Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

La strada di casa
Jerzy e io eravamo così stufi di un condominio a Kabaty di Varsavia che volevamo assolutamente vivere in campagna. Il desiderio di lasciare la città si è concretizzato dopo aver visitato i miei cugini che vivono in Canada, a 35 km da Ottawa. È stato sul loro esempio che abbiamo scoperto che una tale distanza dalla città ha molti vantaggi. Puoi goderti la tranquillità della campagna e i benefici della città. Abbiamo deciso di acquistare un terreno possibilmente grande e necessariamente alberato con una casetta dotata di tutte le utenze, che potrebbe essere adattata per tutto l'anno. L'accesso alla rete telefonica (e Internet) è stato particolarmente importante per noi, poiché entrambi lavoriamo da casa.La piccola casa avrebbe dovuto fornire riparo fino a quando non avessimo costruito un edificio accanto ad essa, pienamente adatto alle nostre esigenze. Siamo stati fortunati perché abbiamo trovato rapidamente un terreno adatto con un cottage degli anni '80 che poteva essere adattato per tutto l'anno.
Idee di risparmio
Abbiamo eseguito la prima ristrutturazione necessaria della casa vivendo ancora in città. Dopo aver rimosso il soffitto in assi sopra il soggiorno, abbiamo isolato il tetto con uno strato di lana minerale (15 cm) e lo stesso - soffitti in legno sopra il resto delle stanze. Mettiamo uno strato di lana minerale (15 cm) sotto i pavimenti. Abbiamo sostituito le finestre con finestre nuove, in legno, con coefficiente U = 1,1. Dato che stavamo progettando di costruire una seconda casa, non abbiamo modificato la disposizione interna, ma nella parte centrale dell'edificio abbiamo realizzato un camino con inserto in ghisa e tubi di distribuzione del calore, perché la casa fino ad ora non aveva il riscaldamento. Per distribuire meglio il calore del camino abbiamo installato una turbina elettrica che funziona con esso. L'abbiamo messa in soffitta,quindi non abbiamo sentito il suo lavoro. Per completare il riscaldamento del camino, abbiamo installato il riscaldamento elettrico a pavimento in cucina, bagno e ingresso. Purtroppo non siamo riusciti ad isolare le pareti prima dell'inverno e abbiamo deciso di posticipare i lavori di isolamento termico alla prossima stagione. Sfortunatamente, abbiamo scoperto molto rapidamente come può essere la vita in una casa non isolata. Non abbiamo congelato grazie ai sistemi di riscaldamento che abbiamo installato, ma la temperatura in casa era lontana da quella che ci aspettavamo. Ancora oggi, ricordiamo questa storia con un sorriso come monito di vita. Fortunatamente, prima del prossimo inverno, siamo riusciti a isolare le nostre pareti monostrato con uno spesso strato di polistirolo.Con il tempo ci siamo talmente abituati a vivere nella nostra casa modernizzata che abbiamo deciso di rinunciare a costruirne un'altra, tanto più che avevamo già investito molti soldi in quella "vecchia". Abbiamo anche deciso di ampliarlo con una stanza aggiuntiva.
I soldi non sono poi così male
Si intende utilizzare la prevista sostituzione della vecchia guaina del tetto per posare uno strato isolante ancora più spesso, perché 15 cm di lana minerale non sono sufficienti. Nonostante intendiamo comunque riscaldare l'edificio con un camino, lo scorso anno abbiamo installato il riscaldamento autonomo a gas. Abbiamo investito in un forno di riscaldamento centralizzato di alta qualità con un controller automatico, nonché termoregolatori digitali programmabili installati su ciascun riscaldatore, che consente una migliore gestione del calore. La decisione di allestimento è stata presa dopo l'aggiunta di una nuova stanza e a fronte di ulteriori progetti di ampliamento della casa. Usiamo il riscaldamento a gas soprattutto in caso di forti gelate e durante le gite sugli sci.La principale fonte di calore su base giornaliera è un caminetto con distribuzione di aria calda. Ci siamo presi cura del minor consumo energetico possibile. Affinché il riscaldamento a pavimento elettrico non generi costi elevati, abbiamo installato un controllore automatico che accende il riscaldamento a pavimento di notte e quando non serve un pavimento caldo. Tutte le lampadine della casa sono efficienti dal punto di vista energetico e abbiamo installato lampadine crepuscolari all'esterno dell'edificio. Abbiamo acquistato elettrodomestici a risparmio energetico, ma il rubinetto termostatico della doccia è particolarmente buono: grazie ad esso l'acqua ha la temperatura da noi impostata e non abbiamo paura che la nostra piccola Hania si scotti. Risparmiamo denaro nell'irrigazione di un enorme giardino utilizzando un pozzo realizzato dai precedenti proprietari.Usiamo l'acqua del rubinetto per cucinare e per scopi domestici. Ci rammarichiamo che, a causa dell'alto livello di acque sotterranee, non possiamo installare un impianto di trattamento delle acque reflue ecologico economico. Dobbiamo svuotare la fossa settica ogni 3-4 settimane, il che è costoso e gravoso. Quindi aspettiamo con nostalgia la canalizzazione della nostra città.


Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari