Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

La forma modesta e senza tempo si adatta bene allo stile architettonico piuttosto caotico degli edifici circostanti.
L'ampio terrazzo è coperto da un grande pergolato in legno, che crescerà nel tempo con le viti
Vista della casa dalla strada d'ingresso. Un'ampia porta del garage facilita l'accesso al garage e tutte le manovre in questa zona. Lo svantaggio di questa soluzione, soprattutto nell'ambito dell'efficienza energetica, è il forte raffreddamento del locale garage ad ogni apertura
Ingresso coperto alla casa dal garage
Il legno sulle facciate non ha solo una funzione estetica. Inoltre è realizzato con tapparelle esterne scorrevoli - o meglio moderne persiane - che proteggono l'abitazione dal surriscaldamento
La zona giorno della casa è aperta, è facile vedere tutte le zone funzionali: l'angolo del soggiorno, la sala da pranzo, la cucina e anche la zona di ingresso dell'edificio
Il terrazzo con superficie rifinita in legno è un prolungamento dello spazio open day
Il caminetto in soggiorno ha solo una funzione decorativa. L'impianto di riscaldamento è controllato in modo tale da non surriscaldare e raffreddare la casa, grazie alla quale viene mantenuta una temperatura costante negli ambienti
La cucina di colore bianco con accessori in legno aggiunge carattere alla foto posta sopra il piano di lavoro. È grazie a questa soluzione che il design degli interni acquisisce caratteristiche individuali
Il candore delle pareti, caratteristico di tutti gli interni dell'edificio, è stato magnificamente spezzato ed enfatizzato dal legno scuro, che rifiniva le scale, collegando la parte privata della casa con il piano terra generalmente accessibile
Ci sono due bagni in casa. Sebbene condividano le caratteristiche della modernità e delle forme geometriche degli arredi, il loro arredamento è estremamente diverso. Questa è un'idea estetica interessante e i membri della famiglia possono utilizzare il bagno più adatto a loro
L'acqua calda sanitaria, utilizzata sia nei bagni che nelle cucine, viene preparata mediante un'apposita pompa di calore />
La disposizione delle stanze al piano terra e al piano superiore della casa
Architetto Piotr Tabaszewski
Architetto Zbigniew Rąbalski
Architetto Paweł Gonia
Gli investitori, come molti altri, a un certo punto della loro vita, quando avevano già le risorse finanziarie ei bambini erano cresciuti, hanno deciso di sostituire il loro appartamento esistente in città con una casa famiglia situata in disparte. Hanno scelto un remoto sobborgo di Bydgoszcz con il carattere di una piccola città, dove sempre più cittadini si stabiliscono, cercando rifugio relativamente vicino al centro, con le sue infrastrutture e luoghi di lavoro.
Casa passiva: come usare il sole in casa e in giardino
Un appezzamento di terreno relativamente piccolo (la cui superficie è di soli 752 m2) non era un investimento eccessivamente costoso, ma aveva un grosso svantaggio: aveva un ingresso da sud-est. Il problema è stato risolto individuando l'edificio residenziale collegato all'autorimessa sul lato nord del lotto. Grazie a ciò lo spazio del giardino, in gran parte riempito da un curato prato all'inglese, si apre alla parte più soleggiata della proprietà. Questa ubicazione dell'edificio ha consentito anche il massimo utilizzo dell'energia solare, necessaria per migliorare l'equilibrio energetico della casa.
Realizzazioni casa: casa passiva secondo un progetto pronto
E va sottolineato che era particolarmente importante nel caso di questa casa, perché i proprietari intendevano soddisfare tutti i requisiti per una casa passiva. - Per raggiungere i parametri richiesti, l'edificio doveva essere, soprattutto, ben posizionato sul terreno rispetto alle direzioni del mondo - sottolinea l'architetto. - Le stanze destinate alla "residenza delle persone", cioè soggiorno e camera da letto, sono situate sul lato sud-ovest, in modo che i raggi del sole possano raggiungerle il più a lungo possibile. Le stanze ausiliarie e le zone di comunicazione sono state disposte in modo da fornire un ulteriore isolamento termico degli interni sul lato nord - aggiunge l'architetto.
Casa ad alta efficienza energetica: pompa di calore e riscaldamento a pavimento
Fin dall'inizio gli investitori si sono concentrati su soluzioni per il risparmio energetico. Pertanto, hanno deciso che l'area della casa con il garage non dovrebbe superare i 200 m2.
Affinché la casa soddisfi i requisiti di una casa passiva, è stata dotata di una pompa di calore (per il riscaldamento dell'acqua) e di un riscaldamento elettrico a pavimento.
