Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Avevamo un appartamento relativamente grande (85 m2) al quarto piano di un condominio senza ascensore. Tuttavia, a parte un ampio soggiorno, c'erano solo due stanze private. In una abbiamo sistemato la nostra camera da letto matrimoniale e nell'altra una camera per bambini. Finché Karolina e Iwo erano piccoli, hanno vissuto insieme, ma quando sono andati a scuola e hanno iniziato a crescere, volevano angoli separati. Nel corso del tempo, abbiamo anche iniziato a sperimentare la mancanza di un ascensore e un rumore terribile dalla vicina superstrada. In estate, quando le finestre si aprono, era così rumoroso che non potevamo parlare al telefono. Siamo maturati per i cambiamenti. Abbiamo iniziato a considerare l'acquisto di un appartamento più grande. Avevamo anche una proposta per abitare in una villetta bifamiliare. I nostri amici ci hanno esortato a costruire una casa unifamiliare.Tuttavia, avevamo paura di lasciare la città a causa della scuola e del lavoro.
La strada di casa
Alla fine ci ha convinto l'idea di trasferirci fuori città durante le vacanze trascorse in una casa in affitto. La differenza era colossale. Dopo il ritorno, abbiamo fatto il primo passo verso la nostra casa: abbiamo acquistato un appezzamento di terreno. Siamo riusciti a trovare l'ideale: ben posizionato, in un luogo tranquillo, con facile accesso ai mezzi di comunicazione e comodo collegamento con la città. Abbiamo considerato il suo acquisto come un investimento, ma stavamo ancora valutando altre opzioni per migliorare la nostra situazione abitativa. Le considerazioni economiche si sono rivelate importanti. Ho calcolato che l'acquisto di un appartamento con una superficie di circa 120 m2 è molto più costoso rispetto alla costruzione di una casa. Le bollette hanno mostrato che 1 m2 di appartamento ci costerà più di 3500,e il costo per la costruzione di 1 m2 di una casa non dovrebbe essere superiore a 1500. Quindi non valeva la pena considerarlo più.
Non sappiamo molto di costruzione e, giunti lentamente alla decisione di costruire una casa, non abbiamo pensato in anticipo al suo aspetto. Il problema dell'architettura è stato risolto quando Ewa ha visitato un amico che viveva in un complesso residenziale a Ustanów vicino a Zalesie Górne. Si innamora subito dell'architettura delle case padronali locali.
Tutto è iniziato seriamente da quella visita. Abbiamo stabilito contatti con i rappresentanti della società che ha costruito quel complesso residenziale. Anche se alla fine abbiamo deciso di non affidare loro la costruzione, ci siamo avvalsi dell'aiuto dell'architetto dell'azienda. Ha progettato la nostra casa.
I soldi non sono poi così male
Ci siamo dimessi dai servizi di sviluppo perché abbiamo calcolato che se organizziamo noi stessi la costruzione, i costi di costruzione della casa saranno inferiori di almeno 100.000. Sapevamo che una decisione del genere richiede più impegno e lavoro, perché dovremo occuparci noi stessi di molte cose. Tuttavia, abbiamo deciso di spendere i soldi risparmiati in questo modo per una migliore finitura dell'edificio.
La costruzione e la finitura della casa sono durate due anni e mezzo. Abbiamo deciso per una casa di mattoni. L'impresa edile che abbiamo assunto ha eretto pareti in mattoni forati in ceramica, ha colato soffitti in cemento armato e costruito una capriata in legno, ha posato il rivestimento e coperto il tetto con scandole bituminose prima dell'inverno. Negli anni successivi le pareti furono coibentate dall'esterno con uno strato di polistirolo (10 cm) e rifinite con intonaco acrilico, mentre l'interno - con intonaco tradizionale, ed infine con cartongesso. Abbiamo isolato il tetto con lana minerale (20 cm) e finito con cartongesso.
Sebbene la costruzione sia stata prolungata per motivi finanziari (abbiamo preso un mutuo e poi abbiamo venduto l'appartamento), l'attesa è valsa la pena. Ci siamo subito innamorati tutti della nuova casa. Al piano terra abbiamo un'ampia zona giorno (cucina con sala da pranzo e soggiorno) e una stanza di lavoro, oltre a un bagno, locale caldaia, dispensa e un ampio ingresso. In mansarda invece c'è la nostra camera da letto con bagno, due camerette per loro e un altro bagno per loro. Le stanze private hanno anche un guardaroba separato e una lavanderia.
Ci siamo trasferiti nei primi giorni di gennaio di quest'anno. Ci auguriamo che quest'anno svilupperemo l'ambiente circostante e attrezzeremo meglio gli interni.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari