Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Così vivevamo:
mia moglie è di Łódź e io di Varsavia. Dopo il matrimonio, abbiamo affittato un piccolo appartamento (36 m2) a Mokotów. Inizialmente siamo rimasti soddisfatti perché è un buon quartiere. Ma, sfortunatamente, l'appartamento era al piano terra, quindi eravamo costantemente al centro della vita di quartiere: i residenti si riunivano per chiacchierare sotto la finestra, e noi - che lo volessimo o no - partecipavamo alla vita dei nostri vicini. E viceversa, anche loro hanno ascoltato ogni nostra conversazione. Questa mancanza di intimità ci ha infastidito molto, soprattutto io, perché nella mia infanzia mi piaceva il fascino di una casa con giardino.
Quindi ero determinato a cambiare il nostro status residenziale e costruire la mia casa. Tuttavia, ho dovuto convincere mia moglie che, pur desiderando un cambiamento, aveva paura dei rischi di costruzione. Mio fratello mi ha aiutato, ha affittato più case nelle città vicino a Varsavia. Dato che lo abbiamo visitato spesso, mia moglie ha avuto l'opportunità di sperimentare quanto fosse bello vivere in condizioni così diverse. Ciò ha contribuito a cambiare il suo atteggiamento scettico nei confronti dell'idea di costruire la propria casa. Quindi abbiamo preso la decisione all'unanimità. E abbiamo iniziato a cercare un appezzamento di terreno.
La strada di casa
Inizialmente, stavamo cercando qualcosa vicino al percorso che collega Varsavia a Łódź, più vicino ai genitori di mia moglie, ma quelle zone si sono rivelate di scarso interesse. Volevamo un appezzamento di terreno vicino alla città (fino a 30 km) e ovviamente relativamente economico. Abbiamo visto annunci alla stampa, nonché annunci a fermate di comunicazione, recinzioni, pali, muri. Alla fine, abbiamo trovato un interessante pezzo di terra ad Halinów. Abbiamo scelto un lotto situato a circa 3 km dalla stazione dei treni. Il posto ci ha affascinato con la sua posizione. Abbiamo anche tenuto conto della vicinanza della scuola (prevediamo di ampliare la famiglia), della stazione di polizia, dell'ambulatorio sanitario e della sede del comune. Prima di acquistare la terra, abbiamo anche accettatoche la tangenziale e l'autostrada previste per la capitale funzioneranno a una distanza di sicurezza dal lotto e allo stesso tempo abbastanza vicine da poter essere utilizzate in modo conveniente.
Il passo successivo è stato cercare un progetto. Volevamo una casa a un piano con un attico residenziale, 120-150 m2, ma non ci è piaciuto nessuno dei progetti finiti che abbiamo esaminato. Quindi ci siamo rivolti al nostro amico architetto. Ha criticato il progetto di catalogo che avevamo portato per l'intervista, che ci è stato parzialmente soddisfacente, e ha proposto una sua soluzione, che ci è subito piaciuta. Si compone di soggiorno con ingresso e ampio terrazzo coperto con vista giardino, bagno e due camere da letto. La mansarda residenziale, ancora in fase di ultimazione, ospiterà un'ampia camera da letto con balcone e due vani,uno dei quali ha i media collegati e potrebbe essere un appartamento indipendente in futuro. L'accesso al garage collegato al locale caldaia è carrabile. Sul retro è stato progettato un ripostiglio.
Considerando i vantaggi di varie tecnologie, abbiamo deciso di utilizzare il mattone tradizionale, con l'utilizzo di mattoni di silicato, perché è durevole, assorbe bene i suoni e contiene calce che protegge dai funghi. Abbiamo installato un forno finlandese per pellet di scarti di legno e segatura, di 8 cm di dimensione, dosato automaticamente e alimentato al forno dal locale adiacente al forno; il suo contenuto è sufficiente per un anno di riscaldamento. L'impianto di riscaldamento è integrato da pannelli solari sul tetto.
I soldi non sono poi così male
Abbiamo comprato il terreno con i soldi presi in prestito dai nostri genitori nel 2002. Più tardi, mia moglie ha preso un prestito al lavoro per estinguere il prestito. Abbiamo anche avuto dei risparmi. Dato che abbiamo smesso di costruire la casa per quasi due anni, in questo periodo siamo riusciti a rimborsare quasi completamente il resto del prestito preso da mia moglie.
Abbiamo iniziato i lavori di costruzione utilizzando un prestito a tasso agevolato ricevuto a sua volta dal mio lavoro. Allo stesso tempo, abbiamo di nuovo preso in prestito una somma dai nostri genitori. È stato sufficiente per iniziare la costruzione. Abbiamo iniziato a richiedere un prestito bancario. Abbiamo analizzato attentamente molte offerte e alla fine abbiamo deciso di contrarre un prestito da mBank a condizioni preferenziali, per un importo di 150.000 PLN. - appezzamento promesso e una casa già costruita in un guscio aperto. Abbiamo finanziato la maggior parte dei lavori di finitura da questo prestito.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Prima che venga creato il progetto della casa

Se formuliamo correttamente le nostre aspettative per il progetto e siamo aperti ai commenti e ai suggerimenti dell'architetto, abbiamo buone possibilità che la casa sia come ...…