Con un buon isolamento delle pareti esterne, l'assenza di ponti termici e una corretta esposizione dell'edificio, i costi operativi sono stati ridotti al minimo. Il riscaldamento a pavimento ad accumulo con l'applicazione della seconda tariffa ha fornito una fonte di calore efficace ed economica, che si è tradotta in una significativa riduzione dei costi di manutenzione della casa.
Una casa moderna dalla forma semplice
La casa è progettata su una pianta rettangolare con un locale garage aggiunto al suo corpo ad angolo retto. Il corpo di fabbrica è sovrastato da un tetto a due falde che, oltre ai requisiti di progettazione per il risparmio energetico, rimanda all'antica tradizione dell'edilizia abitativa unifamiliare locale. Sfortunatamente, oggi nelle vicinanze di tali case è come una medicina.
L'aspetto esterno dell'edificio è caratterizzato da tre materiali di facciata contrastanti sotto forma di piastrelle di grafite , intonaco bianco delle pareti ed elementi in legno. Questi ultimi non sono solo decorativi, ma anche puramente pratici: ad esempio, le tapparelle esterne scorrevoli proteggono dalla luce in eccesso.
Posizione della casa: come non vedere la strada
I progettisti, così come gli stessi investitori, volevano che l'interno della casa si aprisse il più possibile allo spazio giardino. Quindi, la parte al piano terra dell'edificio è vetrata con alte finestre per tutta la sua altezza. Sul terrazzo posto al piano terra è stata realizzata una sorta di pergolato in legno traforato che non ostacola la vista e lo protegge dal sole eccessivo. Il progetto è completato da una recinzione su strada che, grazie alla sua semplicità e ai materiali utilizzati, ben si sposa con il corpo principale dell'edificio.
Una casa moderna a due piani è stata suddivisa funzionalmente in modo molto tradizionale e collaudato: una zona giorno al piano terra e una zona notte al primo piano.
Il primo è uno spazio comune, ad eccezione della camera degli ospiti, che in futuro potrà essere convertita nella camera da letto principale degli investitori.
L'ingresso all'interno della casa si trova sul lato nord, coperto da un tetto rettangolare, piatto e trasparente. Nella parte centrale del piano terra si trova un soggiorno con sala da pranzo e una cucina. Una naturale estensione del soggiorno è un ampio terrazzo in relazione alle dimensioni dell'edificio, che nelle belle giornate serve i residenti per rilassarsi e mangiare all'aperto. Al primo piano ci sono tre camere da letto con bagno e antibagno.
Interni: chiarezza, contrasto e spazio
Il design degli interni si armonizza con la natura disciplinata dell'architettura della casa. La sua particolarità non è tanto i mobili e gli oggetti qui raccolti, ma soprattutto la bellezza della disposizione degli spazi, esaltata dal candore delle pareti e dalla luce onnipresente che penetra attraverso le vaste distese di finestre.
In questo contesto, risaltano più chiaramente le coperture dei mobili in tonalità di grigio e le scale scure che conducono al pavimento della camera da letto privata, nonché i pannelli di legno che scaldano il bianco brillante delle pareti della cucina e del bagno, riferendosi alle tapparelle che coprono le finestre e alle assi utilizzate per recintare la proprietà.
Casa passiva secondo i proprietari
- Inizialmente, avevamo in programma di realizzare uno dei tanti progetti già pronti disponibili sul mercato. Tuttavia, a causa della trama piuttosto ristretta, abbiamo rinunciato a questa intenzione abbastanza rapidamente e abbiamo deciso di utilizzare un progetto individuale. Tra le numerose offerte iniziali, la nostra attenzione è stata attirata dal progetto di un gruppo di giovani architetti XOSA di Bydgoszcz. La casa da loro proposta si distingueva per la sua forma notevole e per soddisfare la maggior parte delle nostre esigenze in termini di disposizione degli ambienti e di efficienza energetica, che è diventato un criterio importante per la scelta di un progetto per noi.
Affinché tutti i lavori di costruzione funzionassero correttamente, abbiamo assunto un ingegnere Wojciech Witkiewicz, il proprietario dell'azienda Buduje Domy Pasywne. Ha supervisionato la selezione degli appaltatori, la consegna dei materiali e ha supervisionato il raggiungimento dei rapporti energetici ipotizzati.
Abbiamo abitato nella casa nel luglio 2014, quindi ora possiamo riassumere un'intera stagione di utilizzo dell'edificio. Riteniamo che l'investimento in soluzioni per il risparmio energetico sia stato un successo e li consigliamo vivamente a tutti coloro che stanno pensando di costruire una casa. Il costo totale annuo per la manutenzione dell'edificio, comprese le utenze, è stato inferiore a 7.500 e si stima che sarà ancora più basso nella seconda stagione, a causa del completamento dei lavori intorno alla casa e della minore richiesta di calore dovuta al prosciugamento dell'edificio. La ventilazione meccanica ha consentito una significativa riduzione delle spese di riscaldamento in inverno, e in estate - grazie alla tenuta dell'edificio, ma con un ricambio d'aria costante - ha permesso di mantenere una temperatura interna dell'abitazione più bassa rispetto a quella esterna.Il riscaldamento elettrico forniva comfort termico in inverno, con spese finanziarie difficili da ottenere anche con i metodi più economici e costano meno di 1500 per l'intera stagione di riscaldamento. A sua volta, la spesa per la preparazione dell'acqua calda sanitaria durante tutto l'anno è stata inferiore a 700.
