Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Vista della casa dall'ingresso - il corpo di fabbrica è arretrato rispetto al garage antistante
Vista della casa da ovest. La facciata è stata ampiamente vetrata per far entrare quanta più luce possibile nella casa
L'ingresso principale della casa ha un carattere molto intimo
Grazie ai lucernari, gli interni sono illuminati in modo molto uniforme
La forma semplice del camino si armonizza con il carattere moderno degli interni, aggiungendo intimità allo stesso tempo
L'ampio bagno, grazie all'utilizzo del legno, ha acquisito il carattere di un salone da bagno
Veduta del prospetto frontale con l'ingresso principale dell'edificio. Durante la ristrutturazione sono stati conservati due abeti perenni
Il legno sulla facciata appare solo in alcuni punti ed è una composizione riuscita con intonaco bianco
Gli architetti hanno dedicato molto tempo alla selezione del giusto legno per facciate
La spaziosa terrazza al primo piano sostituisce il giardino. La sua esposizione a sud-ovest lo rende ben soleggiato
Ci sono tre terrazze nell'edificio. Il tetto sopra il garage è rifinito con pietra
Luminoso, semplice, economico e allo stesso tempo originale: questi erano i presupposti iniziali dei proprietari riguardo al design degli interni
L'arredamento è stato ridotto all'essenziale, in modo che anche un appendiabiti possa diventare una scultura
Divani molto leggeri sono facili da spostare, cambiando così la disposizione dello spazio
Un lavello con bocca a scomparsa e camera di lavaggio coperta è una pratica soluzione per una cucina a vista
Mezzo scherzo, metà sul serio: un bagno grigio e giallo progettato per i bambini è gioioso, ma non infantile
La morbida moquette, i colori caldi e il bianco puro conferiscono alla camera da letto un carattere intimo
Casa prima della ricostruzione
Casa in fase di ristrutturazione
Primo appartamento (104,5 m2): 1a. padiglione 17,2 m2; 2a. cucina 8,9 m2; 3a. soggiorno 23,0 m2; 4a. sala da pranzo 10,5 m2; 5a. ripostiglio 2,3 m2; 6a. bagno 5,5 m2; 7a. camera da letto 15,6 m2; 8a. camera da letto 15,8 m2; 9a. bagno 5,7 m2; 10a. terrazzo di 20,7 m2; 11 scala 21,7 m2; Secondo appartamento (91,3 m2): 1b. padiglione 12,7 m2; 2b. cucina con sala da pranzo 20,5 m2; 3b. soggiorno 18,2 m2; 4b. camera da letto 11,9 m; 5b. bagno 4,9 m2; 6b. bagno 3,5 m2; 7b. camera da letto 16,4 m2; 8b. ripostiglio 3,2 m2; 9b. terrazzo 7.0 m2; 10b. terrazzo 18,2 m2; 11a scala di 21,7 m2
Terzo appartamento (184 m2): 1c. ingresso con cucina e sala da pranzo 40,7 m2; 2c. soggiorno 34,7 m2; 3c. stanza 13,6 m2; 4c. padiglione 3.1 m2; 5c. WC 2,6 m2; 6c. ripostiglio 5,3 m2; 7c. padiglione 7,9 m2; 8c. camera da letto 15,0 m2; 9c. camera da letto 17,1 m2; 10c. bagno 7,0 m2; 11c. bagno 10,3 m2; 12c. camera da letto con armadio 26,7 m2; 13c. terrazza 27,0 m2; 13c. terrazzo 14,0 m2; 15c. scala 13,7 m2
Questa casa è un esempio di una trasformazione riuscita di un edificio poco attraente - come ai tempi di oggi - in una villa elegante, perfettamente inserita nel quartiere rappresentativo di Łódź risalente alla tradizione degli anni '20.
L'edificio è stato progettato da giovani architetti per clienti altrettanto giovani - aperto al mondo, interessato all'architettura, alla moda, al design e all'ecologia dei 30enni che intendono mettere su famiglia nel prossimo futuro. Tutto questo si è riflesso nei piani di ristrutturazione della casa.
