere una stanza nella pianta della casa, che, se necessario, sarebbe stata utilizzata come studio. Questa stanza di lavoro è stata pensata dai proprietari per essere situata vicino all'ingresso e all'area del garage, in modo che potesse essere utilizzata anche per riunioni, ad esempio con un giardiniere. In questo modo, al piano terra, risulta molto netta la divisione in zona servizi e garage e zona giorno.
Cucina aperta con isola cucina
Un elemento molto importante del progetto, la cui importanza è stata sottolineata fin dall'inizio dagli investitori, è stata la realizzazione di un'ampia cucina e sala da pranzo. Per questa famiglia, cucinare, pranzare insieme e passare del tempo a parlare per ore con gli ospiti durante un gustoso pranzo o cena erano qualcosa di ovvio, a cui non potevano rinunciare e che volevano dare un carattere unico. Ecco perché la cucina e la zona pranzo in questa casa sono così fortemente enfatizzate ed eleganti. Un'isola cucina è stata proposta al centro della cucina, che funge da piano di lavoro aggiuntivo e ausiliario e allo stesso tempo da tavola quotidiana dove mangiare. I mobili da cucina progettati in modo intelligente nascondono il collegamento con una piccola dispensa.
La sala da pranzo adiacente alla cucina è un luogo dal carattere decisamente rappresentativo. Eleganti sedie sono disposte attorno a un pesante tavolo di legno, morbide e confortevoli, in modo che possano essere utilizzate per lunghi banchetti. Lampade decorative appese sopra il tavolo. Le scale per la camera da letto al piano superiore della porta accanto sembrano più un'installazione scultorea. I gradini, rivestiti in legno, hanno una struttura in acciaio - ogni gradino è anche fissato a una trave in acciaio che corre all'interno del muro. I proprietari volevano che le scale rimanessero una scultura così leggera nella sala da pranzo, mentre al primo piano l'apertura sopra di esse era assicurata da una balaustra in vetro composta da tre lastre di vetro autoportanti,tramite lamiere di acciaio ancorate nel solaio in cemento armato. Tra la sala da pranzo e il soggiorno si trova un camino con inserto bifacciale, grazie al quale la rasserenante vista del fuoco ardente riscalda entrambi questi spazi.
I proprietari della casa vi hanno trovato il loro posto sulla terra. La vita quotidiana e le riunioni familiari li riempiono di vita. La collaborazione con gli architetti alla progettazione e realizzazione della casa ha portato buoni frutti, i proprietari vivono bene nella nuova casa. - Ne siamo felici! - dice l'architetto con un sorriso.
Gli autori della casa,
Pracowania Architektoniczna house è uno studio di design proprietario fondato nel 2008 dagli architetti di Cracovia Mirosława Kucia e Maciej Tyczyński. Gli architetti, prima di creare il proprio studio, hanno maturato esperienza professionale lavorando per molti anni in Irlanda. Lo studio si occupa di progetti di strutture di varia scala - dalle case unifamiliari agli edifici pubblici. Un posto speciale nel lavoro d'ufficio è occupato da singoli progetti di edifici residenziali.
Nei loro progetti, gli architetti combinano la tradizione con la modernità, materiali naturali e artificiali. Nel febbraio di quest'anno, il progetto della Biblioteca pubblica di Szynwałd, realizzato in studio, ha vinto il terzo posto al
concorso polacco Bryła 2014. Progetti di case: casa Z15 secondo il progetto dello studio Z500

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari