Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Ecco come appariva questa casa quando gli attuali proprietari hanno deciso di acquistarla …
… e questo è quello che sembra oggi …
La casa è separata dalla strada da una bassa recinzione in lastre di cemento, dietro la quale si nasconde un cancello d'ingresso scorrevole. Un garage doppio staccato è visibile all'estremità del terreno
Prospetto sud. Il solaio del terrazzo sospeso fuori terra non solo ha valore di utilità, ma influenza positivamente anche le proporzioni dell'edificio
Elevazione settentrionale. Tre gradini in lastre di cemento conducono all'ingresso della casa. La finestra a battente è ricostruita sul prospetto laterale
Le pareti del soggiorno e della sala da pranzo adiacenti al terrazzo sono completamente vetrate
Tutti gli interni sono tenuti in un unico colore di bianco e sfumature di grafite
Dietro la cortina di vetro si può vedere un delicato disegno di scale che portano al secondo piano e al seminterrato
Sullo sfondo di pareti, soffitti e pavimenti bianchi, tutti i mobili e gli oggetti diventano decorazioni
Nell'onnipresente bianco, i confini tra la cucina e la sala da pranzo non sono nettamente marcati, nonostante siano separati da una grande isola con piano cottura. Un'idea interessante sono quattro sedie al tavolo: diverse, ma nello stesso stile
L'attrezzatura ricca e funzionale grazie al bianco non travolge la cucina
Il bagno dei genitori è separato dalla camera da letto da un tramezzo luminoso e parzialmente trasparente
Il bagno adiacente alla camera da letto principale dispone sia di una grande vasca che di un box doccia
Lo stesso bagno è decorato anche da due eleganti bacinelle
Il secondo bagno al piano superiore, molto più piccolo, appartiene ai bambini
Piano seminterrato: 1. vestibolo 12,3 m2; 2. locale caldaia e lavanderia 9,4 m2; 3. vestibolo sauna 4,3 m2; 4. sauna 4,1 m2
Pianta piano terra: 5. vestibolo 3,2 m2; 6. guardaroba 14,7 m2; 7. WC 8,9 m2; 8. padiglione 12,1 m2; 9. comunicazione 16,9 m2; 10. ufficio 7,6 m2; 11. soggiorno 36,6 m2; 12. cucina con sala da pranzo 38,5 m2
Pianta: 13. comunicazione 4,8 m2; 14. padiglione 14,7 m2; 15. spogliatoio 8,9 m2; 16. camera da letto 24,2 m2; 17. bagno 16,9 m2; 18. bagno 6,7 m2; 19. stanza 16,0 m2; 20. stanza 11,5 m2
Record della casa
Superficie della casa : 247 m2
Superficie del terreno: 1162 m2
Progetto della casa: architetti Łukasz Kabarowski e Anna Misiura KMA Kabarowski Misiura Architekci
Design degli interni: Maciej Skupiński MOOOS interior studio
Gli investitori, una coppia sposata con due bambini piccoli, hanno vissuto finora in una villa a Zalesie - uno dei quartieri situati sulla Big Island sul fiume Odra.
Ad un certo punto, sono maturati per costruire la propria casa. Tuttavia, non volevano lasciare questa parte molto prestigiosa di Breslavia. Non erano interessati alla possibilità di spostarsi fuori città, dove tutto è lontano e non ci sono buoni collegamenti di trasporto. Così hanno iniziato a cercare una casa adatta in una zona ben nota e l'hanno trovata a Biskupin, adiacente a Zalesie. In questo vecchio quartiere, ricco di verde, con predominanza di ville post-tedesche, è praticamente impossibile acquistare un terreno non edificato. Si è quindi lasciato ad acquistare la vecchia casa (per eventuale ricostruzione e ristrutturazione), in un luogo e in un ambiente che rispondesse alle esigenze e alle aspettative degli investitori.
Casa da ristrutturare
Per gli investitori era importante trovare una casa con accesso diretto al giardino. Nella maggior parte delle case di questo quartiere, devi scendere in giardino dal piano rialzato.
Alla fine, Iglica Nieruchomości ha trovato una casa del genere, relativamente piccola, situata su un terreno medio (meno di 1.200 m2). L'edificio è stato costruito alla fine degli anni '20 ed era molto trascurato. Nel frattempo, i suoi interni furono ricostruiti, ma non molto riusciti. Tuttavia, aveva i suoi vantaggi. Si trovava in una strada tranquilla, adiacente a case simili, immersa nel verde rigoglioso dei giardini circostanti. Allo stesso tempo, era vicino alla strada principale con negozi e mezzi pubblici. Un'ulteriore attrazione era il vicino fiume Oder.
Progetto di ricostruzione e ammodernamento
Gli investitori avevano idee specifiche sulla forma della loro sede familiare. Volevano che il suo design tenesse conto dei principi della costruzione moderna, ma allo stesso tempo preservasse il carattere di una vecchia casa, inscritto nell'estetica dell'ambiente storico. Erano consapevoli che l'intero quartiere è sotto la cura di un conservatore, quindi l'ammodernamento della vecchia casa dovrà tenere conto delle raccomandazioni dei servizi di conservazione.
Dopotutto, erano convinti di una cosa: che le dimensioni dell'edificio soddisfacessero pienamente le loro esigenze. Sia ora, quando ci vivranno con due bambini piccoli, sia quando diventeranno adulti e "se ne andranno per conto loro" e saranno lasciati a casa da soli.
