Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!


L'idea della casa presentata è nata da una precisa idea di interni. I suoi proprietari - grazie agli amici che hanno spesso visitato in tutto il mondo - hanno avuto l'opportunità di osservare varie idee per una casa e diversi modi di realizzare visioni della casa. Erano molto contenti del cosiddetto loft, ovvero appartamenti di ampia metratura e spazi aperti disposti in ex opifici e altri vecchi impianti industriali. Hanno deciso di creare per se stessi un sostituto per un loft così grande della città.
Precursori di una nuova tendenza
Inizialmente, le persone legate all'arte erano interessate ad adattare edifici postindustriali in angoli "ombrosi" delle città - artisti, scrittori, giornalisti, spesso tenendo in considerazione ogni centesimo, ma in grado non solo di vedere la bellezza specifica in spazi industriali grezzi e molto trascurati, ma anche di organizzare originariamente un insolito spazio. Grazie alle loro capacità artistiche, l'hanno trasformato in luoghi confortevoli in cui vivere e lavorare. Con il tempo, l'intera industria dei "loft" si sviluppò e gli appartamenti tipo loft da quelli più economici divennero i più costosi sul mercato. Sono state apprezzate le enormi opportunità offerte dai grandi e alti spazi delle vecchie fabbriche, illuminati non solo da enormi finestre,ma anche tetti parzialmente vetrati.
Quando i nostri ospiti - che abitavano in un isolato al quinto piano - hanno deciso di avere una casa loro, hanno subito pensato a qualcosa di simile ai loft che conoscevano dai viaggi all'estero. Questa scelta è stata supportata anche dal loro stile di vita e dalla simpatia per la vita cittadina con la sua caratteristica vicinanza a cinema, teatri e locali. Gli amici hanno anche convinto i nostri ospiti a rimanere in città. Il primo passo è stato il loro Żoliborz preferito, un quartiere di Varsavia famoso per i suoi bei posti e le buone infrastrutture.
Molti dei loro amici vivono qui, conoscono quasi ogni angolo qui. Purtroppo, nonostante il loro grande impegno, non sono riusciti a trovare nulla di adatto. Poi hanno deciso di cambiare i loro piani e - un po 'casualmente - hanno iniziato a cercare "il loro posto sulla terra", lontano dal centro della città, nella città di Konstancin vicino a Varsavia.
Fu qui, in una delle strade, che notarono un appezzamento con una vecchia casa in legno abbandonata, ma comunque bella, un fienile e una rimessa per le carrozze. Influenzati dal fascino del luogo, abbandonarono quasi indolore le loro visioni iniziali e decisero di salvare questa vecchia casa.
Una casa come un loft
Sfortunatamente, si è scoperto rapidamente che le condizioni della casa non la qualificavano per alcun ammodernamento o ristrutturazione. Piaccia o no, i nostri ospiti hanno dovuto prendere la difficile decisione di demolire tutto ciò che era rimasto sul terreno e poi decidere qualcosa di nuovo. Sono tornati i sogni di un loft e l'idea di provare a ricreare l'atmosfera caratteristica degli appartamenti post-industriali dei loro amici stranieri nella nuova casa.
Stavano cercando un architetto che fosse all'altezza delle loro aspettative per molto tempo. Infine, hanno incontrato Jan Boguszewski. Fino a poco tempo fa ha realizzato i suoi progetti a Parigi e più di una volta ha dovuto occuparsi di adattamenti architettonici postindustriali per appartamenti. Il designer ha capito subito cosa intendevano i nostri ospiti, così dopo il primo incontro hanno deciso di collaborare. È stato deciso che la casa - e soprattutto il suo interno - dovrebbe assomigliare a un loft e che sarebbe stata una casa a un piano. Nonostante la loro giovane età, i futuri proprietari stavano già pensando alla vecchiaia ed erano terrorizzati dalla prospettiva di salire le scale con gambe doloranti e malate.
Cambiamento temporaneo del settore
La costruzione ha richiesto nove mesi. La stessa proprietaria ha supervisionato i lavori di costruzione. Anche prima che il team iniziasse il lavoro, la nostra hostess era già stata accuratamente addestrata in alloggi unifamiliari. Ammette di aver letto molti libri sulla costruzione di una casa. Ha anche esaminato riviste di costruzione, nonché vari studi e, con sorpresa del team di costruzione, ha mostrato una grande conoscenza. Questo le ha permesso di supervisionare con professionalità la qualità del lavoro svolto, grazie al quale la casa su misura ora funziona perfettamente.
Al fine di ridurre i costi di costruzione ed essere sicuri di materiali di alta qualità, ha raggiunto direttamente i produttori e ha acquistato la merce da loro in loco. I mattoni per la finitura degli interni e la costruzione di muri sono stati portati, ad esempio, da Sandomierz, il legno - da Hajnówka, il travertino per i pavimenti - dalle cave della Polonia meridionale. Tuttavia, come ammette oggi, non era attratta dalla costruzione di case abbastanza da dedicarvi più tempo del necessario, e dopo che la costruzione fu completata, fu sollevata di tornare al suo lavoro nell'industria cinematografica, con la quale lavorava da anni.
La moderazione e la fantasia stanno in una casa
L'economia della forma è l'elemento più importante dell'architettura domestica. Sia i proprietari che l'architetto volevano solo che la forma della casa fosse il più semplice e leggera possibile e allo stesso tempo si adattasse perfettamente al paesaggio circostante.
Diverso con gli interni. Pali strutturali in metallo, scale in acciaio dalla forma grezza e contenuta, insolite per gli spazi abitativi, costituiscono un buon sfondo per i dettagli interni selezionati con fantasia artistica.
L'elemento che determina il carattere degli interni è un camino bifacciale disegnato da un'amica dei proprietari, Dorota Banasik. La nostra padrona di casa dice che il mattone del camino nel colore del blu oltremare segato e patinato evoca i suoi ricordi d'infanzia. Da bambina, andava in vacanza dalla nonna nella regione di Lublino, dove in una stufa dipinta di questo colore, sua nonna cuoceva il pane e le sue focacce preferite, e si crogiolava sui fornelli.
A lato di questo originale camino si trova la zona pranzo con accesso al giardino, decorata con una bella credenza, una cassapanca per dote e uno specchio di cristallo. Dall'altro lato del camino c'è una zona relax, composta da due annessi segnati dal dislivello del piano: si scende di pochi gradini nella parte "divano", e sopra c'è un annesso "musica".
I proprietari hanno accumulato un'interessante collezione di dipinti di grandi artisti, incl. Maliszewski, Młodożeniec e un artista lituano di nome Kufko. Possono essere ben visualizzati in una nuova casa.
I dipinti di grande formato dipinti da Dwurnik, con temi legati agli interessi dei proprietari, sono stati acquistati soprattutto per gli interni di buon gusto. E così, "Attori" si riferisce ai rapporti dei nostri ospiti con l'industria cinematografica, in modo simile a "Grajków", e "Psy" è associato al loro grande cuore, che donano a questi animali (come dimostrano i due rappresentanti di questo genere che accompagnano gli ospiti in visita alla casa). Gli amici ridono che sembra che quest'ultima immagine sia stata dipinta appositamente per i proprietari della casa.
Si può dire che i padroni di casa meritassero pienamente un tale onore.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Un giardino per pochi soldi - e-gardens

Come organizzare in modo efficace il giardino dei tuoi sogni e non andare in bancarotta? Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti a farlo a un costo inferiore…