Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!


La vista di una donna nel team di ristrutturazione, che trasporta un sacco di cemento o posa piastrelle alla pari degli uomini, sorprende sempre meno. In Polonia, sempre più donne del gentil sesso decidono di lavorare nell'edilizia. E non c'è da stupirsi: si ripaga. I salari nel settore delle costruzioni stanno crescendo più rapidamente in Polonia nell'intera economia. Nel primo trimestre di quest'anno, sono aumentati di quasi il 17%. rispetto al primo trimestre 2007. E continuano a crescere perché l'industria si lamenta costantemente della mancanza di dipendenti. Le donne stanno lentamente iniziando a colmare questa lacuna, ma molte di loro hanno ancora paura di lavorare finora riservato esclusivamente agli uomini. - Le donne hanno paura di lavorare nel settore edile perché hanno paura degli stereotipi - ritiene Irena Kucharska,che, insieme alla sua amica Alicja Smuk, ha fondato la società Redam - il team di riparazione delle donne. Da oltre un anno le signore rifiniscono appartamenti chiavi in mano: intonacano le pareti, sistemano le piastrelle e i pannelli del pavimento. - Questo stereotipo è che una donna non sa come costruire e riparare una casa. Nel frattempo, questo è un grande malinteso. È un duro lavoro fisico, ma molte donne ristrutturano le case, solo per uso personale. Non vogliono affrontarlo professionalmente perché hanno paura che gli uomini li deridano - spiega Irena Kucharska. Perché si preoccupano solo degli stereotipi? - Per sette anni ho lavorato come autista di autobus urbani a Breslavia. Allora ero l'unica donna tra tutti i conducenti.Questo effettivamente mi ha insegnato a prestare attenzione all'opinione degli altri - dice Irena Kucharska.

Qual è la differenza tra la ristrutturazione fatta da donne e la ristrutturazione fatta da uomini? - A differenza degli uomini, durante i lavori di ristrutturazione cerchiamo di mantenere l'appartamento pulito e ordinato. Inoltre, non abbiamo alcol al lavoro, né rallentamenti o posticipi delle scadenze. Più di una volta abbiamo ricevuto una telefonata da persone che ci hanno chiesto di venire, perché c'erano già cinque squadre di ragazzi e nessuno di loro è riuscito a terminare la ristrutturazione - dice Irena Kucharska. Le signore non si lamentano della mancanza di ordini. - Abbiamo prenotato le date fino alla fine di aprile - affermano le fondatrici del team di rinnovamento femminile.
Ci sono anche più donne nelle posizioni di ingegneri edili. - Ogni anno abbiamo sempre più candidati per gli studi nel campo dell'edilizia presso la Facoltà di Ingegneria Civile e la Facoltà di Ingegneria Civile, Meccanica e Petrolchimica di Płock - afferma Ewa Chybińska, portavoce dell'Università di Tecnologia di Varsavia. - Nel 2006, in edilizia, 68 donne hanno studiato in entrambe le facoltà (su 336 tutte studentesse), un anno dopo - 85 (su 452 studenti). L'anno scorso avevamo già 100 studenti di questo campo (su 423 studenti) - aggiunge.
Com'è guidare un gruppo di uomini in un cantiere edile? - Fantastico - ride Magdalena Dróżdż, laureata in edilizia lo scorso anno, apprendista in una grande società di servizi e costruzioni. - Ci sono solo poche donne ingegnere nella nostra azienda, quindi i signori si sono già abituati. Almeno una o due volte ho sentito uno degli operai lamentarsi che quello che è successo è che devi ascoltare la donna - aggiunge ridendo. - Sono contento che sempre più ragazze decidano di diventare un ingegnere civile. La mano di una piccola donna sarà utile quando si costruiscono case - sostiene.



Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Un giardino per pochi soldi - e-gardens

Come organizzare in modo efficace il giardino dei tuoi sogni e non andare in bancarotta? Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti a farlo a un costo inferiore…