Progetto di ricostruzione: architetti Agata Wieczorek e Dominik Karczewski / Libido Architects
Superficie della casa: 676 m2
Superficie del lotto : 785 m2
Numero di appartamenti: tre
Problemi con le modifiche
L'ex edificio è stato costruito più di vent'anni fa su un piccolo terreno d'angolo. È così stretto che la distanza delle pareti laterali e della facciata posteriore della casa dai confini del terreno è di soli quattro metri. Solo nella parte anteriore l'edificio ha un po 'più di "respiro" (foto). La ricostruzione di una casa unifamiliare con tetto a padiglione, piscina scoperta e garage per due auto è stata difficoltosa non solo per le condizioni anguste e le ridotte dimensioni del lotto, ma anche per le normative vigenti. Le condizioni edilizie e urbanistiche hanno consentito solo di aumentare leggermente l'abitato, per cui eventuali nuove soluzioni legate al mutamento della funzione o conformazione del corpo di fabbrica dovevano essere attuate nel profilo esistente delle murature esterne.
Muri decorativi: cosa invece di pittura e piastrelle (VIDEO)
Modifiche efficaci
Come risultato della ricostruzione, l'edificio ha guadagnato una buona proporzione e ha assunto un carattere più moderno. Ciò è stato principalmente dovuto al cambiamento della forma del tetto da una multi-pendenza a una piana, alla ricostruzione delle aperture delle finestre e ai nuovi materiali di facciata. - Per i primi mesi i lavori di costruzione sono stati eseguiti principalmente all'interno dell'edificio. La demolizione di vecchi muri e la costruzione di nuovi, l'ampliamento delle aperture di porte e finestre, i cambiamenti strutturali, il taglio dei soffitti e la creazione di una nuova scala hanno richiesto molto lavoro - affermano gli architetti. - Progettando sia la forma interna che quella esterna, puoi dare all'edificio un carattere coerente, che è sempre stato molto importante per noi. Abbiamo iniziato il lavoro con il suo layout funzionale.È stata la nuova disposizione delle stanze a dettare i cambiamenti che dovevamo fare in questa casa. Tutto è successo sotto una valanga, abbiamo risolto un problema e poi si è scoperto che ne è sorto un altro. Solo quando abbiamo raggiunto il layout e la forma di cui eravamo soddisfatti, abbiamo proceduto alla ricerca dei materiali di facciata adatti. Ci piace usare i rivestimenti naturali perché hanno un carattere ed un'eleganza senza tempo. E poiché l'intera tenuta è molto verde, siamo giunti alla conclusione che qui il legno della facciata sarebbe stato perfetto (foto).quando abbiamo ottenuto il layout e la forma di cui eravamo soddisfatti, siamo passati alla ricerca di materiali per facciate appropriati. Ci piace usare i rivestimenti naturali perché hanno un carattere ed un'eleganza senza tempo. E poiché l'intera tenuta è molto verde, siamo giunti alla conclusione che qui il legno della facciata sarebbe stato perfetto (foto).quando abbiamo ottenuto il layout e la forma di cui eravamo soddisfatti, siamo passati alla ricerca di materiali per facciate appropriati. Ci piace usare i rivestimenti naturali perché hanno un carattere ed un'eleganza senza tempo. E poiché l'intera tenuta è molto verde, siamo giunti alla conclusione che qui il legno della facciata sarebbe stato perfetto (foto).
Il design degli interni è completato da grandi vetrate progettate da architetti. La falegnameria in alluminio utilizzata, nel colore del grigio (foto), corrisponde molto bene al colore del legno e dell'intonaco bianco.
Divisione di una casa in un edificio plurifamiliare
Poiché le dimensioni dell'edificio superavano le esigenze abitative degli investitori, hanno deciso di occuparne solo una parte. Pertanto, hanno chiesto agli architetti di dividere lo spazio in modo tale che la casa diventasse un edificio plurifamiliare.
Dopo aver separato la parte destinata ai proprietari, il resto degli interni è stato progettato in modo tale da creare due appartamenti separati e funzionanti in modo indipendente. Ciò ha richiesto la presa in considerazione di questa idea già nella fase di sviluppo del progetto di ricostruzione. - Abbiamo dovuto adattare la comunicazione verticale e orizzontale, la larghezza dei passaggi e dei locali garage alle nuove normative - aggiunge il progettista.
