Sommario

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Sono cresciuto in una casa unifamiliare a Białystok e, sebbene la vita mi abbia costretto a vivere in città, ho sempre sognato che i miei figli sarebbero cresciuti in condizioni simili a me, sotto il mio tetto e in giardino. Fortunatamente, anche mia moglie Anna, di Varsavia, ha condiviso i suoi sogni di una casa.
La via del
ritorno La decisione finale di costruire è stata accelerata dall'adesione della Polonia all'Unione europea. Si parlava allora molto dell'aumento dell'IVA e dei prezzi di appartamenti e case. Queste previsioni ci hanno spinto ad agire.
Il tempo ha dimostrato che abbiamo costruito la casa nel momento perfetto.
Utilizzando l'esperienza dei genitori, abbiamo deciso di cercare un terreno con una superficie non superiore a 1500 m2. Perché volevamo realizzare una casa a meno di 25 km dalla città, in una zona tranquilla, lontana da una strada trafficata, ma in un luogo con opportunità di sviluppo, cercavamo un terreno adatto per un anno.
Idee di risparmio
Prima di iniziare a cercare un progetto, abbiamo identificato tutte le nostre esigenze e requisiti. Il buon senso ci ha detto di rinunciare ad alcuni sogni, ne abbiamo ridotti altri. Ad esempio, sebbene sognavamo un giardino d'inverno, a causa degli enormi costi di costruzione, abbiamo deciso di accontentarci di un sostituto. In consultazione con l'architetto, abbiamo ampliato le sale giorno comunicanti con una terrazza coperta, che abbiamo chiuso con grandi lastre di vetro.
Nel pensare alla futura casa, l'opportunità di vedere gli edifici costruiti sulla base del nostro progetto "in natura" ci ha aiutato molto. È stata davvero una bellissima esperienza. A seguito di queste ispezioni, abbiamo deciso, tra le altre cose, di costruire diversamente le capriate del tetto per eliminare i pali nel solaio. Anche se questo ha aumentato i costi di costruzione, abbiamo guadagnato più spazio. Invece, abbiamo rinunciato a due abbaini nella camera da letto e nella stanza degli ospiti a favore di lucernari più economici. Un cambiamento significativo è stato l'ampliamento di un garage singolo con un secondo spazio. Qui le considerazioni funzionali hanno prevalso su quella economica.
Abbiamo deciso che la nostra casa avrebbe pareti sandwich tradizionali con un guscio esterno duro.
Si scrive molto sull'isolamento termico accurato e solido degli edifici, motivo per cui ci impegniamo molto. A causa delle grandi vetrate, abbiamo acquistato finestre più costose con vetri antieffrazione e caldi. Incorporiamo 10 cm di polistirolo nella soletta orizzontale di fondazione e posizioniamo 12 cm di polistirolo tra le pareti a due strati in blocchi di ceramica. Oggi ci dispiace che non sia la lana minerale più consigliata che abbiamo utilizzato per isolare il tetto (20 cm).
I soldi non sono poi così male
Abbiamo a lungo considerato come riscaldare una casa. Dopo le consultazioni, abbiamo deciso di utilizzare il propano-butano per il riscaldamento fino alla realizzazione della rete del gas. Abbiamo acquistato una caldaia che sarà facilmente adattabile al cambio del tipo di gas.
Abbiamo deciso di utilizzare il riscaldamento misto: riscaldamento a pavimento ad acqua (in bagni, cucina, sala da pranzo e ingressi) e stufe a parete in stanze private e bagni (li regoliamo con un termostato se il riscaldamento a pavimento non è sufficiente). Ci è stato consigliato di mettere fuori l'installazione in stanze private per installare riscaldatori aggiuntivi, se necessario. Ne è valsa la pena, perché il costo delle installazioni aggiuntive era ridotto e nel primo inverno si è scoperto che in una delle stanze un riscaldatore aggiuntivo sarebbe stato molto utile. Nel soggiorno, abbiamo installato riscaldatori a pavimento lungo i vetri più grandi, che forniscono una cortina termica aggiuntiva. È stato un passo di successo. Abbiamo anche due inserti per camini: uno in soggiorno e uno in camera da letto.Sono utili nelle giornate più fresche dell'estate, li usiamo per bruciare circa 2 m3 di legna all'anno
Siamo spiacenti di non aver deciso di installare la ventilazione meccanica con recupero di calore. Non ci abbiamo pensato in fase di modifica al progetto o in fase di costruzione, e ora la posa dei tubi richiederebbe l'abbassamento dei locali, già bassi. Per lo stesso motivo, i camini non hanno tubi di distribuzione del calore.
Ci è stato impedito di installare il nostro impianto di depurazione delle acque reflue dalla prospettiva di una rete fognaria nel villaggio. Quindi abbiamo costruito una fossa settica per la metà del prezzo dell'impianto di trattamento (la sua costruzione era stimata in 10.000). Purtroppo, poiché l'implementazione della rete fognaria è ancora in ritardo, ei costi di smaltimento delle fosse biologiche sono già 1.600 all'anno e sono ancora in crescita, oggi possiamo vedere che l'investimento nel depuratore sarebbe rapidamente ripagato.
Tuttavia, siamo molto soddisfatti della facciata in vetro che si affaccia sul giardino e sulla foresta. Anche se probabilmente paghiamo diverse centinaia in più per il riscaldamento all'anno rispetto a se non lo avessimo, non ce ne pentiremo. A volte vale la pena pagare costi maggiori per poter godere appieno del fascino di possedere una casa con giardino.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Messaggi Popolari

PATTERNS - Fiera del design di Varsavia

Il 22 giugno, le opere più interessanti di giovani designer saranno presentate nei moderni interni e nel giardino del Centro Culturale Praga Południe a Varsavia.…