Casa passiva secondo gli architetti L'
architetto Paweł Gonia dello studio XOSA Architekci: - Oltre a una buona posizione verso gli angoli del mondo, una questione importante per una casa passiva è anche la sua geometria (disposizione e forma dell'edificio), in modo che il consumo energetico sia il più basso possibile. Il coefficiente di forma dell'edificio viene utilizzato per verificare la geometria ottimale, ovvero l'area delle partizioni esterne dei locali riscaldati (A) alla cubatura di questi locali (V). Nel nostro progetto (vedi la gallery dalla realizzazione della casa passiva), siamo riusciti a raggiungere questo rapporto a livello di A / Ve = 0,68.
Un altro elemento importante sono le partizioni. Le pareti esterne della casa sono realizzate con blocchi di cemento cellulare dello spessore di 24 cm su una malta a strato sottile. L'isolamento è di 25 cm di polistirolo grafite con coefficiente di conducibilità termica lambda = 0,033 W / (mK). Di conseguenza, il coefficiente di scambio termico U per le pareti è solo 0,096 W / (m2K).
La casa è stata inoltre sigillata dall'interno con uno strato di pellicola isolante termica, creando un sandwich energetico. Grazie a ciò, la tenuta della casa viene mantenuta al livello di n50 = 0,61 / h. Il tetto è coibentato con lana minerale sotto forma di granuli, spessore 50 cm e coefficiente lambda = 0,038 W / (mK). L'intera partizione, con uno spessore di 25 cm, ha raggiunto il coefficiente U = 0,086 W / (m2K).
La casa utilizza finestre e porte a 3 vetri di alta qualità con un coefficiente di U = 0,8 W / (m2K). Il consumo energetico dell'edificio è anche fortemente influenzato dalla ventilazione a risparmio energetico, dal sistema di riscaldamento e dal sistema di preparazione dell'acqua calda sanitaria. Questa casa utilizza la ventilazione di mandata e di scarico con recupero di calore (recupero) al livello di efficienza (effettivo) dell'85%. L'impianto di riscaldamento è stato realizzato posando cavi elettrici scaldanti - il pavimento quindi funge da accumulatore di calore.
XOSA è uno studio di architettura moderna fondato da Paweł Gonia, Piotr Tabaszewski e Zbigniew Rąbalski nel 2012 a Bydgoszcz. - Siamo un team di designer che non hanno paura delle sfide e sono costantemente alla ricerca di soluzioni nuove e insolite - sottolineano gli architetti. - Apprezziamo la semplicità e la funzionalità nella progettazione e allo stesso tempo abbiamo a cuore il dettaglio architettonico. Crediamo nella forza delle soluzioni moderne con l'utilizzo di tecnologie interessanti, che si traducono nel carattere individuale e nella competitività dei progetti. Ogni nuovo progetto è per noi una vera sfida, alla quale affrontiamo con pieno impegno. Vogliamo sempre partecipare al processo di implementazione del progetto fino alla fine, in modo che la sua esecuzione sia in linea con il concetto.
Certificato di costruzione:
Pow. Superficie utile: 188,9 m2 (con garage)
Area sviluppo edilizio: 152,7 m2
. parcelle: 752 m2
Autori del progetto: XOSA Architekci - Paweł Gonia, Piotr Tabaszewski, Zbigniew Rąbalski
XOSA Architekci: Architetto Paweł Gonia (tel. 509 247 627); costruttore mgr inż. Przemysław Kubas; uffici partner: costruzione - mgr inż. Przemysław Kubas KUBATURA; installazioni elettriche - Wojciech Falkowski, Jerzy Czapnik; web design - mgr inż. Wojciech Mikołajewski IZING group.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Fai da te: letto per pochi centesimi

Quando non possiamo permetterci di comprare un letto, investiamo almeno in un materasso che garantisca un sonno salutare. Telaio ed estetico poggiatesta di qualsiasi dimensione ...…

Mercato: accessori da cucina colorati

Anche la cucina più classica e tranquilla non deve essere noiosa. Per la vivacità, è meglio introdurre piccoli oggetti dai colori intensi - perfetti ...…

Metamorfosi: in un'atmosfera di fabbrica

Metamorfosi: il bagno era piccolo e tagliato con tubi, proprio come nelle vecchie case popolari. Secondo il principio che ciò che non può essere nascosto, vale ...…

Fai da te: decorazioni in gesso e acqua

Un ramoscello portato dalla foresta, un uccello di legno, una rosa di stoffa. Tutte queste cose poco appariscenti possono essere facilmente trasformate in accattivanti bassorilievi. Qui ce ne sono alcuni ...…