Hanno intrapreso la modernizzazione dell'edificio gli architetti Łukasz Kabarowski e Anna Misiura. In risposta alle aspettative dei proprietari, hanno proposto la ricostruzione dell'edificio.
Le modifiche avrebbero dovuto riguardare l'interno, ma si trattava anche di unificare la forma architettonica, compresa la nuova forma dei singoli prospetti.
Così sono state conservate le fondamenta, le pareti del seminterrato e del piano terra e il soffitto sopra il seminterrato. È stato invece sostituito il tetto a due falde, rivestendolo con piastrelle di ceramica. Si è deciso anche di cambiare il piano terra dell'edificio: il tradizionale zoccolo è stato sostituito con una piattaforma-terrazza in cemento, che ha alleviato otticamente la sua forma tozza.
L'aspetto della casa
Particolare attenzione è stata posta nella scelta dei materiali di finitura, cercando di coniugare la tecnologia tradizionale con soluzioni innovative. La piastrella in grafite contrasta con il cemento bianco della terrazza e l'intonaco bianco a strato sottile delle pareti, completato dal colore marrone-ruggine del legno. La mansarda dal lato giardino è rivestita da un cubo di vetro, il piano terra è rivestito con rivestimento in legno, e tutte le grondaie sono nascoste in modo da non interferire con le superfici lisce delle pareti dell'edificio.
Il prospetto nord (foto) si affaccia sulla strada ed è separato da questa da una bassa recinzione in cemento, che copre anche una stretta striscia di prato.
Tre gradini concreti conducono all'interno dell'edificio. Il portone d'ingresso è coperto da un tetto semplice ea filo muro rivestito con pannelli in legno. Su entrambi i lati della porta ci sono due finestre verticali, quella di sinistra illumina l'armadio e quella di destra - l'ufficio del maestro. Sopra l'ingresso al primo piano si trova il suddetto sottotetto, coperto da una lastra di vetro colorato che riflette il cielo e gli alberi vicini.
Le facciate laterali sono divise da strette finestre verticali. Nel prospetto ovest, al piano terra, è presente una finestra a battente, simile a quella originaria.
Il piano terra della facciata sud si apre sulla terrazza e sul giardino con vetrate alte, separate da listelli di muro, con rivestimento in legno. Dopo aver aperto le finestre del balcone, il soggiorno si collega al terrazzo, dal quale si possono scendere tre gradini al giardino. L'albero che cresce nel buco lasciato nella lastra di cemento del terrazzo fungerà da scudo naturale contro l'eccessiva esposizione al sole.
La mansarda al primo piano (come quella del lato sud) è ricoperta da un cubo di vetro, grazie al quale appare otticamente leggera e non disturba la linea del tetto.
Vecchio pavimento: da sostituire o rinnovare?
Interno della casa
La porta d'ingresso conduce al corridoio, da cui a destra si accede all'ufficio e alle scale interne, a sinistra - al guardaroba e al bagno, e sempre dritto - alla zona giorno. L'ingresso e il soggiorno sono separati da una parete con camino.
La cucina è collegata al soggiorno (foto). L'isola che vi si trova delimita il confine convenzionale tra il soggiorno e la sala da pranzo. L'interno soleggiato e spazioso è stato progettato con colori chiari da Maciej Skupiński. Il bianco contrasta qui con il colore marrone scuro caldo dei rivestimenti delle pareti rifiniti con impiallacciatura. In questo contesto, i mobili colorati e moderni, che qui non sono abbondanti, sembrano buoni, principalmente al servizio del comfort degli abitanti della casa. Secondo la loro intenzione, ciò che dovrebbe attirare l'attenzione è la vista del giardino dietro le finestre panoramiche.
Le scale a due rampe portano al primo piano (foto). Ci sono due camere da letto con bagno e spogliatoio. Gli arredi delle camere sono caratterizzati da un nobile minimalismo. I colori del bianco, del nero e delle calde tonalità del legno predominano. Le stanze sono piene di luce intensa, raggiungendo l'interno attraverso le finestre che si affacciano sul giardino, così come i lucernari situati nel tetto.
Ogni settimana le ultime notizie su costruzioni, ristrutturazioni e finiture interne nella tua e-mail: VEDI UN ESEMPIO

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Numero 5/2007

Piccole cucine: modi comprovati per organizzarle * 6 idee per una sala confortevole e piacevole * Bagni perfettamente illuminati * Blu, turchese, verde - ...…

Cavernicoli

Ho camminato lontano per prendere l'albero. Stavo portando l'acqua dalla fontana. Ho trovato tutta una serie di belle pentole e padelle, credo che qualcuno stesse pulendo la cucina…

Inno alla gioia

Tornano gli ornamenti rococò, e con essi forme libere e asimmetriche e colori saturi di luce. Alcuni stili non invecchiano mai.…