Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

È così che vivevamo: ci
siamo incontrati nel centro della Polonia, a Varsavia, dove siamo venuti entrambi per studiare. Dopo che ci siamo sposati, siamo rimasti qui permanentemente. All'inizio abbiamo affittato più appartamenti. Tuttavia, siamo rapidamente giunti alla conclusione che non ci ha portato alcun beneficio tangibile, quindi abbiamo cercato di accorciare il più possibile questa fase.
A metà degli anni '90 abbiamo deciso di fare un prestito, a cui abbiamo aggiunto soldi da regali di nozze e nuovi risparmi, e abbiamo comprato un piccolo bilocale. Ci siamo trasferiti all'inizio del 1997. Immediatamente, anche se senza troppa fretta, abbiamo iniziato a cercare un bel appezzamento di terreno.
I soldi non sono poi così male
Eravamo interessati solo a una proprietà in un'area sviluppata e urbanizzata, perché volevamo un buon accesso a Varsavia, dove lavoravamo, ea tutti i media moderni. Per il bene dei bambini, abbiamo controllato se nelle vicinanze c'erano un asilo, una scuola e una linea di autobus. Dopo una lunga ricerca, siamo riusciti a trovare un tale terreno a 20 chilometri dalla capitale. Sebbene fosse la metà di quanto avevamo pianificato, ci è piaciuto molto. Dato che abbiamo deciso di acquistarlo subito dopo aver estinto il mutuo ipotecario, potremmo immediatamente … contrarre un nuovo prestito per finanziare l'acquisto.
Abbiamo costantemente implementato una "rotta precisa" per la nostra casa. Avevamo già un appartamento e un appezzamento di terreno, quindi ora, passo dopo passo, volevamo prepararci per iniziare la costruzione. Abbiamo deciso di investire in un buon design della casa, perché è meglio spendere più soldi per il lavoro concettuale sul tavolo da disegno che per correggere i difetti in cantiere in seguito. Avevamo bisogno di quattro camere da letto in soffitta e due bagni separati al piano di sopra. Il piano terra doveva essere occupato da una cucina a vista, sala da pranzo, soggiorno, bagno, stanza da lavoro, ampio ingresso e garage per due auto. Volevamo in particolare che il garage si inserisse nel corpo della casa,e anche sull'adeguata disposizione dell'edificio sul terreno d'angolo e sull'attenta progettazione della disposizione degli ambienti in relazione alle direzioni del mondo. Prima di andare in ufficio per i permessi, le consultazioni con i progettisti sono durate otto mesi. Ma oggi siamo molto soddisfatti dell'effetto finale.
La strada di casa
Abbiamo annunciato l'inizio della costruzione nel maggio 2003 ed è durata due anni. Abbiamo invitato un team di costruzione consigliato dalla Bassa Slesia, con il quale noi e l'ispettore di supervisione abbiamo lavorato alla grande. Quando costruisco una casa, sono guidato dal principio che la qualità delle opere e dei materiali dovrebbe essere impeccabile. Già nella fase di costruzione delle fondamenta, abbiamo prosciugato a fondo l'area intorno alla casa, costruito sei camere di drenaggio, collegate da una rete di tubi di drenaggio. Abbiamo costruito le pareti della casa con blocchi Porotherm, che non necessitano di ulteriore isolamento con polistirolo. Li abbiamo intonacati solo all'esterno con intonaco acrilico e rivestiti all'interno con cartongesso. Poiché il tetto della nostra casa è grande e rappresentativo, abbiamo deciso di coprirlo con tegole decenti,e rifinire le cappe decorative con un intradosso in legno. Lo abbiamo isolato dall'interno con uno strato di lana minerale di 25 cm. Abbiamo fatto in modo che le aperture di finestre e porte avessero dimensioni tipiche per non aumentare il costo dei serramenti in legno.
Ci siamo trasferiti a casa nel marzo 2005, quando avevamo attrezzato le stanze più necessarie. Fino ad allora abitavamo in un appartamento a Piaseczno. Non abbiamo rischiato di venderla, perché la famiglia, secondo i nostri piani, è cresciuta di due figlie: Magda e Hania, e un altro bambino era in arrivo. Con bambini così piccoli, avevamo paura di rimanere senza casa. Abbiamo stipulato un mutuo per completare la costruzione.
La nostra terza figlia, Dominika, è nata nel novembre 2005, nella nostra casa dei sogni.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Prima che venga creato il progetto della casa

Se formuliamo correttamente le nostre aspettative per il progetto e siamo aperti ai commenti e ai suggerimenti dell'architetto, abbiamo buone possibilità che la casa sia come ...…