Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Qualche anno fa abitavamo in un condominio in città. Avevamo un trilocale e non ci saremmo trasferiti. Abbiamo acquistato un appezzamento di terreno vicino alla città come investimento di capitale. Non costituiva nemmeno una base estiva per noi, anche se avevamo già due bambini piccoli.
La strada di casa
Ad un certo punto, abbiamo iniziato a pensare di acquistare un appartamento più grande, possibilmente un segmento. Cerchiamo qualcosa di adatto da molto tempo. Nel frattempo, le case hanno cominciato a crescere vicino al nostro terreno, a 25 km dalla città. Ci siamo presto resi conto che i nostri vicini, come noi, hanno bambini piccoli e lavorano in città, ma non hanno paura di fare il pendolare e vivere in campagna. Poi con Joanna, mia moglie, per la prima volta abbiamo pensato a una casa per noi quattro. E subito dopo abbiamo iniziato a cercare un progetto già pronto.
Modi per risparmiare
Volevamo che la nostra futura casa fosse relativamente grande, perché ci aspettavamo la possibilità di passare la notte della nostra famiglia o dei nostri amici. Dopotutto, la trama era sul campo, a una certa distanza dai mezzi di comunicazione. Oltre alle stanze comuni standard (come cucina, sala da pranzo e soggiorno) e stanze private (come camere da letto e bagni), avevamo bisogno di una camera per gli ospiti separata e di una stanza aggiuntiva per il lavoro. Abbiamo anche ricordato di un ampio garage per due auto e locali tecnici. Volevamo anche abbinare la forma della casa alla natura dell'area e alla disposizione appropriata dell'edificio sul terreno, tenendo conto delle parti del mondo.
Siamo stati contenti di aver trovato in un tempo relativamente breve un progetto che soddisfa quasi pienamente le nostre esigenze, grazie al quale abbiamo risparmiato i costi di ordinazione di un singolo progetto.
Nell'ottica di un riscaldamento economico e allo stesso tempo funzionale della casa, abbiamo deciso di utilizzare un sistema misto, utilizzando sia gas che energia elettrica e il calore del camino. Abbiamo installato riscaldamento a pavimento a gas acqua nei corridoi e in cucina e stufe a parete nelle altre stanze. Nei bagni, invece, si è preferito avere il riscaldamento elettrico a pavimento, perché questa soluzione permette di riscaldare rapidamente questi ambienti, anche nelle fredde giornate estive, quando l'intero impianto è spento. Come riscaldamento supplementare di emergenza dell'edificio, abbiamo utilizzato un camino con inserto in ghisa. Ha tradizionale,distribuzione gravitazionale del calore in soggiorni comunicanti e due camere da letto in mansarda (adiacenti al camino). Il metodo più semplice funziona alla grande nel nostro edificio, soprattutto perché usiamo il caminetto occasionalmente, piuttosto per piacere che per riscaldare l'edificio.
Cosa abbiamo ottenuto
La costruzione è durata venti mesi e il trasloco è avvenuto nel luglio 2005.
A causa della distanza del nostro terreno 150 m dalla strada principale, non abbiamo collegato alcun mezzo ad esso. Ad esempio, abbiamo rinunciato alla connessione alla rete idrica. Abbiamo calcolato che si tratta di un investimento non redditizio per noi, soprattutto perché intendevamo realizzare un grande giardino intorno alla casa che necessita di essere irrigato. Quindi abbiamo costruito un pozzo, e sebbene dobbiamo trattare l'acqua di ferro (attraverso un sistema di filtri e addolcitori), non ci pentiamo di questa decisione. Abbiamo una fornitura d'acqua completamente indipendente per la nostra casa e il giardino. Apprezziamo i vantaggi di questa soluzione nella stagione calda, quando la pressione dell'acqua scende nel sistema di approvvigionamento idrico. Valeva la pena investire 17mila …
Nonostante avessimo utilizzato una fossa settica subito dopo il trasloco (luglio 2005), un anno dopo, a causa degli elevati costi di smaltimento delle acque reflue (circa 1.600 annui), abbiamo deciso di collegare l'edificio alla rete fognaria di nuova costruzione. Attualmente risparmiamo più di mille zloty all'anno sullo smaltimento delle acque reflue, quindi non ci pentiamo di averne spesi 4.000. per collegare l'edificio alla rete fognaria. Abbiamo installato un contatore che misura quanta acqua dal nostro pozzo viene scaricata nella rete fognaria rurale.
Consapevolmente non abbiamo risparmiato sui materiali di finitura. I nostri pavimenti sono ben fatti e piacevolmente progettati da un interior designer, sia in legno (con doghe) che in pietra - in travertino e cotto. Non erano economici, ma sono molto solidi e durevoli e - ciò che ci piace di più - conferiscono stile e carattere agli interni. Per gli stessi motivi (affidabilità ed estetica) abbiamo realizzato porte in legno su misura. Particolarmente comoda la doppia anta e la porta in vetro tra la cucina e la sala da pranzo, perché suddividono gli ambienti senza occupare luce e spazio. È positivo che abbiamo anche investito in belle finestre in legno con vetri caldi antieffrazione (U = 1,1).Su terreno soleggiato e ventoso, ci forniscono isolamento termico e un senso di sicurezza.
Ci siamo occupati della comunicazione conveniente intorno alla casa. I sentieri e il vialetto d'accesso al garage sono rivestiti con blocchi di granito, mentre l'ingresso principale della casa e un ampio terrazzo parzialmente coperto dietro la casa - con lastre di pietra. In fase di progettazione, abbiamo raddoppiato l'area della terrazza. Volevamo sentirci a nostro agio non solo all'interno dell'edificio, ma anche nei suoi dintorni.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Un giardino per pochi soldi - e-gardens

Come organizzare in modo efficace il giardino dei tuoi sogni e non andare in bancarotta? Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti a farlo a un costo inferiore…