Come risultato di questi sforzi, è stata creata una nuova scala, la piscina è stata liquidata, sul suo sito è stato creato uno spazio abitativo aggiuntivo, sono stati creati altri quattro posti auto e sono state progettate delle terrazze per ciascuno degli appartamenti.
Attualmente la struttura dispone di tre appartamenti: due al piano terra e uno al primo piano. C'è spazio per sei auto nel seminterrato; ospita inoltre una palestra e locali tecnici.
Casa intorno alla cucina
L'appartamento degli investitori misura 180 m2 ed è situato al primo piano. È diviso in due zone: giorno - aperta anche agli ospiti, e notte - ad uso esclusivo degli ospiti. Ciò consente ai membri della famiglia di socializzare senza disturbare la parte privata.
L'originale suddivisione degli interni apre la cucina, posta al centro dell'appartamento, nelle immediate vicinanze del portone d'ingresso. L'impressione è ancora più forte entrando direttamente nell'appartamento e non - come in molte case - nel vestibolo.
La cucina forma un tutt'uno con la sala da pranzo. Una grande vetrata scorrevole che conduce ad una grande terrazza rende l'interno pieno di aria e luce, creando l'illusione di uno spazio più ampio di quello reale. La finestra ha un vetro che riflette il 70% dei raggi solari, che protegge efficacemente l'appartamento dal surriscaldamento.
Il terrazzo è una sorta di raccordo tra le suddette stanze e il soggiorno e la camera da letto degli ospiti. I progettisti sono particolarmente soddisfatti di questa soluzione, in quanto compensa ampiamente la mancanza di un giardino.
Luoghi in cui riposare a casa
L'ampio soggiorno, in contrasto con il carattere minimalista della cucina e della sala da pranzo, fornisce un equilibrio stilistico agli interni della casa. Nonostante le sue grandi dimensioni, crea un'atmosfera di intimità e calore.
Sul pavimento del soggiorno, in contrasto con le piastrelle fresche utilizzate nella sala da pranzo e nella cucina, sono state posate assi di legno visivamente calde (rovere rustico) di varie lunghezze - da 70 cm a 140 cm e una larghezza di 12 cm, oliate con olio incolore opaco.
Morbidi divani nei toni del marrone caldo, beige e arancione invitano tutti a rilassarsi (foto). Il camino originale, posizionato orizzontalmente su una delle pareti, con accanto uno spazio per riporre la legna, conferisce alla stanza un carattere ancora più caldo. Il soggiorno è adiacente all'ufficio che forma un tutt'uno con esso.
Nella camera matrimoniale, come nel soggiorno, sono stati utilizzati gli stessi colori, con predominanza di marroni caldi e grigi (foto).
Rilassati nei bagni
Ci sono due bagni nell'appartamento, ma quello adiacente alla camera da letto dei padroni di casa dovrebbe piuttosto essere descritto come un bagno. Proprio come gli altri interni, anche questo è mantenuto in una tenue gamma di colori caratteristica dell'intero appartamento. Un ulteriore tema comune è il legno, qui è il rovere, che è il rivestimento della vasca da bagno e del lavabo. Lo stesso tipo di legno si ritrova anche sui pavimenti.
Anche l'arredamento del bagno dei bambini non si discosta dai principi stilistici adottati in altri interni dell'edificio, sebbene qui sia stato ravvivato, conferendogli un carattere più allegro con il colore del giallo acceso (foto).
Funzionalità ed eleganza
I proprietari della casa non sono né ortodossi nelle vedute né attaccati a uno stile particolare, anche se - come si dice - il più caro a loro è il minimalismo, che caratterizza l'architettura scandinava e l'arte applicata. Preferiscono interni funzionali, semplici nel design, pieni di aria e luce e attribuiscono grande importanza alla lavorazione e ai materiali di alta qualità.
Sottolineano che la collaborazione tra loro e i designer della casa è stata eccellente e oggi sono pienamente soddisfatti del risultato finale.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari