Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

È così che abbiamo vissuto
La nostra storia inizia molti, molti anni fa, quando Tomek, sette anni, ei suoi genitori lasciarono una grande vecchia casa per iniziare una nuova vita urbana in un condominio nel quartiere Bródno di Varsavia. Cresciuto in un vero giardino, non si è mai adattato alle condizioni di un'enorme tenuta densamente popolata. Decise di tornare a casa ogni volta che poteva.
Gli anni passarono: il bambino divenne uno studente e andò a lavorare a Londra per un anno. Ha portato i soldi guadagnati con la decisione di costruire una casa familiare. È riuscito a convincere i suoi genitori ed è così che è stata creata una casa a Łomianki. Pochi anni dopo ci siamo sposati e per cinque anni la casa di Łomianki è diventata la nostra prima residenza matrimoniale. La casa era solo metà della nostra, quindi i miei genitori si offrirono di comprare la nostra parte, sarebbero rimasti loro stessi a Łomianki e avremmo potuto iniziare a pensare di costruire qualcosa di nuovo, completamente nostro. Ovviamente non si trattava di nessun appartamento nell'isolato. Abbiamo iniziato un'intensa ricerca di un appezzamento di terreno. Dato che avevamo risorse modeste, eravamo interessati solo a offerte speciali, il che non significache eravamo pronti a prendere qualsiasi cosa a buon mercato. Di conseguenza, abbiamo trovato la "nostra" trama solo dopo due anni di ricerche - nel 1999. Ma questa volta non ci dispiace. Lo abbiamo usato per raccogliere i fondi necessari per la costruzione.
I soldi non sono così terribili
Poiché entrambi abbiamo professioni poco redditizie e numerosi interessi (Tomek è un insegnante a scuola, io sono un insegnante di scuola e tengo lezioni alla Facoltà di Pedagogia dell'Università di Varsavia), dovevamo trovare un modo per tornare a casa. E abbiamo trovato. Abbiamo deciso, in primo luogo, di utilizzare ogni centesimo nel modo più economico possibile, in secondo luogo - di fare il più possibile noi stessi, in terzo luogo - di guadagnarci una casa lavorando all'estero.
Eravamo giovani, felici e non avevamo paura di nessun lavoro. Fin dai suoi primi anni da studente, Tomek ha trascorso ogni momento libero sul cosiddetto Sassoni in Svezia e quando ci siamo sposati abbiamo iniziato ad andarci insieme. Un amico, vedendo il talento di Tom per i lavori di costruzione, lo ha rapidamente trascinato nella squadra che costruiva case di legno. È stata una grande esperienza, soprattutto per qualcuno che non aveva pensato a nient'altro che alla propria casa da quando era bambino … Tomek in seguito ha utilizzato le competenze acquisite per costruire la capriata del tetto nella nostra casa e, in seguito, per finire gli interni.
Poiché stavamo costruendo un sistema economico, abbiamo impiegato noi stessi i team. E cosa abbiamo scoperto? Non vale la pena fare affidamento su opinioni comuni: ad esempio, gli ucraini a buon mercato si sono rivelati molto più costosi del team di professionisti di Krosno che abbiamo impiegato, che abbiamo trovato in autunno. Siamo stati i primi datori di lavoro per loro vicino a Varsavia. Volevano entrare nel mercato di Varsavia, quindi hanno accettato di lavorare con i salari più bassi. Siamo stati incaricati dall'ispettore di supervisione di montare la capriata del tetto. È positivo che l'abbiamo ascoltato, perché i nostri vicini hanno assunto professionisti locali per tre volte i soldi che abbiamo fatto …
Abbiamo costruito la nostra casa davvero a buon mercato, ma - bisogna ammetterlo - abbiamo speso molto tempo ed energie alla ricerca di varie opportunità. Analizziamo ogni decisione relativa alla casa in termini di redditività, spesso rinunciando a varie idee a causa dei loro costi. Allo stesso tempo, cerchiamo di non permetterci alcun problema. Abbiamo raccolto una dozzina di mesi per le piastrelle, ma è qui ed è quello che volevamo: reale, decente e durevole.
Per ora, non stiamo investendo in mobili e arredi interni confortevoli: viviamo senza mobili da cucina di lusso, ci riscaldiamo con un inserto del camino non costruito, perché abbiamo deciso di prenderci cura del giardino. I mobili possono essere acquistati in 10 minuti e portati, anche il camino sarà finito in tempo, e gli alberi hanno bisogno di molto tempo per trasformarsi da piantine in bellissimi esemplari … Se vogliamo goderci il bellissimo verde intorno alla casa, dobbiamo piantarlo lì il prima possibile.
La strada di casa
Niente a tutti i costi: la casa non può diventare il nostro tormento. Questo è il nostro motto. Ed è per questo che, quando lavoravamo negli Stati Uniti per un anno, spendevamo la maggior parte dei soldi che guadagnavamo nei nostri viaggi ai Parchi Nazionali. Oltre a guadagnare una casa, devi vivere una vita normale: visita, gioca, impara.
Ad oggi aderiamo al principio di questa misura. Poiché stavamo salvando la nostra casa in larga misura con le mani di Tomek e di altri membri della famiglia (che fortuna avere tre cognati!), Abbiamo deciso di non fare nulla al di là delle nostre forze. Lavoriamo solo quando abbiamo la forza e i soldi per farlo. Passiamo il resto del tempo a goderci ciò che è già presente. E seguiamo attentamente le regole dell'igiene del lavoro - ad esempio, all'inizio abbiamo deciso che un giorno alla settimana doveva essere libero da costruzioni, in modo che non sapessi cosa stava succedendo. E manteniamo questa risoluzione fino ad oggi. È il 2005, c'è ancora molto da fare in casa, ma la domenica è sempre libera, anche se a volte le mani fanno prurito.Forse è per questo che creare una casa ci dà ancora delle vere soddisfazioni ed è motivo di costante gioia e orgoglio.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari