Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Sei mesi dopo il matrimonio, Jacek e io abbiamo acquistato un monolocale (18 m2) a Varsavia. Abbiamo investito tutti i risparmi e i soldi ricevuti come regalo di nozze, abbiamo anche liquidato i libri immobiliari. Un anno o due dopo, non volendo congelare i soldi risparmiati nel frattempo in banca, abbiamo comprato un appezzamento di terreno fuori città. Allora non sapevamo se ci avremmo mai costruito una casa.
La via di casa
Quando si è scoperto che il prezzo del nostro minuscolo monolocale era triplicato, abbiamo deciso di venderlo per acquistare un appartamento più grande a Piaseczno vicino a Varsavia per i soldi che avevamo guadagnato. Abbiamo ampliato la nostra superficie abitabile a 38 m2.
Dopo due anni, quando è nato il nostro secondo figlio, ci siamo trasferiti in un appartamento ancora più grande (57 m2), sempre a Piaseczno. Siamo riusciti a mantenere l'appezzamento di terreno che avevamo acquistato tutto il tempo. Lo abbiamo recintato e abbiamo considerato la costruzione di una capanna di tronchi di legno o il trasferimento di una vecchia capanna. Questi piani, tuttavia, si sono arenati nel tempo. Nel frattempo mio fratello, che allora era uno studente del terzo anno della facoltà di architettura, si offrì di progettare per noi una casa moderna, aperta tutto l'anno, in consultazione con il suo professore universitario. Ed è così che è iniziato tutto.
Il problema non è poi così grave
Avevamo molte preoccupazioni per il pendolarismo scomodo e la mancanza di servizi sul terreno. Tuttavia, abbiamo gettato le fondamenta nel 2001 e poi nel 2005 abbiamo costruito la casa di famiglia in più fasi.
Il fratello era un sostenitore dell'architettura moderna e semplice. E ci ha offerto una casa del genere. Noi, non essendo pienamente d'accordo con tutte le sue visioni, gli abbiamo chiesto alcuni cambiamenti, perché non siamo all'avanguardia come il nostro designer di famiglia. Uno dei cambiamenti più importanti è stato il tipo di copertura. Mio marito, Jacek, non era convinto del rivestimento in lamiera, quindi mio fratello ha dovuto scendere a compromessi e accettare la piastrella di ceramica, che ha cambiato l'estetica dell'edificio (avrebbe dovuto avere uno stile più "industriale"), ma ci stava meglio. Tuttavia, abbiamo accettato i colori proposti da mio fratello: frammenti di muro di grafite,serramenti in legno color mogano e materiali di finitura nobili (come ringhiere in acciaio inox).
La pianta dell'edificio è semplice e chiara, così come la sua forma. Il piano terra è occupato da soggiorni comunicanti - una cucina e un soggiorno con zona pranzo e bagno, nonché uno studio del marito e una camera per gli ospiti divisa da un locale caldaia. Al primo piano ci sono due stanze per bambini e la nostra camera da letto e due bagni.
Abbiamo concordato con mio fratello che non valeva la pena ampliare l'edificio con stanze usate di rado (ad es. Per esercizi ginnici). È stato anche lui a dirci che le stanze private non devono essere grandi. Di conseguenza, sono circa 13 m2 ciascuno, il che è davvero sufficiente per noi. Su consiglio di mio fratello, non abbiamo investito molti soldi nei bagni. Tuttavia, ci siamo assicurati che svolgessero bene le loro funzioni e il loro numero è stato adeguato al numero dei membri della famiglia. Abbiamo utilizzato questi "risparmi" nel soggiorno (dove restiamo più spesso e più a lungo), rendendolo una lussuosa stanza a due livelli con una parete sud vetrata per tutta l'altezza.
Idee di risparmio
Abbiamo avuto i maggiori problemi con la scelta del metodo di riscaldamento dell'edificio. A causa della mancanza di accesso al gas naturale, abbiamo progettato prima il locale caldaia pensando al gasolio da riscaldamento. Tuttavia, quando questo prezzo è salito, abbiamo considerato il gas propano-butano, ma ancora una volta siamo stati spaventati dai prezzi in continua crescita e dalla necessità di allestire una grande cisterna in giardino. Alla fine, abbiamo optato per una caldaia a combustibile solido. Bruciamo con legno e bricchette e durante le gelate più grandi - con carbon fossile (usando circa mezza tonnellata). Possiamo anche bruciare tutti i rifiuti domestici ecologici al suo interno. Inoltre, abbiamo installato una capra in ghisa nello showroom.Poiché in futuro abbiamo in programma di installare i collettori solari sul tetto (stiamo aspettando che si fermino un po '), abbiamo eseguito tutte le installazioni necessarie durante la costruzione.
Anche se la caldaia che abbiamo usato inizialmente sembrava essere ingombrante da usare, ora non ci crea molti problemi e riscaldare la casa costa poco. Abbiamo imparato ad accendere il fuoco in pochi minuti ea mantenere il calore a lungo impostando correttamente le valvole e il controllore automatico. In inverno bruciamo la caldaia 24 ore su 24, mentre in estate, per riscaldare l'acqua nel serbatoio, è sufficiente bruciare un solo secchio di carbon fossile o qualche grosso pezzo di legna al giorno.
Per timore di un eccessivo raffrescamento dei soggiorni, nei quali abbiamo utilizzato grandi vetrate, abbiamo installato lungo di essi un'ampia fascia di riscaldamento a pavimento. Dopo il primo inverno, abbiamo scoperto che questa soluzione funziona perfettamente.
Siamo molto lieti che in fase di progettazione siano state realizzate nicchie per guardaroba in stanze private e corridoi. Abbiamo risparmiato un sacco di soldi, perché è stato sufficiente installare successivamente mensole e barre per appendiabiti e chiuderle con porte scorrevoli.
Siamo molto contenti che la manutenzione della nostra casa non sia più costosa delle spese per l'appartamento precedente.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

PATTERNS - Fiera del design di Varsavia

Il 22 giugno, le opere più interessanti di giovani designer saranno presentate nei moderni interni e nel giardino del Centro Culturale Praga Południe a Varsavia.…