Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Millard Fuller aveva fatto fortuna nel servizio postale ed era già milionario a trent'anni. Tuttavia, ha pagato per il suo successo finanziario con un fallimento nella sua vita personale. L'uomo d'affari, assorbito dallo sviluppo dell'azienda, ha trascurato la sua famiglia. Sua moglie lo ha lasciato. Per salvare il matrimonio, Fuller ha deciso di liquidare la società e condividere la sua fortuna con i bisognosi. Tuttavia, non aveva intenzione di regalare soldi, così nel 1976 ha fondato Habitat for Humanity, un ente di beneficenza che costruisce case economiche e le vende a rate, senza interessi o profitti. Dal 1991 opera anche in Polonia.
Criteri per la selezione delle famiglie
Una famiglia con molti bambini può diventare la padrona di casa. È sufficiente avere almeno due figli. Naturalmente, più ce ne sono, maggiori sono le possibilità di avere una casa. La condizione che deve essere soddisfatta è la mancanza di un proprio alloggio. In pratica, questo significa che l'aiuto può essere ottenuto da persone che vivono con i genitori o in un appartamento in affitto. Importanti sono anche le condizioni abitative, considerate come piccola area, condizioni tecniche, formazione di muffe, assenza di sistema fognario. C'è anche un criterio finanziario. Non puoi avere un reddito troppo basso o troppo alto. Devi guadagnare, tuttavia, al di sotto del 75% della media nazionale
Per richiedere aiuto nella costruzione della propria casa, è necessario inviare una domanda all'indirizzo della fondazione, dove è necessario descrivere la propria situazione abitativa e familiare. Le domande per l'assegnazione di una casa o appartamento sono esaminate dalla Commissione di selezione familiare. Comprende il clero di varie denominazioni, un sociologo, uno psicologo e un medico. Nonostante il fatto che Habitat for Humanity sia un'organizzazione cristiana, la scelta non è determinata dalla visione del mondo o dalla religione. L'ultima condizione è la disponibilità a lavorare in cantiere.
Recentemente, anche le comunità abitative possono partecipare ai programmi Habitat. La Società fornisce assistenza per l'esecuzione di riparazioni complete. Le comunità che vivono in edifici vecchi, danneggiati e trascurati possono richiedere la partecipazione. Non tutte le famiglie devono essere povere, ma il criterio di reddito deve includere la stragrande maggioranza delle famiglie nella comunità. I dettagli della cooperazione possono essere trovati sul sito web di Habitat for Humanity Poland.
Finanziamento della costruzione Il
denaro per le prime case polacche è stato fornito dall'organizzazione madre dagli Stati Uniti. Attualmente, il finanziamento si basa su quattro pilastri.
Il primo è il rimborso dei residenti. Quando ti iscrivi all'associazione, devi pagare il 10% dei costi stimati. Un ulteriore 90% è suddiviso in rate mensili, rimborsate in 20 anni. A seconda dei costi effettivi sostenuti, lo spread del prestito è di 320-500 al mese. Questo importo è realizzabile praticamente per ogni famiglia.
Il secondo pilastro sono le donazioni di privati e aziende. Di solito si tratta di materiali da costruzione o di grandi sconti sul loro acquisto.
Il terzo pilastro sono i fondi provenienti dall'attività estera. L'aiuto è fornito dalle filiali europee dell'associazione.
Il quarto e ultimo pilastro è una donazione fatta da volontari di Global Village, un'agenzia di viaggi interna all'interno di Habitat for Humanity. Organizza viaggi in diversi paesi per persone che vogliono lavorare nei cantieri e fare nuove amicizie. Oltre al lavoro fornito, i volontari lasciano i soldi raccolti nei loro paesi d'origine. In media, questo è fino a $ 430 a persona.
Contributo di sudore
Il costo della costruzione di una casa o di un appartamento non supera i 100.000. Guardando i prezzi altissimi degli immobili sembra quasi incredibile. Un fattore importante nella riduzione dei costi è il lavoro non retribuito. I membri dell'associazione sono tenuti a lavorare 500 ore nel loro cantiere e con i loro vicini. Gli americani hanno chiamato questa volta "input di sudore". Oltre agli effetti finanziari, il lavoro comune porta un effetto sociale altrettanto importante: integra le persone. Quando si trasferiscono in nuove case, sono già un gruppo di amici.
Habitat for Humanity collabora con il County Employment Office, aiutando i disoccupati a cambiare professione. La mancanza di manodopera consente ora di trovare rapidamente un impiego nell'edilizia. Quando di recente ho visitato il cantiere di un complesso residenziale a Gliwice, un altro gruppo di formazione stava lavorando lì. Dopo sei settimane, i partecipanti al corso riceveranno un certificato che conferma le loro qualifiche. Lì ho anche trovato studenti del locale complesso scolastico di costruzioni, che stavano facendo il loro apprendistato nella posa delle fondamenta. I professionisti dell'edilizia a tempo pieno sono ovviamente essenziali, ma il lavoro gratuito, compreso quello dei volontari, rappresenta il 75% del costo totale del lavoro. Di conseguenza, il costo degli appartamenti recentemente completati è stato di 1900 / m2.
Doppia pista
La prima costruzione polacca è iniziata a Gliwice nel 1994. Erano case a schiera erette dal nucleo di Habitat - la Society for Supporting the Construction of Houses of Hope. La casa residenziale, con un piano terra monolocale e un primo piano contenente un bagno e tre camere, aveva una superficie di 75 mq. Attualmente, a causa dell'aumento dei costi, vengono costruiti appartamenti a un piano in edifici a galleria a due piani. Ci sono già sette edifici nel complesso residenziale di Gliwice. Finora, 49 famiglie hanno beneficiato dell'assistenza in loco. Ho visitato due di loro.
Se non fosse per Habitat, potremmo solo sognare un appartamento - dice Andrzej Sipika - io e mia moglie lavoriamo in bilancio, e il nostro modesto guadagno, agli attuali prezzi delle case, non ci permette di contrarre un prestito. Ci avevano promesso un appartamento comunale dopo 7 anni di attesa ei bambini stanno crescendo. Prima di iniziare la costruzione, ho pagato il 10% del valore dell'investimento. Ci siamo trasferiti in questo mese. Solo ora stiamo pagando la prima rata di 360. Penso che siamo stati molto fortunati.
Non abbiamo partecipato solo alla costruzione - racconta Ewa Wąsik - ma abbiamo avuto anche un impatto sulla finitura dell'appartamento. Entro il budget specificato, potremmo scegliere colori e materiali interni. Non ci sono stati problemi anche con le modifiche al design in termini di dimensioni della stanza. Per noi, l'aiuto di Habitat è come una doppia pista per un aviatore principiante.

Guarda quali altri modi economici ci sono per il tuo M.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Numero 5/2007

Piccole cucine: modi comprovati per organizzarle * 6 idee per una sala confortevole e piacevole * Bagni perfettamente illuminati * Blu, turchese, verde - ...…

Cavernicoli

Ho camminato lontano per prendere l'albero. Stavo portando l'acqua dalla fontana. Ho trovato tutta una serie di belle pentole e padelle, credo che qualcuno stesse pulendo la cucina…

Inno alla gioia

Tornano gli ornamenti rococò, e con essi forme libere e asimmetriche e colori saturi di luce. Alcuni stili non invecchiano mai.…