Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

La strada per la casa
Inizialmente cercavamo un lotto di terreno con una casa allo stato grezzo, per finirla velocemente e trasferirci subito. Questa strada, tuttavia, si è rivelata un vicolo cieco: gli appezzamenti erano troppo piccoli, le case non soddisfacevano le nostre esigenze e il loro prezzo era proibitivo per noi. È diventato subito chiaro che dovevamo trovare un appezzamento di terreno e costruire una casa da zero.
Poiché volevamo vivere in un luogo molto tranquillo, lontano da strade rumorose e su un lotto di terreno compreso tra 1500 e 2000 m2, abbiamo deciso di fare alcuni compromessi. Incantati dalla natura selvaggia della zona 20 km a nord di Varsavia, abbiamo acquistato un appezzamento di terreno senza servizi, ma in una splendida posizione vicino alla foresta, nelle vicinanze di poche case. Quando ci siamo allacciati alla rete elettrica (distante 150 m) e scavato il pozzo, abbiamo subito avviato i lavori, per non perdere tempo.
I nostri brevetti per il risparmio
Non sappiamo molto di costruzione e volevamo costruire una casa solida e calda. Questo è il motivo per cui abbiamo consultato i presupposti tecnologici del progetto finito da noi selezionato con specialisti prima dell'inizio della costruzione.
Il direttore dei lavori ci ha consigliato di isolare le pareti monostrato in blocchi di ceramica di tipo Max con lana minerale, non polistirolo, ma un materiale più resistente, ma un po 'più costoso. Abbiamo anche aumentato lo spessore dello strato isolante in lana minerale - fino a 15 cm sulle pareti e fino a 30 cm sul soffitto e sopra la parte utilizzabile della soffitta. A nostro avviso, valeva la pena spendere qualche centinaio di zloty in più, ma per avere una migliore protezione dal freddo e dal caldo.
Abbiamo preso sul serio la questione della qualità delle finestre, tanto più che la superficie vetrata della nostra casa era piuttosto ampia. Abbiamo acquistato finestre in legno con un basso coefficiente di trasmissione del calore (1,1). Il tempo ha dimostrato che è stato un buon investimento.
Quando si costruisce una casa su un appezzamento di terreno senza accesso al gas naturale, abbiamo cercato di risolvere il problema del riscaldamento nel modo più economico possibile. A causa del prezzo elevato non abbiamo utilizzato una pompa di calore (60.000) e collettori solari (10.000); Inoltre, non abbiamo deciso per i riscaldatori elettrici che, sebbene siano essi stessi economici, generano costi operativi elevati. Dato che lavoriamo fuori casa da molto tempo, abbiamo escluso anche il riscaldamento a caminetto come unica fonte di calore. Infine, dopo numerose consultazioni, abbiamo deciso di riscaldare la casa con una stufa a gas propano-butano e, in alternativa, con un inserto camino, e distribuire il calore attraverso un sistema di flusso d'aria forzato e scambiatore di calore a terra.(La caldaia a gas liquefatto riscalda l'acqua in un serbatoio da 150 litri, e l'acqua riscaldata riscalda l'aria, che, grazie al ventilatore, viene distribuita attraverso una rete di tubi anemostatici in tutta la casa). Abbiamo visto soluzioni del genere in Canada, ci siamo consultati anche in Polonia con altri proprietari di tali installazioni (tutti li hanno assicurati sulla loro efficienza ed efficacia), quindi alla fine abbiamo deciso che valeva la pena investire. Il riscaldamento elettrico a pavimento è installato nei bagni e nella hall.Abbiamo anche consultato in Polonia altri proprietari di tali impianti (tutti li hanno assicurati sulla loro efficienza ed efficacia), quindi alla fine abbiamo deciso che valeva la pena investire. Il riscaldamento elettrico a pavimento è installato nei bagni e nella hall.Ci siamo anche consultati in Polonia con altri proprietari di tali installazioni (tutti li hanno assicurati sulla loro efficienza ed efficacia), quindi alla fine abbiamo deciso che valeva la pena investire. Il riscaldamento elettrico a pavimento è installato nei bagni e nel corridoio.
I soldi non sono così terribili Siamo
felici di lasciare finalmente il nostro angusto appartamento, nel giugno 2004 ci siamo trasferiti nella nostra casa dei sogni.
Nella prima stagione di riscaldamento eravamo terrorizzati! Le bollette del gas per i primi due mesi invernali erano drammaticamente alte: fino a 2000 al mese e la temperatura nelle stanze non raggiungeva i 18 ° C. Ci siamo chiesti dove abbiamo sbagliato. Tuttavia, non intendevamo mollare così subito, perché abbiamo costruito e attrezzato la casa in modo affidabile, senza risparmiare denaro. Abbiamo chiesto consultazioni non solo a tutti i contraenti, ma soprattutto a esperti indipendenti. Quest'ultimo, utilizzando strumenti appropriati, ha testato, tra gli altri, la temperatura di pareti, finestre, tetto e ha controllato il cosiddetto ponti termici, in una parola: tutti i luoghi in cui il calore potrebbe fuoriuscire. Si è scoperto che l'isolamento dell'intera casa e delle finestre era molto buono,che ci ha reso felici e calmi. D'altra parte, è stato rilevato che le perdite di calore si verificano a seguito dell'isolamento dei tubi di distribuzione dell'aria calda posti a soffitto - sullo strato isolante - nelle parti inutilizzate del sottotetto. Dopo che i tubi sono stati adeguatamente isolati (15 cm di lana minerale), i nostri problemi sono passati e le bollette sono diminuite di oltre la metà. Sono ancora più bassi quando fumiamo nel caminetto installato in soggiorno. Purtroppo possiamo usarlo solo nei fine settimana e quando restiamo a casa.e le bollette sono diminuite di oltre la metà. Sono ancora più bassi quando fumiamo nel caminetto installato in soggiorno. Purtroppo possiamo usarlo solo nei fine settimana e quando restiamo a casa.e le bollette sono diminuite di oltre la metà. Sono ancora più bassi quando fumiamo nel caminetto installato in soggiorno. Purtroppo possiamo usarlo solo nei fine settimana e quando restiamo a casa.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

Giardino giapponese - e-giardini

Il giapponese, sobrio e prudente per natura, crea un giardino secondo il principio: conoscere, riflettere e rifinire i dettagli. Non c'è spontaneità qui.…

Terrazza verde - e-giardini

Se la vista poco interessante dalla finestra non ti incoraggia a rilassarti sul balcone, è sufficiente creare uno schermo pittoresco.…

Un angolo fiorito - e-garden

Trasformiamo il luogo trascurato accanto alla fattoria in un angolo colorato che decorerà la zona d'ingresso della casa e amplierà il giardino.…

Sconto arbusto - e-giardini

Lo sconto con tulipani arancioni, gialli e rossi è un'ottima proposta per rallegrare l'inizio della stagione…